SIWAREX CS

SIWAREX CS

SIWAREX® CS Guida all'uso Edizione 05/2007

iv SIWAREX CS Informazioni tecniche di sicurezza La presente guida contiene avvertenze che devono essere osservate per la sicurezza personale di chi opera e per evitare danni materiali. Tali avvertenze sono evidenziate da un segnale triangolare e rappresentate, a seconda del grado di pericolo, come di seguito descritto. ! Pericolo significa che la mancata osservanza delle misure precauzionali può provocare la morte, seri infortuni e/o notevoli danni materiali. ! Avvertimento significa che la mancata osservanza delle misure precauzionali può provocare la morte, seri infortuni o notevoli danni materiali.

! Prudenza significa che la mancata osservanza delle relative misure precauzionali può provocare infortuni non gravi o danni materiali. Prudenza significa che la mancata osservanza delle misure precauzionali può provocare danni materiali. Attenzione indica una importante informazione sul prodotto stesso, sulla sua manipolazione o sull’uso della sezione delle istruzioni sulla quale si desidera attirare l’attenzione. Personale qualificato La messa in funzione e l'utilizzo di uno strumento devono essere effettuati solo da personale qualificato. In base alle prescrizioni tecniche di sicurezza della presente guida, il personale qualificato è costituito da persone che hanno l'autorizzazione a porre in funzione, collegare a terra e contrassegnare secondo gli standard della sicurezza tecnica strumenti, sistemi e circuiti elettrici.

Impiego conforme allo scopo previsto ! Avvertimento Lo strumento deve essere utilizzato solo per le applicazioni previste nel catalogo e nella descrizione tecnica, e solo in combinazione con apparecchi e componenti di altri produttori consigliati o autorizzati da Siemens. Prerequisiti per l'utilizzo regolare e sicuro del prodotto sono un trasporto, un immagazzinaggio, un'installazione e un montaggio appropriati nonché un impiego accurato. Marchi SIWAREX®, SIMATIC®, SIMATIC HMI® e SIMATIC NET® sono marchi depositati di Siemens AG. I restanti marchi nel presente scritto possono essere marchi il cui utilizzo da parte di terzi per propri scopi può infrangere i diritti del detentore.

Copyright © Siemens AG 2007 All rights reserved È severamente vietato inoltrare e riprodurre la presente documentazione nonché riutilizzare o comunicare a terzi il contenuto, se non esplicitamente consentito. Le violazioni comportano l'obbligo al risarcimento dei danni. Tutti i diritti riservati, in particolare in caso di brevetti o registrazioni di marchi depositati Siemens S.p.A. Bereich Automation & Drives Wägesysteme SIWAREX A&D SC PS1 WT Östliche Rheinbrückenstr. 50 D-76187 Karlsruhe Esclusione di responsabilità Abbiamo verificato che il contenuto della presente pubblicazione sia conforme ai sistemi hardware e software descritti.

Ciononostante non sono da escludere variazioni. Pertanto, non possiamo assumerci alcuna responsabilità o garanzia per una conformità completa. Le indicazioni riportate nella presente pubblicazione vengono controllate regolarmente e le necessarie correzioni vengono incluse nelle edizioni successive. Vi saremo comunque molto grati per ulteriori proposte di miglioramento. © Siemens AG 2007 Si riservano modifiche tecniche.

SIWAREX CS v Avvertenze di sicurezza Indice Introduzione 1 Confezione 2 Panoramica del prodotto 3 Progettazione hardware e montaggio 4 Funzioni di pesatura 5 Comandi 6 Segnalazioni e diagnosi 7 Programmazione in SIMATIC STEP 7 8 Impostazione della bilancia – SIWATOOL CS 9 Utilizzo con obbligo di taratura 10 Accessori 11 Dati tecnici 12 Indice 13 SIWAREX CS Elettronica di pesatura per ET 200S Guida all'uso Abbreviazioni 14 Edizione 05/2007

vi SIWAREX CS Indice 1 Introduzione . . 1-1 1.1 SCOPO DELLA PRESENTE GUIDA . 1-1 1.2 CONOSCENZE DI BASE NECESSARIE . 1-1 1.3 AMBITO DI VALIDITÀ DELLA GUIDA . 1-1 1.4 ULTERIORE SUPPORTO . 1-3 2 Confezione . . 2-4 2.1 CONFEZIONE . 2-4 2.2 GRUPPI FUNZIONALI ABILITATI . 2-4 2.3 CONTROLLI PER PLC APPROVATI . 2-4 3 Panoramica del prodotto . . 3-5 3.1 GENERALITÀ . 3-5 3.2 CAMPO DI APPLICAZIONE . 3-6 3.3 STRUTTURA . 3-6 3.4 FUNZIONAMENTO . 3-7 3.5 INTEGRAZIONE NEL SISTEMA SIMATIC . 3-7 3.6 IMPOSTAZIONE DELLA BILANCIA CON SIWATOOL CS . 3-8 4 Progettazione hardware e montaggio . . 4-10 4.1 PROGETTAZIONE HARDWARE IN SIMATIC .

. 4-11 4.2 MONTAGGIO CONFORME EMC . . 4-11 4.2.1 Definizione di EMC . . 4-11 4.2.2 Introduzione . . 4-11 4.2.3 Possibili effetti di disturbo . . 4-12 4.2.4 Meccanismi di accoppiamento . . 4-12 4.2.5 Cinque regole base per garantire l'EMC . . 4-12 4.3 MONTAGGIO . . 4-14 4.4 COLLEGAMENTO E CABLAGGIO . . 4-14 4.4.1 Connessioni del modulo SIWAREX CS . . 4-14 4.4.2 Connessione dello schermo . . 4-14 4.4.3 Connessione dell'alimentazione a 24 V . . 4-16 4.4.4 Connessioni al modulo terminale . . 4-16 4.4.5 Connessione delle celle di pesatura . . 4-16 4.4.6 Connessione dell'indicatore a distanza Siebert .

