Speciale N. 41 del 13 Marzo 2019 - DIPARTIMENTO POLITICHE DELLO SVILUPPO RURALE E DELLA PESCA - DPD025

 
 
Speciale N. 41 del 13 Marzo 2019 - DIPARTIMENTO POLITICHE DELLO SVILUPPO RURALE E DELLA PESCA - DPD025
- Anno
Anno XLIX – XLIX
            N. 41 Speciale (13.03.2019)   Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo                   Pag. 1




                                   Speciale N. 41 del 13 Marzo 2019

              DIPARTIMENTO POLITICHE DELLO SVILUPPO RURALE E DELLA PESCA - DPD025




        UFFICIO BURA                             Sito Internet: http://bura.regione.abruzzo.it
        L'AQUILA                                 e-mail: bura@regione.abruzzo.it
        Via Leonardo Da Vinci n° 6               Servizi online Tel. 0862/363206

        dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 ed il martedì e giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30
Speciale N. 41 del 13 Marzo 2019 - DIPARTIMENTO POLITICHE DELLO SVILUPPO RURALE E DELLA PESCA - DPD025
Pag. 2               Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo   Anno XLIX - N. 41 Speciale (13.03.2019)




         Anno XLIX
Anno XLIX – N. 41 Speciale (13.03.2019)               Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo                                      Pag. 3




PARTE I

Leggi, Regolamenti, Atti della Regione e dello Stato
ATTI DELLA REGIONE
  DETERMINAZIONI
  DIRIGENZIALI
  GIUNTA REGIONALE
      DIPARTIMENTO POLITICHE DELLO SVILUPPO RURALE E DELLA PESCA OPERE PUBBLICHE,
      SERVIZIO TERRITORIALE PER L’AGRICOLTURA ABRUZZO OVEST AVEZZANO (AQ)
          DETERMINAZIONE 27.07.2018, N. DPD025/150
          Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei
          territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dell’evento sismico
          del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli interventi necessari alla immediata
          delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei
          sismi del 26 e 30 ottobre 2016. Ditta: ANTONELLI Massimo; CUAA : NTN MSM 78H28 A345 A;............. 5
          DETERMINAZIONE 02.08.2018, N. DPD025/157
          Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei
          territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dell’evento sismico
          del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli interventi necessari alla immediata
          delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei
          sismi del 26 e 30 ottobre 2016. VARIANTE alla determina DPD025/150 del 13/11/2017.Ditta:
          CRUDELE Antonio; CUAA :CRD NTN 55B07 F395 O;.................................................................................................... 9
          DETERMINAZIONE 06.09.2018, N. DPD025/166
          Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei
          territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dell’evento sismico
          del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli interventi necessari alla immediata
          delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei
          sismi del 26 e 30 ottobre 2016. Ditta: FOGLIETTA Berardino; CUAA 01681340665;.................................13
          DETERMINAZIONE 06.09.2018, N. DPD025/168
          Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei
          territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dell’evento sismico
          del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli interventi necessari alla immediata
          delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei
          sismi del 26 e 30 ottobre 2016. Ditta: SALVATI Giovanni; CUAA : SLV GNN 59B13 F595 M;
          VARIANTE alla Determina DPD025/131 del 03/07/2018 che già variava la DPD025/141 del 27/10/2017.17
          DETERMINAZIONE 11.09.2018, N. DPD025/171
          Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei
          territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dell’evento sismico
          del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli interventi necessari alla immediata
          delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei
          sismi del 26 e 30 ottobre 2016. Ditta: PATRIZI Nello; CUAA : PTR NLL 53R29 F595 P; ...........................20
          DETERMINAZIONE 13.09.2018, N. DPD025/172
          Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei
          territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dell’evento sismico
Pag. 4                              Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo     Anno XLIX - N. 41 Speciale (13.03.2019)



         del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli interventi necessari alla immediata
         delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei
         sismi del 26 e 30 ottobre 2016. Ditta: MACELLARI Giovanna; CUAA : 01005450661; C.F. : MCL GNN
         51H64 F595 T; VARIANTE alla DPD025/35 del 20/02/2018;...............................................................................24
         DETERMINAZIONE 14.09.2018, N. DPD025/173
         Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei
         territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dell’evento sismico
         del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli interventi necessari alla immediata
         delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei
         sismi del 26 e 30 ottobre 2016. Ditta: MUZI Anselmo; CUAA : MZU NLM 51M06 F595 T; .......................28
         DETERMINAZIONE 25.09.2018, N. DPD025/176
         Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei
         territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dell’evento sismico
         del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli interventi necessari alla immediata
         delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei
         sismi del 26 e 30 ottobre 2016. Ditta: PATRIZI Carmine; CUAA : PTR CMN 36P20 F595 S; ....................31
         DETERMINAZIONE 12.10.2018, N. DPD025/188
         Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei
         territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dell’evento sismico
         del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli interventi necessari alla immediata
         delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei
         sismi del 26 e 30 ottobre 2016. Ditta: CALANDRELLA Massimo; CUAA : CLN MSM 71L26 A345 F; ....35
Anno XLIX – N. 41 Speciale (13.03.2019)      Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo             Pag. 5



                                                      PARTE I

                            Leggi, Regolamenti, Atti della Regione e dello Stato

                                              ATTI DELLA REGIONE

                                               DETERMINAZIONI

                                                  DIRIGENZIALI


                                              GIUNTA REGIONALE

     DIPARTIMENTO POLITICHE DELLO SVILUPPO RURALE E DELLA PESCA OPERE PUBBLICHE,
         SERVIZIO TERRITORIALE PER L’AGRICOLTURA ABRUZZO OVEST AVEZZANO (AQ)

DETERMINAZIONE 27.07.2018, N. DPD025/150
Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione
nei territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dell’evento
sismico del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli interventi necessari alla
immediata delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed
inutilizzabili a seguito dei sismi del 26 e 30 ottobre 2016. Ditta: ANTONELLI Massimo; CUAA :
NTN MSM 78H28 A345 A;


                                           IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO

VISTA l’ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016 del Commissario straordinario del Governo per la
ricostruzione nei territori dei comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati
dall’evento sismico del 24 agosto 2016, la quale integra la disciplina delle procedure di
delocalizzazione temporanea e di fornitura e istallazione di impianti temporanei delocalizzati per gli
impianti zootecnici per la stabulazione, l’alimentazione e la mungitura degli animali, nonché per la
conservazione del latte e per fienili e depositi per le imprese i cui impianti produttivi hanno subito
danni per effetto degli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, già avviate in attuazione
delle citate ordinanze del capo del Dipartimento della protezione civile;
CONSIDERATO che la citata ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016 del Commissario straordinario del
Governo prevede in capo ai Presidenti delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria la possibilità di
autorizzare la fornitura ed istallazione di impianti temporanei delocalizzati per la stabulazione,
l’alimentazione e la mungitura degli animali, nonché per la conservazione del latte e per i fienili e
depositi, come previsto dall’art. 7, comma 3, dell’ordinanza del capo dipartimento della protezione
civile n. 393 del 2016, in deroga alle disposizioni ivi richiamate, anche da parte dei singoli operatori
danneggiati dagli eventi sismici;
CONSIDERATO che, con DPGR n. 1 del 26 gennaio 2017, il Presidente della Regione Abruzzo nella sua
qualità di vicecommissario per la ricostruzione, ha delegato il Dipartimento politiche dello sviluppo
Rurale e della Pesca all’attuazione delle disposizioni per la “delocalizzazione immediata e temporanea
di stalle, fienili e depositi danneggiati dagli eventi sismici del 26 e 30 ottobre 2016 e dichiarati
inagibili” ai sensi dell’ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016 del Commissario del governo per la
ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 24 agosto 2016;
VISTO il documento denominato “Attuazione delle disposizioni per la gestione degli interventi
necessari alla delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a
seguito dei sismi del 26 e 30 ottobre 2016” approvato con DPD024 e DPD025 del 01/02/2017”;
Pag. 6                         Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo   Anno XLIX - N. 41 Speciale (13.03.2019)