. 4-19 4.4.7 Connessione del PC per SIWATOOL CS . . 4-19 4.4.8 Indicatori LED . . 4-20 4.5 PREPARAZIONE AL FUNZIONAMENTO . . 4-21 4.6 USO IN ZONE A RISCHIO DI ESPLOSIONE . . 4-22 5 Funzioni di pesatura . . 5-24 5.1 GENERALITÀ . . 5-24 5.2 PARAMETRI DI AGGIUSTAMENTO DS3 . . 5-24 5.2.1 DS3 - Digit di aggiustamento 0, 1, 2 per il punto di zero e i pesi di aggiustamento 1, 2 . . 5-26 5.2.2 DS3 - Campo del valore di riferimento . . 5-29 5.2.3 DS3 - Filtro passa basso . . 5-29 5.2.4 DS3 - Frequenza limite . . 5-30 5.2.5 DS3 - Profondità del filtro valore medio . . 5-30 5.2.6 DS3 - Nome bilancia .

. 5-30 5.2.7 DS3 – Peso minimo per portata . . 5-31 5.2.8 DS3 - Portata . . 5-31 5.2.9 DS3 – Passo numerico per portata . . 5-31 5.2.10 DS3 – Tempo di arresto . . 5-31 5.2.11 DS3 – Intervallo di arresto . . 5-32 5.2.12 DS3 – Posizioni decimali per l'indicazione a distanza e l'indicazione di peso ASCII . . 5-32 5.2.13 DS3 – Massimo peso negativo per l'azzeramento . . 5-33 5.2.14 DS3 – Massimo peso positivo per l'azzeramento . . 5-33

SIWAREX CS vii 5.2.15 DS3 – Peso massimo di tara T . . 5-33 5.2.16 DS3 – Prescrizioni . . 5-33 5.2.17 DS3 – Unità di massa . . 5-33 5.3 DS 4 PARAMETRI DEI VALORI LIMITE . . 5-33 5.3.1 DS 4 – Peso di attivazione valore limite 1 . . 5-34 5.3.2 DS 4 – Peso di disattivazione valore limite 1 . . 5-35 5.3.3 DS 4 – Peso di attivazione valore limite 2 . . 5-35 5.3.4 DS 4 – Peso di disattivazione valore limite 2 . . 5-35 5.3.5 DS 4 – Peso base per i valori limite . . 5-35 5.4 DS 9 INFORMAZIONI SUL MODULO . . 5-36 5.5 DS 15 INSERIMENTO TARA . . 5-36 5.5.1 DS 15 – Inserimento tara . . 5-36 5.6 DS 26 VALORI DI PROCESSO INTERNI .

. 5-37 5.7 DS 30 VALORI DI PROCESSO . . 5-37 5.7.1 DS 30 – Stato della bilancia . . 5-38 5.7.2 DS 30 – Errori di servizio . . 5-38 5.7.3 DS 30 – Valore di processo lordo . . 5-39 5.7.4 DS 30 – Valore di processo netto . . 5-39 5.7.5 DS 30 – Valore di processo tara . . 5-39 5.7.6 DS 30 – Peso L/N . . 5-39 5.7.7 DS 30 – Peso L/N x 10 . . 5-39 5.7.8 DS 30 – Tara . . 5-39 5.7.9 DS 30 – Valore grezzo digit non filtrato dal convertitore AD . . 5-39 5.7.10 DS 30 – Valore digit filtrato dal convertitore AD . . 5-39 5.7.11 DS 30 – Valore di peso ASCII . . 5-39 5.7.12 DS 30 – Durata di runtime . . 5-39 6 Comandi .

. 6-40 6.1 GRUPPI DI COMANDI . . 6-40 6.2 ELENCO DEI COMANDI . . 6-40 7 Segnalazioni e diagnosi . . 7-43 7.1 TIPI DI SEGNALAZIONI . . 7-43 7.2 VIE DI SEGNALAZIONE . . 7-43 7.3 RICONOSCIMENTO DELLE SEGNALAZIONI MEDIANTE SIWATOOL CS . . 7-44 7.4 RICONOSCIMENTO DELLE SEGNALAZIONI MEDIANTE FB SICS . . 7-44 7.5 RICONOSCIMENTO DELLE SEGNALAZIONI MEDIANTE L'ALLARME DIAGNOSTICO NELLA CPU SIMATIC . . 7-44 7.6 RICONOSCIMENTO DELLE SEGNALAZIONI MEDIANTE L'ALLARME DI PROCESSO . . 7-44 7.7 ELENCO SEGNALAZIONI ERRORI DI DATI E COMANDI (SEGNALAZIONI SINCRONE . . 7-44 7.8 ELENCO DELLE SEGNALAZIONI DI SERVIZIO (ERRORI ASINCRONI .

. 7-47 7.9 SEGNALAZIONI TRAMITE I LED . . 7-48 8 Programmazione in SIMATIC STEP 7 . . 8-49 8.1 GENERALITÀ . . 8-49 8.2 DIFFERENZE TRA I VARI GRUPPI FUNZIONALI DI TESTA . . 8-49 8.2.1 Comunicazione . . 8-49 8.2.2 Funzioni di allarme . . 8-50 8.3 SIWAREX CS NELLA CONFIGURAZIONE HW . . 8-50 8.4 SIWAREX CS NEL PROGRAMMA CICLICO STEP 7 . . 8-50 8.4.1 SICS_BA per la testata di base . . 8-50 8.4.2 SICS_DR per la testata standard, High Feature e la testata CPU . . 8-50 8.4.3 Chiamata del FB SICS . . 8-51 8.5 PARAMETRI DI CHIAMATA DEL FB SICS . . 8-52 8.5.1 ADDR:= 256, Input, INT . . 8-52 8.5.2 DB_SCALE:=21 e/o 22, Input, INT .

. 8-52 8.5.3 DB_VECTOR:= 20, Input, INT . . 8-52

viii SIWAREX CS 8.5.4 CMD_IN:= "DB_SCALE".i_CMD_INPUT, Input, INT . . 8-52 8.5.5 EXT_TARA:= ”DB_SCALE_CS”.i_PRESET_TARE, Input, INT . . 8-52 8.5.6 SELECT_PROC_VAL:= "DB_SCALE".b_SELECT_PROC_VAL, Input, BYTE . . 8-53 8.5.7 CMD_INPR:= "DB_SCALE".bo_CMD_IN_PROGRESS, Output, BOOL . . 8-53 8.5.8 CMD_INPR:= "DB_SCALE".bo_CMD_FINISHED_OK, Output, BOOL . . 8-53 8.5.9 CMD_ERR:= "DB_SCALE".bo_CMD_ERR, Output, BOOL . . 8-53 8.5.10 CMD_ERR_C:= "DB_SCALE".b_CMD_ERR_CODE, Output, BYTE . . 8-53 8.5.11 REF_COUNT:= "DB_SCALE".b_INFO_REFRESH_COUNT, Output, BYTE . . 8-53 8.5.12 ACT_SEL_PROC_VAL:= “DB_SCALE”.

b_SELECTED_PROC_VAL, Output, BYTE . . 8-54 8.5.13 PROC_VAL1:= "DB_SCALE".i_PROCESS_VALUE, Output, INT . . 8-54 8.5.14 SC_STATUS:= "DB_SCALE".w_SCALE_STATUS, Output, BYTE . . 8-54 8.5.15 ERR_MSG_C:= "DB_SCALE".b_OPR_ERR_MSG, Output, BYTE . . 8-54 8.5.16 FB_ERR:= "DB_SCALE".bo_FB_ERR, Output, BOOL . . 8-54 8.5.17 FB_ERR_C:= "DB_SCALE".b_FB_ERR_CODE, Output, BYTE . . 8-54 8.5.18 START_UP:= "DB_SCALE".bo_START_UP_IN_PROGRESS, Output, BOOL . . 8-55 8.5.19 CMD_EN:= "DB_SCALE".bo_CMD_ENABLE, Input, BOOL . . 8-55 8.6 ORGANIZZAZIONE DEL DB BILANCIA . . 8-55 9 Impostazione della bilancia – SIWATOOL CS .

. 9-60 9.1 GENERALITÀ . . 9-60 9.2 FINESTRE E FUNZIONI DEL PROGRAMMA SIWATOOL CS . . 9-60 9.3 PROGETTAZIONE OFFLINE . . 9-60 9.4 FUNZIONAMENTO ONLINE . . 9-60 9.5 GUIDE . . 9-61 10 Utilizzo con obbligo di taratura . . 10-62 10.1 INFORMAZIONI GENERALI . . 10-62 10.2 APPLICAZIONE DEL SIGILLO NELL'UTILIZZO CON OBBLIGO DI TARATURA . . 10-63 11 Accessori . . 11-66 12 Dati tecnici . . 12-69 12.1 ALIMENTAZIONE A 24 V . . 12-69 12.2 ALIMENTAZIONE IN TENSIONE DA BUS BACKPLANE ET 200S . . 12-69 12.3 CONNESSIONE DELLE CELLE DI PESATURA . . 12-69 12.4 INTERFACCIA RS 232C . . 12-70 12.5 INTERFACCIA TTY .

. 12-70 12.6 DIMENSIONI E PESO . . 12-71 12.7 CONDIZIONI AMBIENTALI . . 12-71 12.8 DATI E REQUISITI MECCANICI . . 12-71 12.9 REQUISITI ELETTRICI, DI EMC E CLIMATICI . . 12-72 12.9.1 Requisiti di protezione e sicurezza elettrica . . 12-72 12.9.2 Compatibilità elettromagnetica . . 12-73 12.9.3 Requisiti climatici . . 12-74 13 Indice . . 13-75 14 Abbreviazioni . . 14-77 Figure FIGURA 3-1 PANORAMICA DEL SISTEMA . 3-6 FIGURA 3-2 CAMPI DI APPLICAZIONE DI SIWAREX NELLA CATENA DI PRODUZIONE . 3-7

SIWAREX CS ix FIGURA 3-3 TIPICA CONFIGURAZIONE SIMATIC S7 CON SIWAREX CS . 3-8 FIGURA 3-4 PANORAMICA DI SIWATOOL CS . 3-9 FIGURA 4-1 CONNESSIONI DEL MODULO SIWAREX CS . . 4-14 FIGURA 4-2 MONTAGGIO DEI MORSETTI DI SCHERMATURA . . 4-15 FIGURA 4-3 CONNESSIONE DELLE CELLE DI PESATURA CON TECNICA A 4 CONDUTTORI . . 4-18 FIGURA 4-4 CONNESSIONE DELLE CELLE DI PESATURA CON TECNICA A 6 CONDUTTORI . . 4-18 FIGURA 4-5 CONNESSIONE DELL'INDICATORE S11 . . 4-19 FIGURA 4-6 CONNESSIONE DEL PC . . 4-20 FIGURA 5-1 DIGIT DI AGGIUSTAMENTO E VALORE DI PESO . . 5-27 FIGURA 5-2 LINEARIZZAZIONE DELLA CURVA CARATTERISTICA DELLA BILANCIA 5- 29 FIGURA 5-3 RISPOSTA DI PICCO DEL FILTRO PASSA BASSO DIGITALE CON FG = 2 HZ .