VISTA la determina DPD025/122 del 11/06/2018 con la quale veniva autorizzata, fatti salvi i diritti
di terzi, gli interventi necessari alla delocalizzazione immediata delle strutture produttive e
zootecniche presentati dalla ditta ANTONELLI Massimo nato a L’Aquila (AQ) il 28/06/1978 e
residente in L’Aquila (AQ) via Madonna Fore n° 12 con CUAA : NTN MSM 78H28 A345 A per un
contributo pubblico di euro 323.250,67 cosi determinato per singolo intervento:


                    Tipologia intervento                                      Importo ammesso a rimborso
  n° 1 STALLA Bovini da carne (12x43) comprensivo di
   platea in c.a. struttura in acciaio, tamponature in                                   € 94.250,00
   pannelli sandwich, finestre , porte, attrezzature ed
   impianti interni;
  n° 1 FIENILE (12x15) comprensivo di pavimentazione
   in materiale arido (voce 4/4 del computo metrico tolta                                € 10.769,00
   da scavi e riempimenti e messa nlla spesa del
   FIENILE);
  n° 2 SILOS in F.v.r. mc. 12 con scala coperchio apribile                                €3.660,00
   da terra serrande inferiori apertura manuale,
   trasporto e montaggio;
  n° 1 Minipala Bobcat mod. S550 con benna standard e                                   € 39.000,00
   riscaldamento;
  n°1 Rimorchio spandiletame F.lli ANNOVI "70 P" 6                                      € 18.490,00
   metri cubi di portata, omologazione stradale, freno
   idraulico;
  n°1 Gruppo elettrogeno pramac GBW22 P - diesel                                        € 10.000,00
   potenza LTP 21,8 kw PRP 19,8 kw
  n° 1 Rimorchio Agricolo pianale cm 200x350x50,                                        € 10.880,00
   serbatoio in acciaio inox dal lt. 5.000, Motopompa da
   travaso autoadescante a scoppio;
  n° 2 Serbatoi per acqua H. 1330x900, con coclea a                                      € 5.370,00
   cassetta da 200 da ml. 5 con motorizzazione, cono di
   raccordo siols coclee,cotubolare diam 150 da ml.5 con
   motorizzazione;
  Scavi di sbancamento e rinterri                                                       € 26.507,07
  Sistemazione esterna comprensiva di soletta in c.a.                                   € 16.659,81
  lungo i lati lunghi stalla mt. 43,00x3,00;
  Letamaia mt. 6,50x10,90 e base silos in c.a. mt. 6,70 x                               € 16.756,56
  3,60;
    A. Totale euro ……………………= € 252.342,44;
    B. IVA 22%         …….…..………... = € 55.515,34;
    C. Spese Generali 5%.....………= € 12.617,12;
    D. IVA spese generali 22%. ...= €        2.775,77;

TOTALE GENERALE= € 323.250,67 (A+B+C+D);


VISTA la nota prot. n° 0212345/18 del 25/07/2018 della ditta ANTONELLI Massimo, nato a
L’Aquila (AQ) il 28/06/1978 e residente in L’Aquila (AQ) via Madonna Fore n° 12 con CUAA :
NTN MSM 78H28 A345 A , con la quale dichiara di essere assoggettato al regime fiscale ordinario che
CONSENTE il recupero almeno parziale dell’IVA pagata si ridetermina la somma erogabile per gli
interventi necessari alla delocalizzazione immediata delle strutture produttive e zootecniche in euro
264.959,56 (A+C).
Anno XLIX – N. 41 Speciale (13.03.2019)   Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo                 Pag. 7



                                               DETERMINA
In conformità con le premesse, che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente
provvedimento:

   -    di autorizzare, fatti salvi i diritti di terzi, gli interventi necessari alla delocalizzazione
        immediata delle strutture produttive e zootecniche presentati dalla ditta ANTONELLI
        Massimo nato a L’Aquila (AQ) il 28/06/1978 e residente in L’Aquila (AQ) via Madonna
        Fore n° 12 con CUAA : NTN MSM 78H28 A345 A acquisita in data 28/02/2018 prot. n°
        59383/18 per un contributo pubblico di euro euro 264.959,56 cosi determinato per singolo
        intervento:

   -
                   Tipologia intervento                                     Importo ammesso a rimborso
 n° 1 STALLA Bovini da carne (12x43) comprensivo di
  platea in c.a. struttura in acciaio, tamponature in                                   € 94.250,00
  pannelli sandwich, finestre , porte, attrezzature ed
  impianti interni;
 n° 1 FIENILE (12x15) comprensivo di pavimentazione
  in materiale arido (voce 4/4 del computo metrico tolta                                € 10.769,00
  da scavi e riempimenti e messa nlla spesa del
  FIENILE);
 n° 2 SILOS in F.v.r. mc. 12 con scala coperchio apribile                               €3.660,00
  da terra serrande inferiori apertura manuale,
  trasporto e montaggio;
 n° 1 Minipala Bobcat mod. S550 con benna standard e                                   € 39.000,00
  riscaldamento;
 n°1 Rimorchio spandiletame F.lli ANNOVI "70 P" 6                                      € 18.490,00
  metri cubi di portata, omologazione stradale, freno
  idraulico;
 n°1 Gruppo elettrogeno pramac GBW22 P - diesel                                        € 10.000,00
  potenza LTP 21,8 kw PRP 19,8 kw
 n° 1 Rimorchio Agricolo pianale cm 200x350x50,                                        € 10.880,00
  serbatoio in acciaio inox dal lt. 5.000, Motopompa da
  travaso autoadescante a scoppio;
 n° 2 Serbatoi per acqua H. 1330x900, con coclea a                                     € 5.370,00
  cassetta da 200 da ml. 5 con motorizzazione, cono di
  raccordo siols coclee,cotubolare diam 150 da ml.5 con
  motorizzazione;
 Scavi di sbancamento e rinterri                                                       € 26.507,07
 Sistemazione esterna comprensiva di soletta in c.a.                                   € 16.659,81
 lungo i lati lunghi stalla mt. 43,00x3,00;
 Letamaia mt. 6,50x10,90 e base silos in c.a. mt. 6,70 x                               € 16.756,56
 3,60;
   A. Totale euro ………..………….= € 252.342,44;
   B. IVA 22%         ………..……........= € 55.515,34;
   C. Spese Generali 5% ………...= € 12.617,12;
   D. IVA spese generali 22% … = €          2.775,77;

TOTALE GENERALE = € 264.959,56 (A+C);
Pag. 8                          Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo   Anno XLIX - N. 41 Speciale (13.03.2019)



    -    di disporre la pubblicazione della presente determinazione in forma integrale sul sito
         internet www.regione.abruzzo.it/agricoltura, ai sensi degli artt. 26 e 27 del decreto legislativo
         14/03/2013 n. 33 nel sito istituzionale dell’Amministrazione Regionale nella sezione:
         “Trasparenza, valutazione e merito” nonché sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo
         Telematico (B.U.R.A.T.) .
    -    di inviarne copia al Centro Operativo Regionale (COR) – L’Aquila e all’Ufficio Speciale per la
         Ricostruzione 2016 (USR2016) – Teramo.