. 5-30 FIGURA 5-4 CONTROLLO DI ARRESTO . . 5-32 FIGURA 5-5 PARAMETRIZZAZIONE DEI VALORI LIMITE . . 5-35 FIGURA 8-1 PARAMETRI DI CHIAMATA DEL FB SICS_BA . . 8-51 FIGURA 8-2 PARAMETRI DI CHIAMATA DEL FB SICS_DR . . 8-52 FIGURA 9-1 SUDDIVISIONE DELLE FINESTRE NEL MODULO SIWATOOL CS . . 9-61 FIGURA 10-1 COPERTURA DEI MORSETTI IN UTILIZZO CON OBBLIGO DI TARATURA . . 10-64 FIGURA 10-2 TARGHETTA DI IDENTIFICAZIONE, CONTRASSEGNI DI TARATURA E FUSIBILI . . 10-65 Tabelle TABELLA 1-1 VALIDITÀ DELLA GUIDA . 1-1 TABELLA 1-2 PANORAMICA DEI CAPITOLI . 1-2 TABELLA 4-1 RISORSE NECESSARIE PER N SIWAREX CS .

. 4-11 TABELLA 4-2 CONNESSIONE DELLE CELLE DI PESATURA . . 4-17 TABELLA 4-3 CONNESSIONE DEL PC . . 4-19 TABELLA 4-4 INDICATORI (LED . . 4-20 TABELLA 5-1 ORGANIZZAZIONE DEL DS3 . . 5-26 TABELLA 5-2 ORGANIZZAZIONE DEL DS 4 . . 5-34 TABELLA 5-3 ORGANIZZAZIONE DEL DS 9 . . 5-36 TABELLA 5-4 ORGANIZZAZIONE DEL DS 15 . . 5-36 TABELLA 5-5 ORGANIZZAZIONE DEL DS 26 . . 5-37 TABELLA 5-6 ORGANIZZAZIONE DEL DS 30 . . 5-37 TABELLA 5-7 INFORMAZIONI DI STATO . . 5-38 TABELLA 6-1 ELENCO DEI COMANDI PER IL MODULO SIWAREX CS . . 6-42 TABELLA 6-2 GRUPPI DI COMANDI PER IL MODULO SIWAREX CS . . 6-42 TABELLA 7-1 ELENCO DEGLI ERRORI RELATIVI A DATI E COMANDI .

. 7-46 TABELLA 7-2 ELENCO DELLE SEGNALAZIONI DI SERVIZIO . . 7-47 TABELLA 7-3 BYTE DI ERRORE PER LE SEGNALAZIONI DI SERVIZIO . . 7-48 TABELLA 7-4 ELENCO DELLE SEGNALAZIONI TRAMITE I LED . . 7-48 TABELLA 8-1 ORGANIZZAZIONE DEL DB BILANCIA PER FB SICS_DR . . 8-58 TABELLA 8-2 ORGANIZZAZIONE DEL DB BILANCIA PER FB SICS_BA . . 8-59

x SIWAREX CS TABELLE 12-1 DATI: TENSIONE DI ALIMENTAZIONE 24 V . . 12-69 TABELLA 12-2 DATI: ALIMENTAZIONE IN TENSIONE DA BUS BACKPLANE ET 200S . . 12-69 TABELLA 12-3 DATI: CONNESSIONE DELLE CELLE DI PESATURA . . 12-70 TABELLA 12-4 DATI: INTERFACCIA RS 232C . . 12-70 TABELLA 12-5 DATI: INTERFACCIA TTY . . 12-70 TABELLA 12-6 DATI: DIMENSIONI E PESO . . 12-71 TABELLA 12-7 DATI: CONDIZIONI AMBIENTALI . . 12-71 TABELLA 12-8 DATI: REQUISITI MECCANICI . . 12-71 TABELLA 12-9 DATI: REQUISITI DI PROTEZIONE E SICUREZZA ELETTRICA . . 12-73 TABELLA 12-10 DATI: COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA . . 12-74 TABELLA 12-11 DATI: REQUISITI CLIMATICI .

. 12-74

Introduzione SIWAREX CS 1-1 1 Introduzione 1.1 Scopo della presente guida La presente guida contiene tutte le informazioni necessarie per il montaggio e l'utilizzo del dispositivo SIWAREX CS. 1.2 Conoscenze di base necessarie Per la comprensione della presente guida sono necessarie conoscenze generali sull'argomento della tecnica di automazione SIMATIC. Sono inoltre utili conoscenze sulla tecnica di pesatura. 1.3 Ambito di validità della guida La presente guida è valida per il modulo SIWAREX CS: Tipo Denominazione: N. art. a partire dalla versione SIWAREX CS SIWAREX Compact Scale 7MH4910- 0AA01 HW 3 FW V.

1.4 Tabella 1-1 Validità della guida Avvertenza La presente guida descrive l'elettronica di pesatura SIWAREX CS come parte del sistema SIMATIC ET 200S e deve essere utilizzata in aggiunta alla guida all'uso del sistema ET 200S.

Avvertenza La presente guida contiene la descrizione di tutti i gruppi funzionali validi al momento della pubblicazione. Ci riserviamo il diritto di allegare a eventuali nuovi gruppi funzionali e/o a nuove versioni di gruppi funzionali esistenti un'informazione di prodotto contenente informazioni aggiornate sui gruppi funzionali stessi.

INTRODUZIONE 1-2 SIWAREX CS La struttura del manuale è organizzata in base alle attività da effettuare nel quadro della progettazione, della messa in funzione e in caso di servizio. Capitolo Contenuti 1 Introduzione Avvertenze per l'utilizzo della presente guida 2 Confezione Descrizione della confezione del modulo SIWAREX CS.

3 Introduzione Panoramica relativa a - struttura; - funzionamento; - integrazione di sistema del SIWAREX CS. 4 Progettazione hardware e montaggio Descrizione - dei singoli componenti hardware; - della struttura e del montaggio; - della disposizione delle connessioni; - della preparazione all'esercizio. 5 Funzioni di pesatura Descrizione di tutti i parametri di pesatura e delle relative funzioni.

6 Comandi Descrizione dei comandi che il modulo SIWAREX CS è in grado di eseguire. 7 Segnalazioni e diagnosi Descrizione dei messaggi con avvertenze per la risoluzione dei problemi. 8 Programmazione in SIMATIC STEP 7 Descrizione dello scambio dati con SIMATIC CPU. Questo capitolo è dedicato a coloro che sviluppano una propria applicazione software. 9 Impostazione della bilan- cia – SIWATOOL CS Descrizione - dell'installazione del software; - delle funzioni del software. 10 Utilizzo con obbligo di taratura Descrizione delle condizioni per l'utilizzo di precisione 11 Accessori Avvertenza per l'ordinazione di componenti opzionali come: - indicatori a distanza digitali - interfaccia Ex - software STEP 7 12 Dati tecnici Dati tecnici 13 Indice Indice analitico 14 Abbreviazioni Elenco delle abbreviazioni Tabella 1-2 Panoramica dei capitoli

INTRODUZIONE SIWAREX CS 1-3 1.4 Ulteriore supporto Avete ulteriori domande sull'utilizzo del modulo SIWAREX CS? Consultate allora il vostro consulente Siemens nelle rappresentanze o nei punti vendita della vostra zona, o rivolgetevi al supporto telefonico SIWAREX al numero: +49 (0)721 595 2811. Le più aggiornate informazioni sulla tecnica di pesatura SIWAREX sono disponibili nella relativa pagina Web. http://www.siemens.com/siwarex

Confezione SIWAREX CS 2-4 2 Confezione 2.1 Confezione Nella confezione del modulo SIWAREX CS sono presenti anche la dichiarazione di conformità del produttore e un foglio accompagnatorio con informazioni supplementari aggiornate sul prodotto.

Per la progettazione del modulo SIWAREX CS è necessario il pacchetto di progettazione SIWAREX CS per SIMATIC S7, che deve essere ordinato a parte. Il pacchetto di progettazione si compone delle parti di seguito elencate. - Il programma SIWATOOL CS per l'impostazione della bilancia durante la messa in esercizio - Il software "Getting Started" contiene i moduli S7 per il funzionamento di SIWAREX CS in SIMATIC S7. Il software "Getting Started" risulta molto utile anche durante le prime fasi di programmazione. Le versioni eventualmente aggiornate possono essere scaricate gratuitamente da Internet (www.siemens.de/siwarex).

- Manuali degli apparecchi in più lingue. Gli accessori necessari e opzionali sono elencati nel capitolo 11 Accessori. 2.2 Gruppi funzionali abilitati SIWAREX CS può essere utilizzato con i gruppi funzionali di seguito elencati. - IM 151-7 CPU n. art. 6ES7 151-7AA10-0AB0 a partire dalla versione 2.1 - IM 151-1 HF n. art. dal 6ES7 151-1BA00-0AB0 - IM 151-1 BASIC n. art. dal 6ES7 151-1CA00-0AB0 - IM 151-1 STANDARD n. art. dal 6ES7 151-1AA02-0AB0 2.3 Controlli per PLC approvati SIWAREX CS può essere utilizzato con i controlli per PLC di seguito elencati. - CPU S7-300: dal firmware 2.x - CPU S7-318 e S7-400: dalla versione del firmware 3.x

PANORAMICA DEL PRODOTTO SIWAREX CS 3-5 3 Panoramica del prodotto 3.1 Generalità Il modulo SIWAREX CS (Compact Scale) è un modulo di pesatura flessibile e versatile che può essere utilizzato in tutti i casi in cui una bilancia statica deve svolgere il proprio compito nel sistema di automazione ET 200S o è necessaria una misurazione di forza. Il modulo funzionale (FM) SIWAREX CS può essere utilizzato nello strumento SIMATIC ET 200S e sfrutta vantaggiosamente tutte le caratteristiche dei moderni sistemi di automazione, come la comunicazione integrata, il sistema di diagnosi e gli strumenti di progettazione.