                            IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TERRITORIALE PER
                                   L’AGRICOLTURA ABRUZZO OVEST
                                        Dott. Francesco Luca
Anno XLIX – N. 41 Speciale (13.03.2019)      Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo             Pag. 9


DETERMINAZIONE 02.08.2018, N. DPD025/157
Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione
nei territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dell’evento
sismico del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli interventi necessari alla
immediata delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed
inutilizzabili a seguito dei sismi del 26 e 30 ottobre 2016. VARIANTE alla determina
DPD025/150 del 13/11/2017.Ditta: CRUDELE Antonio; CUAA :CRD NTN 55B07 F395 O;

                                           IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO

VISTA l’ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016 del Commissario straordinario del Governo per la
ricostruzione nei territori dei comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati
dall’evento sismico del 24 agosto 2016, la quale integra la disciplina delle procedure di
delocalizzazione temporanea e di fornitura e istallazione di impianti temporanei delocalizzati per gli
impianti zootecnici per la stabulazione, l’alimentazione e la mungitura degli animali, nonché per la
conservazione del latte e per fienili e depositi per le imprese i cui impianti produttivi hanno subito
danni per effetto degli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, già avviate in attuazione
delle citate ordinanze del capo del Dipartimento della protezione civile;
CONSIDERATO che la citata ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016 del Commissario straordinario del
Governo prevede in capo ai Presidenti delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria la possibilità di
autorizzare la fornitura ed istallazione di impianti temporanei delocalizzati per la stabulazione,
l’alimentazione e la mungitura degli animali, nonché per la conservazione del latte e per i fienili e
depositi, come previsto dall’art. 7, comma 3, dell’ordinanza del capo dipartimento della protezione
civile n. 393 del 2016, in deroga alle disposizioni ivi richiamate, anche da parte dei singoli operatori
danneggiati dagli eventi sismici;
CONSIDERATO che, con DPGR n. 1 del 26 gennaio 2017, il Presidente della Regione Abruzzo nella sua
qualità di vicecommissario per la ricostruzione, ha delegato il Dipartimento politiche dello sviluppo
Rurale e della Pesca all’attuazione delle disposizioni per la “delocalizzazione immediata e temporanea
di stalle, fienili e depositi danneggiati dagli eventi sismici del 26 e 30 ottobre 2016 e dichiarati
inagibili” ai sensi dell’ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016 del Commissario del governo per la
ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 24 agosto 2016;
VISTO il documento denominato “Attuazione delle disposizioni per la gestione degli interventi
necessari alla delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a
seguito dei sismi del 26 e 30 ottobre 2016” approvato con DPD024 e DPD025 del 01/02/2017”;

VISTA la determina DPD025/150 del 13/11/2017 con la quale si autorizzava la ditta CRUDELE
Antonio, con CUAA : CRD NTN 55B07 F395 O, nato a Montereale il 07/02/1955 ed ivi residente in
via S. Giovanni – fraz. Castello di Paganiga n° 8, alla delocalizzazione della propria azienda
zootecnica per una spesa di € 74.824,22 cosi determinata :
               - Tipologia intervento                      Importo ammesso a rimborso
Acquisto e installazione n° 1 tensostrutture ad                    € 38.003,36
uso stalla per ovicaprini;
Acquisto n° 1 tensostrutture ad uso fienile;                       € 10.769,00
Acquisto Gruppo Elettrogeno;                                        € 690,00
Lavori di sistemazione area e accessi;                              € 8.948,43
    A) Spesa riconosciuta                                      euro 58.410,43
    B) Spese generali (5% voce A)                              euro     2.920,54
    C) IVA (22% voce A)                                        euro 12.850,37
    D) IVA (22% voce B)                                        euro       642,52
    E) TOTALE GENERALE (A +B+C+D)                              euro 74.824,22
Pag. 10                       Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo   Anno XLIX - N. 41 Speciale (13.03.2019)


VISTA la richiesta pervenuta dalla ditta CRUDELE Antonio, con CUAA : CRD NTN 55B07 F395 O,
nato a Montereale il 07/02/1955 ed ivi residente in via S. Giovanni – fraz. Castello di Paganiga n°
8, acquisita in data 05/02/2018 prot. n° 32284/18 con la quale si chiede la variante alla
DPD025/150 del 13/11/2017, con strutture in carpenteria metallica nel rispetto dei criteri di
temporaneità e del parametro economico massimo scaturito a seguito della conclusione delle
procedure di aggiudicazione esperite dalla Regione Lazio ;

PRESO ATTO, solo in data 30 novembre 2017, della nota prot. 0004562 del 7 marzo 2017 con la quale
il Commissario del Governo per la ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 24/08/2016
precisa “…che in sede di rilascio delle autorizzazioni le Regioni possano assentire anche altre soluzioni
temporanee “similari” … diverse da quelle fornite a seguito della gara svolta dalla Regione Lazio, purché
abbiano comunque il carattere della temporaneità” ed a condizione che non venga superato il
parametro economico massimo scaturito a seguito della conclusione delle procedure di aggiudicazione
esperite dalla Regione Lazio;

VISTA la mail del 4 dicembre 2017 con la quale il Coordinatore del Centro Operativo Regionale COR
(sisma 2016), a seguito della riunione di coordinamento convocata dall’Assessore alle Politiche
Agricole tenutasi a Pescara il 30 novembre 2017, ribadisce l’operatività dell’ordinanza 5/2016 in capo
al DPD e conferma la possibilità di realizzare strutture temporanee con materiali diversi dalle
tensostrutture che offrano, nel contempo, maggiori garanzie di resistenza al carico neve così come
indicato nella nota del CGRTS prot. n° 0004562 del 7 marzo 2017;