La funzionalità di pesatura del modulo SIWAREX CS comprende la bilancia non automatica (NSW/Non automatic weighing instrument secondo la denominazione OIML R-76). Vantaggi per il cliente: SIWAREX CS si contraddistingue per i suoi vantaggi fondamentali. o Tecnica di realizzazione unitaria e perfetta comunicazione nell'utilizzo in SIMATIC ET 200S o Progettazione unitaria con SIMATIC Manager o Utilizzo in impianti a concezione decentrata grazie alla connessione PROFIBUS-DP tramite ET 200S o Misurazione di peso e forza con elevata risoluzione di 16 bit o Elevata precisione: 0,05 % o Tarabilità 2000 d o Elevata frequenza di misurazione di 50 Hz o Controllo dei valori limite o Adattamento flessibile a differenti esigenze con comando SIMATIC o Semplice impostazione della bilancia con il programma SIWATOOL CS tramite interfaccia RS 232 o Aggiustamento teorico senza peso d'aggiustamento o Sostituzione dei gruppi funzionali senza nuovo aggiustamento della bilancia o Utilizzo nelle zone a rischio di esplosione 2/omologazione ATEX.

o Alimentazione della cella di pesatura intrinsecamente sicura per la zona a rischio di esplosione 1 (opzione SIWAREX IS) o Funzioni di diagnosi

3-6 SIWAREX CS 3.2 Campo di applicazione SIWAREX CS è la soluzione ottimale nei casi in cui i segnali devono essere rilevati da sensori DMS o da celle di pesatura. Come bilancia elettronica il modulo SIWAREX CS mette a disposizione un'elevata precisione e una tarabilità di 2000 d. Grazie a un tempo di misura di 20 ms il modulo può essere utilizzato anche come elettronica di elaborazione per le misurazioni di forza. Il modulo SIWAREX CS è indicato in modo ottimale per le applicazioni di seguito elencate.

o Controllo del livello di riempimento di sili e bunker o Misurazioni di carico su paranchi e funi, altre misurazioni di forza o Misurazioni di carico per sollevatori o percorsi a rulli industriali o Bilance in zone a rischio di esplosione (con interfaccia Ex SIWAREX IS) o Dispositivi per la misurazione della tensione di nastri 3.3 Struttura SIWAREX CS è un modulo funzionale (FM) di SIMATIC ET 200S e può essere inserito direttamente in un modulo terminale.

Il montaggio e il cablaggio del modulo, largo 30 mm, richiedono un intervento minimo. La connessione delle celle di pesatura, dell'alimentazione e delle interfacce seriali avviene attraverso il modulo terminale con 16 punti di connessione. L'utilizzo del modulo SIWAREX CS in SIMATIC consente una completa integrazione della tecnica di pesatura nel sistema di automazione.

Figura 3-1 Panoramica del sistema

PANORAMICA DEL PRODOTTO SIWAREX CS 3-7 3.4 Funzionamento Il compito principale del modulo SIWAREX CS è la misurazione dell'effettivo valore di peso. Grazie all'integrazione in SIMATIC è possibile elaborare il valore di peso direttamente nel PLC. Il modulo SIWAREX CS viene tarato in fabbrica. Ciò consente sia la taratura teorica senza pesi di taratura, sia la sostituzione di gruppi funzionali senza nuova taratura della bilancia. I gruppi funzionali possono essere sostituiti anche durante l'esercizio in ET 200S.

Il modulo SIWAREX CS è dotato di due interfacce seriali.

L'interfaccia TTY consente la connessione di indicatori digitali a distanza. All'interfaccia RS 232 può essere connesso un PC per l'impostazione del modulo SIWAREX CS. Il modulo di pesatura SIWAREX CS può essere utilizzato anche in settori a pericolo di esplosione (zona 2). Mediante l'interfaccia Ex opzionale SIWAREX IS, nelle applicazioni in zona 1 le celle di pesatura vengono alimentate con sicurezza intrinseca. Per ulteriori dettagli sull'uso in zone a rischio di esplosione, vedere il capitolo 4.6.

Figura 3-2 Campi di applicazione di SIWAREX nella catena di produzione 3.5 Integrazione nel sistema SIMATIC SIWAREX CS è parte integrante del sistema SIMATIC ET 200S. La configurazione della propria soluzione di automazione è libera, anche per quanto riguarda le applicazioni di pesatura. Mediante un'adeguata composizione modulare dei componenti SIMATIC è possibile creare soluzioni ottimali per piccoli, medi e grandi impianti. Con l'aiuto del pacchetto di progettazione e delle applicazioni esemplificative per il modulo SIMATIC è possibile sviluppare molto rapidamente

3-8 SIWAREX CS soluzioni per uno specifico cliente o una specifica branca industriale.

La figura seguente mostra la tipica composizione di un impianto di media grandezza. Figura 3-3 Tipica configurazione SIMATIC S7 con SIWAREX CS 3.6 Impostazione della bilancia con SIWATOOL CS Per l'impostazione della bilancia è disponibile lo speciale programma SIWATOOL CS per sistemi operativi Windows. Il programma consente al tecnico di pesatura la messa in funzione della bilancia senza conoscenze di tecnica di automazione. Per l'assistenza è possibile analizzare i processi della bilancia mediante il PC, indipendentemente dal sistema di automazione. La lettura del buffer diagnostico dal modulo SIWAREX CS è di grande utilità nell'analisi degli eventi.

PANORAMICA DEL PRODOTTO SIWAREX CS 3-9 La figura seguente mostra la struttura delle singole finestre del programma. Figura 3-4 Panoramica di SIWATOOL CS SIWATOOL CS non supporta solo l'impostazione della bilancia. Di grande utilità è infatti l'analisi del buffer diagnostico, che dopo la lettura dal modulo può essere salvato insieme ai parametri. Nel programma è possibile passare da una lingua all'altra.

4-10 SIWAREX CS 4 Progettazione hardware e montaggio ! Avvertenze Per la progettazione, il montaggio e la messa in esercizio vale quanto stabilito dalla guida all'uso per la periferica decentrale ET 200S.

Il presente capitolo contiene informazioni supplementari per la progettazione hardware, il montaggio e la messa in esercizio del modulo SIWAREX CS. Rispettare scrupolosamente le prescrizioni tecniche di sicurezza. ! Avvertenza L'accesso di personale non qualificato allo strumento/al sistema o la mancata osservanza delle avvertenze può provocare seri infortuni e/o notevoli danni materiali. Allo strumento/al sistema deve pertanto accedere solo personale qualificato.

! Avvertenza Lo strumento è stato sviluppato, prodotto, collaudato e documentato nel rispetto delle vigenti norme di sicurezza. Normalmente lo strumento non presenta pericoli per le cose o per l'incolumità delle persone. ! Pericolo La messa in funzione è vietata fino a quando non venga accertato che la macchina in cui deve essere montato il componente è conforme alle prescrizioni della normativa 89/392/CEE.

PROGETTAZIONE HARDWARE E MONTAGGIO SIWAREX CS 4-11 4.1 Progettazione hardware in SIMATIC SIWAREX CS è un modulo funzionale (FM) del sistema di automazione periferica decentrale ET 200S.

Tale modulo può essere inserito in tutti i moduli terminali previsti per moduli funzionali a doppia larghezza (vedere il capitolo 11 Accessori). Per la valutazione del massimo numero di moduli SIWAREX CS utilizzabili in una stazione di testa, è possibile basarsi sui seguenti dati. Numero di moduli SIWAREX CS = n Larghezza complessiva Fabbisogno di RAM nella CPU SIMATIC n x 30 mm 3750 byte + n x 312 byte per modulo di testa CPU e HF n x 30 mm 1800 byte + n x 88 byte per testa Basic e Standard Tabella 4-1 Risorse necessarie per n SIWAREX CS Ogni modulo SIWAREX CS richiede 8 byte dell'area periferiche del gruppo funzionale di testa.

Con queste indicazioni e con l'aiuto della guida all'uso per la periferica decentrale ET 200S è possibile definire il dimensionamento massimo. A seconda della stazione di testa, il dimensionamento massimo per il modulo SIWAREX CS può variare tra 11 e 30 SIWAREX CS per stazione di testa. La selezione dell'adeguata stazione di testa ET 200S, dei moduli SIMATIC CPU, del modulo SIMATIC HMI (Human Machine Interface) non è dettata solo dalle esigenze del modulo SIWAREX CS ma dal compito complessivo che il sistema di automazione è chiamato a svolgere.

4.2 Montaggio conforme EMC SIWAREX CS è uno strumento di misura ad alta precisione, che deve misurare in modo affidabile i più deboli segnali (ca. 1 µV). Per questo motivo il corretto montaggio e cablaggio sono assolutamente necessari per il funzionamento esente da disturbi. 4.2.1 Definizione di EMC L'EMC (compatibilità elettromagnetica) descrive la capacità di un apparecchio elettrico di funzionare senza errori in un dato ambiente elettromagnetico, senza essere influenzato dall'ambiente e senza influire a sua volta sull'ambiente in modo non ammesso.

4.2.2 Introduzione Benché SIWAREX CS sia sviluppato per l'utilizzo in ambiente industriale e in grado di soddisfare le più rigorose esigenze di EMC, prima dell'installazione del comando

4-12 SIWAREX CS è consigliato eseguire una pianificazione EMC per individuare le possibili fonti di disturbo e tenerle presenti nelle proprie considerazioni. 4.2.3 Possibili effetti di disturbo I disturbi elettromagnetici possono agire in differenti modi sul sistema di automazione e sul modulo SIWAREX CS. - Campi magnetici che agiscono direttamente sul sistema - Disturbi che vanno a mescolarsi ai segnali dei bus (PROFIBUS-DP e simili) - Disturbi che agiscono attraverso il cablaggio di processo (ad esempio le linee di misurazione) - Disturbi che penetrano nel sistema attraverso l'alimentazione e/o la messa a terra di protezione L'effetto dei disturbi può pregiudicare il corretto funzionamento del modulo SIWAREX CS.

4.2.4 Meccanismi di accoppiamento A seconda del mezzo di diffusione (linea o aria) e della distanza tra fonte di disturbo e strumento, i disturbi arrivano fino al sistema di automazione mediante differenti meccanismi di accoppiamento. Accoppiamento galvanico Accoppiamento capacitivo Accoppiamento induttivo Accoppiamento per irradiazione 4.2.5 Cinque regole base per garantire l'EMC Se si seguono le cinque regole di base, è possibile garantire l'EMC nella maggior parte dei casi. Regola 1: aderenza alla superficie delle connessioni a massa Durante il montaggio degli apparecchi di automazione curare la perfetta aderenza alla superficie della connessione a massa delle parti metalliche inattive (vedere il paragrafo successivo).

Connettere tutte le parti metalliche inattive con grandi superfici di contatto e ridotta impedenza verso massa (grandi sezioni). Eseguire le connessioni a vite su parti metalliche verniciate o anodizzate utilizzando speciali rondelle di contatto o rimuovendo gli strati di protezione isolanti nei punti di contatto.

PROGETTAZIONE HARDWARE E MONTAGGIO SIWAREX CS 4-13 Per quanto possibile, non utilizzare per le connessioni a massa parti in alluminio. L'alluminio si ossida facilmente ed è pertanto meno indicato per le connessioni a massa. Creare una connessione centrale tra la massa e il sistema di messa a terra/il conduttore di protezione.

Regola 2: posa regolare del cablaggio Suddividere il cablaggio in gruppi (linee di potenza, linee di alimentazione, linee di segnale, linee di misurazione, linee dati). Posare sempre le linee di potenza e le linee di misurazione e/o dati in canaline o fasci separati.