TENUTO CONTO delle risultanze istruttorie eseguite dallo scrivente Servizio in virtù della check list
approvata con determinazione n. DPD025/27 dell’8 marzo 2017 per un importo complessivo di euro
74.801,90 cosi determinato per singolo intervento:
                    Tipologia intervento                         Importo ammesso a rimborso
  STALLA in carpenteria metallica (mt. 15,00x12,00 –
   H. 4,00)
  Copertura con pannello coibentato grecato mm. 40-40
   avente lamiera all’esterno e vetroresina all’interno,
   con sporgenza perimetrale cm. 40;                                     € 38.003,36
  N° 3 porte di testata scorrevoli e n° 1 porta ad un anta;
  Tamponatura termoisolante realizzata con pannelli
   costituiti da rivestimento esterno in lamiera di
   alluminio o acciaio preverniciato con greche interasse
   250 mm ed altezza 40 mm, interposto strato di
   schiuma isolante in poliuretano espanso di densità 35
   ÷ 40 kg/m³, rivestimento interno liscio con
   micronervature con interasse 50 mm; larghezza utile
   del pannello pari a 1000 mm, e platea in C.A.;
  FIENILE in carpenteria metallica (mt. 15,00x12,00 – H.
   4,00);                                                                 € 10.760,00
  Copertura con lamiere grecate;
  Pavimentazione con materiale arido;
  Acquisto Gruppo Elettrogeno;                                             € 690,00
  Lavori di sistemazione area e accessi;                                 € 8.940,00
              A) Totale euro ………………… = € 58.393,36;
              B) IVA 22%       ………..………... = € 12.846,54;
              C) Spese Generali 5% …….…. = €          2.919,67;
              D) IVA spese generali 22% ....= €          642,33;

TOTALE GENERALE          (A+B+C+D) = € 74.801,90;

VISTI i pareri favorevoli rilasciati dal Servizio Genio Civile di L’Aquila con le note prot. n° 225649/17
del 01/09/2017 e prot. n° 250703/17 del 29/09/2017 con le seguenti prescrizioni:
Anno XLIX – N. 41 Speciale (13.03.2019)   Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo            Pag. 11


       Distanza minima dei manufatti dai corsi d’acqua o dai fossi 10,00 ml per le costruzioni e 4,00 ml
        per le recinzioni;

ACQUISITA in data 01/08/2018 con prot. 218850/18 la documentazione integrativa alla richiesta
di fornitura di strutture in carpenteria metallica nel rispetto dei criteri di temporaneità e del
parametro economico massimo scaturito a seguito della conclusione delle procedure di aggiudicazione
esperite dalla Regione Lazio;

VISTA la nota DPD n° 86813 del 31/03/2017 con la quale i Servizi Territoriali del Dipartimento
Politiche dello Sviluppo Rurale e della Pesca vengono autorizzati al rilascio delle autorizzazioni per la
delocalizzazione immediata e temporanea di stalle e fienili danneggiati dagli eventi sismici del
18/01/2017 in virtù della delega già conferita con D.P.G.R. n° 1 del 26/01/2017 per gli eventi del 26 e
30 ottobre 2016;

VISTA la nota del COR Abruzzo n° 5972 dell’11/04/2017 con la quale si forniscono chiarimenti in
merito alla copertura di spesa per gli interventi di cui all’art. 2, comma 1 dell’Ordinanza n° 5 del
28/11/2016;

VISTA la L.R. 14/09/1999 n° 77 e s.m.
                                               DETERMINA
In conformità con le premesse, che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente
provvedimento:
   -    di prendere atto del verbale istruttorio del 01/08/2018 intestato alla ditta CRUDELE
        Antonio, con CUAA : CRD NTN 55B07 F395 O per un contributo pubblico pari a euro
        74.801,90 come appresso determinato;
    - di autorizzare, fatti salvi i diritti di terzi, gli interventi necessari alla delocalizzazione
        immediata delle strutture produttive e zootecniche presentati dalla ditta CRUDELE Antonio,
        con CUAA : CRD NTN 55B07 F395 O, nato a Montereale il 07/02/1955 ed ivi residente in
        via S. Giovanni – fraz. Castello di Paganiga n° 8, acquisita in data 05/02/2018 prot. n°
        32284/18 la richiesta di variante alla DPD025/150 del 13/11/2017, con strutture in
        carpenteria metallica nel rispetto dei criteri di temporaneità e del parametro economico
        massimo scaturito a seguito della conclusione delle procedure di aggiudicazione esperite dalla
        Regione Lazio, per un contributo pubblico di euro 74.801,90 così determinato per singolo
        intervento :
                    Tipologia intervento                          Importo ammesso a rimborso
  STALLA in carpenteria metallica (mt. 15,00x12,00 –
   H. 4,00)
  Copertura con pannello coibentato grecato mm. 40-40
   avente lamiera all’esterno e vetroresina all’interno,
   con sporgenza perimetrale cm. 40;                                        € 38.003,36
  N° 3 porte di testata scorrevoli e n° 1 porta ad un anta;
  Tamponatura termoisolante realizzata con pannelli
   costituiti da rivestimento esterno in lamiera di
   alluminio o acciaio preverniciato con greche interasse
   250 mm ed altezza 40 mm, interposto strato di
   schiuma isolante in poliuretano espanso di densità 35
   ÷ 40 kg/m³, rivestimento interno liscio con
   micronervature con interasse 50 mm; larghezza utile
   del pannello pari a 1000 mm, e platea in C.A.;
  FIENILE in carpenteria metallica (mt. 15,00x12,00 – H.
   4,00);                                                                   € 10.760,00
  Copertura con lamiere grecate;
  Pavimentazione con materiale arido;
Pag. 12                       Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo   Anno XLIX - N. 41 Speciale (13.03.2019)


  Acquisto Gruppo Elettrogeno;                                                           € 690,00
  Lavori di sistemazione area e accessi;                                                € 8.940,00
             A) Totale euro ………..……….. =         € 58.393,36;
             B) IVA 22%       ………….……... =       € 12.846,54;
             C) Spese Generali 5% ………. =         €  2.919,67;
             D) IVA spese generali 22% .. =      €    642,33;

TOTALE GENERALE      (A+B+C+D) = € 74.801,90;
  - di disporre la pubblicazione della presente determinazione in forma integrale sul sito
     internet www.regione.abruzzo.it/agricoltura, ai sensi degli artt. 26 e 27 del decreto legislativo
     14/03/2013 n. 33 nel sito istituzionale dell’Amministrazione Regionale nella sezione:
     “Trasparenza, valutazione e merito” nonché sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo
     Telematico (B.U.R.A.T.) .
  - di inviarne copia al Centro Operativo Regionale (COR) – L’Aquila e all’Ufficio Speciale per la
     Ricostruzione 2016 (USR2016) – Teramo.

                          IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TERRITORIALE PER
                                 L’AGRICOLTURA ABRUZZO OVEST
                                      Dott. Francesco Luca
Anno XLIX – N. 41 Speciale (13.03.2019)      Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo                Pag. 13


DETERMINAZIONE 06.09.2018, N. DPD025/166
Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la
ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria
interessati dell’evento sismico del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli
interventi necessari alla immediata delocalizzazione delle strutture produttive
zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei sismi del 26 e 30 ottobre 2016.
Ditta: FOGLIETTA Berardino; CUAA 01681340665;

                                           IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO

VISTA l’ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016 del Commissario straordinario del Governo per la
ricostruzione nei territori dei comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dall’evento
sismico del 24 agosto 2016, la quale integra la disciplina delle procedure di delocalizzazione temporanea e di
fornitura e installazione di impianti temporanei delocalizzati per gli impianti zootecnici per la stabulazione,
l’alimentazione e la mungitura degli animali, nonché per la conservazione del latte e per fienili e depositi per
le imprese i cui impianti produttivi hanno subito danni per effetto degli eventi sismici verificatisi a far data
dal 24 agosto 2016, già avviate in attuazione delle citate ordinanze del capo del Dipartimento della
protezione civile;
CONSIDERATO che la citata ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016 del Commissario straordinario del
Governo prevede in capo ai Presidenti delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria la possibilità di
autorizzare la fornitura ed installazione di impianti temporanei delocalizzati per la stabulazione,
l’alimentazione e la mungitura degli animali, nonché per la conservazione del latte e per i fienili e depositi,
come previsto dall’art. 7, comma 3, dell’ordinanza del capo dipartimento della protezione civile n. 393 del
2016, in deroga alle disposizioni ivi richiamate, anche da parte dei singoli operatori danneggiati dagli eventi
sismici;
CONSIDERATO che, con DPGR n. 1 del 26 gennaio 2017, il Presidente della Regione Abruzzo nella sua
qualità di vicecommissario per la ricostruzione, ha delegato il Dipartimento politiche dello sviluppo Rurale e
della Pesca all’attuazione delle disposizioni per la “delocalizzazione immediata e temporanea di stalle, fienili
e depositi danneggiati dagli eventi sismici del 26 e 30 ottobre 2016 e dichiarati inagibili” ai sensi
dell’ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016 del Commissario del governo per la ricostruzione nei territori
interessati dal sisma del 24 agosto 2016;
VISTO il documento denominato “Attuazione delle disposizioni per la gestione degli interventi necessari
alla delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei sismi
del 26 e 30 ottobre 2016” approvato con DPD024 e DPD025 del 01/02/2017”;
VISTA la richiesta pervenuta dalla ditta c FOGLIETTA Berardino nato a Montereale (AQ) il
11/11/1960 e residente in Fraz. Verrico – Montereale (AQ) con CUAA : 01681340665 acquisita in
data 15.02.2018 prot. n° 45632/18 corredata della scheda FAST e perizia di inutilizzabilità;
Relazione tecnica asseverata; Planimetria dell’area e pianta indicativa; Estratto di mappa catastale;
Relazione sui fabbisogni dell’azienda; Dichiarazione di assenso alla delocalizzazione dei proprietari del
terreno, Computo Metrico, Quadro di raffronto preventivi; Quadro economico; Comunicazione resa
nelle forme di cui all’art. 19 della Legge n° 241/1990; Documento di identità del richiedente e
proprietario del terreno; Documento di identità del professionista;
PRESO ATTO, solo in data 30 novembre 2017, della nota prot. 0004562 del 7 marzo 2017 con la quale
il Commissario del Governo per la ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 24/08/2016
precisa “…che in sede di rilascio delle autorizzazioni le Regioni possano assentire anche altre soluzioni
temporanee “similari” … diverse da quelle fornite a seguito della gara svolta dalla Regione Lazio, purché
abbiano comunque il carattere della temporaneità” ed a condizione che non venga superato il
parametro economico massimo scaturito a seguito della conclusione delle procedure di aggiudicazione
esperite dalla Regione Lazio;
VISTA la mail del 4 dicembre 2017 con la quale il Coordinatore del Centro Operativo Regionale COR
(sisma 2016), a seguito della riunione di coordinamento convocata dall’Assessore alle Politiche
Agricole tenutasi a Pescara il 30 novembre 2017, ribadisce l’operatività dell’ordinanza 5/2016 in capo
al DPD e conferma la possibilità di realizzare strutture temporanee con materiali diversi dalle
Pag. 14                       Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo   Anno XLIX - N. 41 Speciale (13.03.2019)


tensostrutture che offrano, nel contempo, maggiori garanzie di resistenza al carico neve così come
indicato nella nota del CGRTS prot. n° 0004562 del 7 marzo 2017;
VISTA la dichiarazione della ditta FOGLIETTA Berardino, “che la propria azienda opera in regime
fiscale che NON CONSENTE il recupero almeno parziale dell’IVA pagata;
TENUTO CONTO delle risultanze istruttorie eseguite dallo scrivente Servizio in data 04/09/2018 in
virtù della check list approvata con determinazione n. DPD025/27 dell’8 marzo 2017 per un importo
complessivo di euro 40.536,59 cosi determinato per singolo intervento:

                             Tipologia intervento                                             Importo ammesso
                                                                                                 a rimborso
Stalla in carpenteria metallica (mt. 9,40x9,50) con pilastri HEA e capriate in
acciaio, copertura in pannelli coibentati spessore 30 mm e allestimento                           € 16.712,49
interno (€ 17.467,75); tamponatura con tavole in legno da 32 mm. e impianti
interni (€ 4.800,00); Platea in calcestruzzo armato h.=15 cm (€ 4.544,83);
TOTALE € 26.812,58
La spesa proposta di € 26.812,58 viene riparametrata applicando il costo per
mq derivato dalla gara espletata dalla Regione Lazio per le varie tipologie
zootecniche e applicata ai mq richiesti e quindi ricondotta al massimale di €
16.712,49;
Sistemazione area, scavi, piazzola di mt. 10 x 10 e rampa di accesso                               € 5.483,37

Allaccio al gruppo elettrogeno e al serbatoio                                                       € 983,76
Acquisto Gruppo elettrogeno PRAMAC GBW 22 P motore Perkins- alternatore                            € 7.350,00
compoud traino lento per gbw 22 p
Serbatoio per acqua da interro da lt. 5.000 con pompa 1 hp                                         € 1.150,00
    A) Spesa riconosciuta (E.1 + E.2)                      euro 31.679,62

   B) IVA (su voce A)                                                      euro     6.969,52

   C) Spese generali 5% (su voce A)                                        euro     1.583,98

   D) IVA (su voce C)                                                      euro        348,47

   E) TOTALE GENERALE (A +B+C+D)                                           euro 40.536,59

VISTO il parere favorevole rilasciato dal Servizio Genio Civile di L’Aquila con nota prot. n° 128042/18
del 04/05/2018 con le seguenti prescrizioni:
     1) L’area di intervento non deve ricadere all’interno delle zone interessate dai vincoli di natura
         idraulica ed idrogeologica che comportino l’inedificabilità ove previsto dalle Norme di
         Attuazione del Piano Stralcio di Bacino per l’Assetto Idrogeologico (P.A.I.) della Regione
         Abruzzo:
              -         Piano Stralcio di Difesa dalle Alluvioni (P.S.D.A.);
              -         Piano dei Fenomeni Gravitativi e Processi Erosivi (F.G.P.E.);
     2) i previsti manufatti devono rispettare le distanze minime dai corsi d’acqua o dai fossi secondo
         quanto stabilito dalle norme vigenti in materia;

ACQUISITA in data 08/08/2018 con prot. 243767/18 del 04/09/2018 la documentazione integrativa
e la richiesta di variare la fornitura delle tensostrutture con strutture in carpenteria metallica nel
rispetto dei criteri di temporaneità e del parametro economico massimo scaturito a seguito della
conclusione delle procedure di aggiudicazione esperite dalla Regione Lazio;

VISTA la nota DPD n° 86813 del 31/03/2017 con la quale i Servizi Territoriali del Dipartimento
Politiche dello Sviluppo Rurale e della Pesca vengono autorizzati al rilascio delle autorizzazioni per la
delocalizzazione immediata e temporanea di stalle e fienili danneggiati dagli eventi sismici del
Anno XLIX – N. 41 Speciale (13.03.2019)   Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo                  Pag. 15


18/01/2017 in virtù della delega già conferita con D.P.G.R. n° 1 del 26/01/2017 per gli eventi del 26 e
30 ottobre 2016;

VISTA la nota del COR Abruzzo n° 5972 dell’11/04/2017 con la quale si forniscono chiarimenti in
merito alla copertura di spesa per gli interventi di cui all’art. 2, comma 1 dell’Ordinanza n° 5 del
28/11/2016;

VISTA la L.R. 14/09/1999 n° 77 e s.m.i.;

                                                  DETERMINA


In conformità con le premesse, che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente
provvedimento:

-        di autorizzare gli interventi necessari alla delocalizzazione immediata delle strutture
         produttive e zootecniche presentati dalla ditta FOGLIETTA Berardino nato a Montereale (AQ)
         il 11/11/1960 e residente in Fraz. Verrico – Montereale (AQ) con CUAA : 01681340665
         acquisita in data 15.02.2018 prot. n° 45632/18 per un importo di euro 40.536,59 come
         appresso determinato:



                                   Tipologia intervento                                      Importo ammesso a
                                                                                                    rimborso
Stalla in carpenteria metallica (mt. 9,40x9,50) con pilastri HEA e capriate in
acciaio, copertura in pannelli coibentati spessore 30 mm e allestimento                          € 16.712,49
interno (€ 17.467,75); tamponatura con tavole in legno da 32 mm. e
impianti interni (€ 4.800,00); Platea in calcestruzzo armato h.=15 cm (€
4.544,83); TOTALE € 26.812,58
La spesa proposta di € 26.812,58 viene riparametrata applicando il costo per
mq derivato dalla gara espletata dalla Regione Lazio per le varie tipologie
zootecniche e applicata ai mq richiesti e quindi ricondotta al massimale di €
16.712,49;
Sistemazione area, scavi, piazzola di mt. 10 x 10 e rampa di accesso                             € 5.483,37

Allaccio al gruppo elettrogeno e al serbatoio                                                     € 983,76
Acquisto Gruppo elettrogeno PRAMAC GBW 22 P motore Perkins-                                      € 7.350,00
alternatore compoud traino lento per gbw 22 p
Serbatoio per acqua da interro da lt. 5.000 con pompa 1 hp                                       € 1.150,00


      A) Spesa riconosciuta (E.1 + E.2)                                           euro 31.679,62

      B) IVA (su voce A)                                                          euro     6.969,52

      C) Spese generali 5% (su voce A)                                            euro     1.583,98

      D) IVA (su voce C)                                                          euro      348,47

      E) TOTALE GENERALE (A +B+C+D)                                               euro     40.536,59

-        di autorizzare, fatti salvi i diritti di terzi, gli interventi necessari alla delocalizzazione immediata
         delle strutture produttive e zootecniche presentati dalla ditta FOGLIETTA Berardino nato a
         Montereale (AQ) il 11/11/1960 e residente in Fraz. Verrico – Montereale (AQ) con CUAA :
Pag. 16                      Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo   Anno XLIX - N. 41 Speciale (13.03.2019)


      01681340665 acquisita in data 15.02.2018 prot. n° 45632/18 per un importo di euro
      40.536,59;
-     di disporre la pubblicazione della presente determinazione in forma integrale sul sito internet
      www.regione.abruzzo.it/agricoltura, ai sensi degli artt. 26 e 27 del decreto legislativo
      14/03/2013 n. 33 nel sito istituzionale dell’Amministrazione Regionale nella sezione:
      “Trasparenza, valutazione e merito” nonché sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo
      Telematico (B.U.R.A.T.) .
-     di inviarne copia al Centro Operativo Regionale (COR) – L’Aquila e all’Ufficio Speciale per la
      Ricostruzione 2016 (USR2016) – Teramo.


                          IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TERRITORIALE PER
                                 L’AGRICOLTURA ABRUZZO OVEST
                        ( per funzioni vicarie ai sensi della D.P.D n° 359/2018)
                                        (Dott. Bernardo Serra)
Anno XLIX – N. 41 Speciale (13.03.2019)      Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo         Pag. 17


DETERMINAZIONE 06.09.2018, N. DPD025/168
Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la
ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria
interessati dell’evento sismico del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli
interventi necessari alla immediata delocalizzazione delle strutture produttive
zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei sismi del 26 e 30 ottobre 2016.
Ditta: SALVATI Giovanni; CUAA : SLV GNN 59B13 F595 M; VARIANTE alla Determina
DPD025/131 del 03/07/2018 che già variava la DPD025/141 del 27/10/2017.


                                               IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO

    VISTA la determina DPD025/141 del 27/10/2017 con la quale sono stati approvati gli interventi
    necessari alla delocalizzazione della azienda zootecnica della ditta SALVATI Giovanni per un importo
    totale di € 96.742,56;

    VISTA la richiesta di variante alla det DPD025/131 del 03/07/2018, che già variava la DPD025/141
    del 27/10/2017, pervenuta dalla ditta SALVATI Giovanni nato a MONTEREALE (AQ) il 13/02/1959
    e residente in MONTEREALE – località Castiglione con CUAA : SLV GNN 59B13 F595 M acquisita in
    data 05/09/2018 con prot. 244484/18 avente per oggetto la sostituzione della fonte di
    approvvigionamento idrico con la sostituzione della fornitura di un serbatoio con il collegamento alla
    rete con un leggero aumento della spesa;

    PRESO ATTO, solo in data 30 novembre 2017, della nota prot. 0004562 del 7 marzo 2017 con la quale
    il Commissario del Governo per la ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 24/08/2016
    precisa “…che in sede di rilascio delle autorizzazioni le Regioni possano assentire anche altre soluzioni
    temporanee “similari” … diverse da quelle fornite a seguito della gara svolta dalla Regione Lazio, purché
    abbiano comunque il carattere della temporaneità” ed a condizione che non venga superato il
    parametro economico massimo scaturito a seguito della conclusione delle procedure di aggiudicazione
    esperite dalla Regione Lazio;

    VISTA la mail del 4 dicembre 2017 con la quale il Coordinatore del Centro Operativo Regionale COR
    (sisma 2016), a seguito della riunione di coordinamento convocata dall’Assessore alle Politiche
    Agricole tenutasi a Pescara il 30 novembre 2017, ribadisce l’operatività dell’ordinanza 5/2016 in capo
    al DPD e conferma la possibilità di realizzare strutture temporanee con materiali diversi dalle
    tensostrutture che offrano, nel contempo, maggiori garanzie di resistenza al carico neve così come
    indicato nella nota del CGRTS prot. n° 0004562 del 7 marzo 2017;

    TENUTO CONTO delle nuove risultanze istruttorie eseguite dallo scrivente Servizio in data
    06/09/2018 in virtù della check list approvata con determinazione n. DPD025/27 dell’8 marzo 2017
    con la quale pur approvando la tipologia degli interventi richiesti, che prevedevano un modesto
    aumento di spesa, riteneva ricondurre l’importo complessivo già assentito con la determina
    DPD025/131 del 03/07/2018 e cioè di euro 96.734,37 cosi determinato per singolo intervento:

-      di autorizzare gli interventi in variante alla determina DPD025/131 del 03/07/2018, che già
       variava la DPD025/141 del 27/10/2017, avente per oggetto la sostituzione della fonte di
       approvvigionamento idrico con la sostituzione della fornitura di un serbatoio con il collegamento
       alla rete con un leggero aumento della spesa, necessari alla delocalizzazione delle strutture
       produttive e zootecniche presentati dalla ditta SALVATI Giovanni nato a MONTEREALE (AQ) il
       13/02/1959 e residente in MONTEREALE – località Castiglione con CUAA : SLV GNN 59B13
       F595 M acquisita in data 05/09/2018 con prot. 244484/18 per un importo di euro 96.734,37
       come appresso elencati :
Pag. 18                        Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo   Anno XLIX - N. 41 Speciale (13.03.2019)




                            -   Tipologia intervento -                                       Importo ammesso a
                                                                                                 rimborso
    Fienile - Acquisto moduli zootecnici temporanei (prefabbricato                               € 8.780,00
    metallico)
    Stalla - Acquisto moduli zootecnici temporanei (prefabbricato                                 € 23.994,00
    metallico)
    Allestimento interno Stalla                                                                   € 4.500,00
    Impianti Interni e tamponature stalla                                                         € 5.950,00
    Gruppo Elettrogeno Tipo Pramac GBW 22 P motore perkins 15,80                                  € 7.710,00
    Realizzazione della platea stalla in c.a.                                                     € 9.994,55
    Allacci Impianti                                                                              € 2.950,36
    Scavo di sbancamento e rinterro per sistemazione area e vie di                                € 11.686,70
    accesso
                                                                           TOTALE              € 75.565,61
    Importo superiore a quello autorizzato con la determina DPD025/131 del 03/07/2018 a cui
    viene ricondotto come appresso determinato :
    Totale euro ………………… = € 75.514,73;
    IVA 22%       ……………….... = € 16.613,24;
    Spese Generali 5% …..…. = € 3.775,74;
    IVA spese generali 22% … = €          830,66;

    TOTALE GENERALE              = € 96.734,37;

    VISTO i pareri favorevoli rilasciati dal Servizio Genio Civile di L’Aquila con nota prot. n° 225607/17
    del 01/09/2017, prot. n° 250703/17 del 29/09/2017 e la nota prot. n° 156857/18 del
    31/05/2018 relativa alla nuova particella interessata a causa della traslazione, con le seguenti
    prescrizioni:
        L’area di intervento non deve ricadere all’interno delle zone interessate dai vincoli di natura
            idraulica ed idrogeologica che comportino l’inedificabilità ove previsto dalle Norme di Attuazione
            del Piano Stralcio di Bacino per l’Assetto Idrogeologico (P.A.I.) della Regione Abruzzo:
                      o Piano Stralcio di Difesa dalle Alluvioni (P.S.D.A.);
                      o Piano dei Fenomeni Gravitativi e Processi Erosivi (F.G.P.E.);

             i previsti manufatti devono rispettare le distanze minime dai corsi d’acqua o dai fossi secondo
              quanto stabilito dalle norme vigenti in materia

    VISTA la nota del COR Abruzzo n° 5972 dell’11/04/2017 con la quale si forniscono chiarimenti in
    merito alla copertura di spesa per gli interventi di cui all’art. 2, comma 1 dell’Ordinanza n° 5 del
    28/11/2016;

    VISTA la L.R. 14/09/1999 n° 77 e s.m.i.;

                                                     DETERMINA
    In conformità con le premesse, che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente
    provvedimento:

-      di autorizzare gli interventi in variante alla determina DPD025/131 del 03/07/2018, che già
       variava la DPD025/141 del 27/10/2017, avente per oggetto la sostituzione della fonte di
       approvvigionamento idrico con la sostituzione della fornitura di un serbatoio con il collegamento
Anno XLIX – N. 41 Speciale (13.03.2019)       Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo                     Pag. 19


         alla rete con un leggero aumento della spesa, necessari alla delocalizzazione delle strutture
         produttive e zootecniche presentati dalla ditta SALVATI Giovanni nato a MONTEREALE (AQ) il
         13/02/1959 e residente in MONTEREALE – località Castiglione con CUAA : SLV GNN 59B13
         F595 M acquisita in data 05/09/2018 con prot. 244484/18 per un importo di euro 96.734,37
         come appresso elencati :

-
                                  -     Tipologia intervento -                                     Importo ammesso a
                                                                                                       rimborso
    Fienile - Acquisto moduli zootecnici temporanei (prefabbricato                                     € 8.780,00
    metallico)
    Stalla - Acquisto moduli zootecnici temporanei (prefabbricato                                     € 23.994,00
    metallico)
    Allestimento interno Stalla                                                                       € 4.500,00
    Impianti Interni e tamponature stalla                                                             € 5.950,00
    Gruppo Elettrogeno Tipo Pramac GBW 22 P motore perkins 15,80                                      € 7.710,00
    Realizzazione della platea stalla in c.a.                                                         € 9.994,55
    Allacci Impianti                                                                                  € 2.950,36
    Scavo di sbancamento e rinterro per sistemazione area e vie di                                    € 11.686,70
    accesso
                                                                                       TOTALE          € 75.565,61
    Importo superiore a quello autorizzato con la determina DPD025/131 del 03/07/2018 a cui
    viene RICONDOTTO come appresso determinato :
    Totale euro ………………..……… = € 75.514,73;
    IVA 22%           ………………………... = € 16.613,24;
    Spese Generali 5% ………..……. = € 3.775,74;
    IVA spese generali 22% ………. = €                    830,66;

    TOTALE GENERALE = € 96.734,37;
    -    di disporre la pubblicazione della presente determinazione in forma integrale sul sito internet
         www.regione.abruzzo.it/agricoltura, ai sensi degli artt. 26 e 27 del decreto legislativo
         14/03/2013 n. 33 nel sito istituzionale dell’Amministrazione Regionale nella sezione:
         “Trasparenza, valutazione e merito” nonché sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo
         Telematico (B.U.R.A.T.) .
    -    di inviarne copia al Centro Operativo Regionale (COR) – L’Aquila e all’Ufficio Speciale per la
         Ricostruzione 2016 (USR2016) – Teramo.
    =========================================================================

                                          IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TERRITORIALE
                                              PER L’AGRICOLTURA ABRUZZO OVEST
                                      ( per funzioni vicarie ai sensi della D.P.D n° 359/2018)
                                                      (Dott. Bernardo Serra)
Pag. 20                        Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo   Anno XLIX - N. 41 Speciale (13.03.2019)


DETERMINAZIONE 11.09.2018, N. DPD025/171
Ordinanza n. 5 del 28/11/2016 del Commissario straordinario del Governo per la
ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria
interessati dell’evento sismico del 24 agosto 2016. Autorizzazione per la gestione degli
interventi necessari alla immediata delocalizzazione delle strutture produttive
zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a seguito dei sismi del 26 e 30 ottobre 2016.
Ditta: PATRIZI Nello; CUAA : PTR NLL 53R29 F595 P;


                                       IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO

 VISTA l’ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016 del Commissario straordinario del Governo per la
 ricostruzione nei territori dei comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati
 dall’evento sismico del 24 agosto 2016, la quale integra la disciplina delle procedure di
 delocalizzazione temporanea e di fornitura e installazione di impianti temporanei delocalizzati per gli
 impianti zootecnici per la stabulazione, l’alimentazione e la mungitura degli animali, nonché per la
 conservazione del latte e per fienili e depositi per le imprese i cui impianti produttivi hanno subito
 danni per effetto degli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, già avviate in attuazione
 delle citate ordinanze del capo del Dipartimento della protezione civile;
 CONSIDERATO che la citata ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016 del Commissario straordinario del
 Governo prevede in capo ai Presidenti delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria la possibilità di
 autorizzare la fornitura ed installazione di impianti temporanei delocalizzati per la stabulazione,
 l’alimentazione e la mungitura degli animali, nonché per la conservazione del latte e per i fienili e
 depositi, come previsto dall’art. 7, comma 3, dell’ordinanza del capo dipartimento della protezione
 civile n. 393 del 2016, in deroga alle disposizioni ivi richiamate, anche da parte dei singoli operatori
 danneggiati dagli eventi sismici;
 CONSIDERATO che, con DPGR n. 1 del 26 gennaio 2017, il Presidente della Regione Abruzzo nella sua
 qualità di vicecommissario per la ricostruzione, ha delegato il Dipartimento politiche dello sviluppo
 Rurale e della Pesca all’attuazione delle disposizioni per la “delocalizzazione immediata e temporanea
 di stalle, fienili e depositi danneggiati dagli eventi sismici del 26 e 30 ottobre 2016 e dichiarati
 inagibili” ai sensi dell’ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016 del Commissario del governo per la
 ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 24 agosto 2016;
 VISTO il documento denominato “Attuazione delle disposizioni per la gestione degli interventi
 necessari alla delocalizzazione delle strutture produttive zootecniche danneggiate ed inutilizzabili a
 seguito dei sismi del 26 e 30 ottobre 2016” approvato con DPD024 e DPD025 del 01/02/2017”;

 VISTA la richiesta pervenuta dalla ditta PATRIZI Nello nato a Montereale (AQ) il 29/10/1953 e
 residente in via Madonna del Carmine – Montereale (AQ) con CUAA: PTR NLL 53R29 F595 P
 acquisita in data 18.07.2017 prot. n° 191083/17 corredata della scheda FAST e perizia di
 inutilizzabilità; Relazione tecnica asseverata; Planimetria dell’area e pianta indicativa; Estratto di
 mappa catastale; Relazione sui fabbisogni dell’azienda; Dichiarazione di assenso alla delocalizzazione
 dei proprietari del terreno, Computo Metrico, Quadro di raffronto preventivi; Quadro economico;
 Comunicazione resa nelle forme di cui all’art. 19 della Legge n° 241/1990; Documento di identità del
 richiedente e proprietario del terreno; Documento di identità del professionista;

 PRESO ATTO, solo in data 30 novembre 2017, della nota prot. 0004562 del 7 marzo 2017 con la quale
 il Commissario del Governo per la ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 24/08/2016
 precisa “…che in sede di rilascio delle autorizzazioni le Regioni possano assentire anche altre soluzioni
 temporanee “similari” … diverse da quelle fornite a seguito della gara svolta dalla Regione Lazio, purché
 abbiano comunque il carattere della temporaneità” ed a condizione che non venga superato il
 parametro economico massimo scaturito a seguito della conclusione delle procedure di aggiudicazione
 esperite dalla Regione Lazio;
Anno XLIX – N. 41 Speciale (13.03.2019)    Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo                 Pag. 21


VISTA la mail del 4 dicembre 2017 con la quale il Coordinatore del Centro Operativo Regionale COR
(sisma 2016), a seguito della riunione di coordinamento convocata dall’Assessore alle Politiche
Agricole tenutasi a Pescara il 30 novembre 2017, ribadisce l’operatività dell’ordinanza 5/2016 in capo
al DPD e conferma la possibilità di realizzare strutture temporanee con materiali diversi dalle
tensostrutture che offrano, nel contempo, maggiori garanzie di resistenza al carico neve così come
indicato nella nota del CGRTS prot. n° 0004562 del 7 marzo 2017;

VISTA la dichiarazione del 15/09/2017 della ditta PATRIZI Nello, “che la propria azienda opera in
regime fiscale che NON CONSENTE il recupero almeno parziale dell’IVA pagata;

TENUTO CONTO delle risultanze istruttorie eseguite dallo scrivente Servizio in data 06/09/2018 in
virtù della check list approvata con determinazione n. DPD025/27 dell’8 marzo 2017 per un importo
complessivo di euro 58.186,49 cosi determinato per singolo intervento:


                                 Tipologia intervento                                        Importo ammesso
                                                                                                a rimborso
 Platea Struttura e tamponatura (con pannelli sandwich da cm. 2,00) per la
  parte Stalla Bovini (mt.11,45x12,00, h=0,15) (€ 7.491,60);
 Struttura totale mt (15,00x12,00) h=mt.4,00. La parte Stalla mt.
                                                                                               € 34.691,60
  10,80x12,00;
 La parte Fienile mt. 4,20 x12,00, Pilastri HEA 180, travi di colmo IPE 240
  con arcarecci e controventi verticali; Copertura con pannelli coibentati da
  3,00 cm; porte scorrevoli anteriormente e posteriormente (€ 23.000,00);
 Allestimento Interno, Autocatture, divisori, abbeveratoio ecc. ecc.
  (4.200,00)
 TOTALE € 32.691,60
La spesa proposta di € 34.691,60 risulta INFERIORE al massimale di legge di €
36.446,20 (calcolato proporzionando il costo a mq. per la stalla e per il fienile
derivato da quelli approvati dalla gara della Regione Lazio applicato alle
superfici proposte)
Sistemazione Area ed allacci impianti idrico ed elettrico (Scavi, rinterri,
realizzazione piano di posa con materiali inerti, realizzazione allaccio acqua ed    € 10.731,11
elettrico con relativi pozzetti, tubazioni e cavi ed accessori)
    A. Spesa riconosciuta (E.1 + E.2)                                   euro 45.422,71

   B. IVA (su voce A)                                                           euro     9.993,00

   C. Spese generali 5% (su voce A)                                             euro     2.271,14

   D. IVA (su voce C)                                                           euro       499,65

   E. TOTALE GENERALE (A +B+C+D)                                                euro 58.186,49

VISTO il parere favorevole rilasciato dal Servizio Genio Civile di L’Aquila con nota prot. n° 128042/18
del 04/05/2018 con le seguenti prescrizioni:
    1. L’area di intervento non deve ricadere all’interno delle zone interessate dai vincoli di natura
       idraulica ed idrogeologica che comportino l’inedificabilità ove previsto dalle Norme di Attuazione
       del Piano Stralcio di Bacino per l’Assetto Idrogeologico (P.A.I.) della Regione Abruzzo:
           - Piano Stralcio di Difesa dalle Alluvioni (P.S.D.A.);
           - Piano dei Fenomeni Gravitativi e Processi Erosivi (F.G.P.E.);
    2. i previsti manufatti devono rispettare le distanze minime dai corsi d’acqua o dai fossi secondo
       quanto stabilito dalle norme vigenti in materia;ACQUISITA in data 10/09/2018 con prot.
       248107/18 la documentazione integrativa e la richiesta di variare la fornitura delle
Puoi anche leggere
Parte successiva ... Annulla