Posare le linee di misurazione, per quanto possibile, aderenti alle superfici metalliche (ad es. longheroni, guide metalliche, pareti di armadi). Regola 3: fissaggio degli schermi delle linee Prestare attenzione al perfetto fissaggio degli schermi per le linee. Utilizzare solo linee dati schermate. Lo schermo deve essere connesso a entrambe le estremità delle linee dati con un’ampia superficie di contatto. Lo schermo delle linee di misurazione deve anch'esso essere connesso a massa a entrambe le estremità.

Lo schermo deve proseguire fino alla connessione terminale. Le estremità non schermate delle linee devono essere mantenute quanto più corte possibile.

Appoggiare lo schermo di linea direttamente sotto il modulo SIWAREX CS sull'elemento di appoggio dello schermo. La connessione tra guida della schermatura e armadio/carcassa deve essere a bassa impedenza. Per le linee dati schermate utilizzare solo prese di connessione metalliche o metallizzate. Regola 4: misure speciali di EMC Connettere tutti i carichi induttivi da comandare con dispositivi di distacco. Per l'illuminazione di armadi e carcasse nelle immediate vicinanze del comando utilizzare solo lampadine a incandescenza o lampade fluorescenti antidisturbo. Regola 5: potenziale di riferimento uniforme Creare un potenziale di riferimento uniforme e mettere a terra tutti i dispositivi elettrici.

Posare linee di compensazione del potenziale di dimensioni adeguate se nel sistema esistono o sono prevedibili differenze di potenziale tra parti dell'impianto. Per le applicazioni antideflagranti, la compensazione del potenziale è rigorosamente prescritta.

4-14 SIWAREX CS 4.3 Montaggio Per il montaggio dei componenti SIMATIC e del modulo SIWAREX CS, è necessario rispettare le direttive di assemblaggio, montaggio e cablaggio per il sistema SIMATIC ET 200S (vedere la guida all'uso della Periferica decentrale ET 200S). Nella presente guida all'uso sono descritti a integrazione aspetti specifici del montaggio e del cablaggio del modulo SIWAREX CS. 4.4 Collegamento e cablaggio 4.4.1 Connessioni del modulo SIWAREX CS Tutte le connessioni esterne avvengono sul blocco terminale. Figura 4-1 Connessioni del modulo SIWAREX CS 4.4.2 Connessione dello schermo Una particolare attenzione deve essere prestata alla posa dello schermo per le linee schermate.

Solo il corretto montaggio garantisce la resistenza ai disturbi del sistema. Le linee vengono schermate per indebolire l'effetto dei disturbi magnetici, elettrici ed elettromagnetici sulle linee stesse. Le correnti di disturbo negli schermi dei cavi vengono condotte a terra tramite la guida della schermatura conduttrice connessa con la carcassa. Perché tali correnti non costituiscano esse stesse una fonte di disturbi, è particolarmente importante creare una connessione a massa a bassissima impedenza.

PROGETTAZIONE HARDWARE E MONTAGGIO SIWAREX CS 4-15 Utilizzare solo linee con schermatura a treccia (vedere i tipi di cavo raccomandati nel capitolo 11 Accessori). La densità minima di copertura dello schermo deve ammontare all'80%. Per il fissaggio della calza di schermo, utilizzare solo le apposite fascette per cavi in metallo. Le fascette devono circondare un'ampia superficie dello schermo e garantire un buon contatto con lo stesso. Per l'elemento di appoggio dello schermo è necessario ordinare separatamente i morsetti di schermatura. Per il fissaggio di un cavo con il morsetto di schermatura è necessario rimuovere circa 1,5 cm dell'isolante del cavo, nel punto in cui si vuole creare l'appoggio.

Lo schermo nudo viene quindi fissato a pressione con il morsetto di schermatura sull'elemento di appoggio dello schermo stesso. Lo schermo isolato del cavo può essere condotto per un pezzo sino alla connessione a morsetto.

La figura seguente mostra il montaggio dei morsetti di schermatura. Figura 4-2 Montaggio dei morsetti di schermatura Lo schermo deve essere fissato a pressione sulla guida della schermatura mediante la vite del morsetto di schermatura.

4-16 SIWAREX CS 4.4.3 Connessione dell'alimentazione a 24 V La tensione di alimentazione a 24 V non viene connessa direttamente al modulo terminale del modulo SIWAREX CS. La connessione a 24 V avviene sul Powermodul. Il SIWAREX CS viene alimentato dal Powermodul tramite la rotaia di alimentazione. 4.4.4 Connessioni al modulo terminale Al modulo terminale vengono connesse le celle di pesatura, le interfacce seriali TTY e RS232 e i ponticelli per la protezione dei dati tarabili.

4.4.5 Connessione delle celle di pesatura Al modulo SIWAREX CS è possibile connettere registratori di misura dotati di estensimetri (ponti DMS) e che soddisfino le condizioni di seguito elencate (vedere anche i dati tecnici - capitolo 12.3).

- Valore di riferimento 1.... 4 mV/V - È ammessa una tensione di alimentazione di 6 V Per la connessione delle celle di pesatura (WZ), è necessario rispettare le seguenti regole. 1. Se si connette più di una WZ è necessario utilizzare una scatola di connessione (Junction Box SIWAREX JB – le WZ devono essere collegate in parallelo). Se la distanza tra una WZ e SIWAREX CS o la scatola di connessione è maggiore della lunghezza del cavo di connessione ottenibile per la WZ, è necessario utilizzare la Extension Box SIWAREX EB.

2. La schermatura del cavo viene sempre fissata al serracavo filettato della scatola di connessione (SIWAREX JB) o dell'Extension Box.

Se sussiste il pericolo della generazione di correnti di compensazione attraverso lo schermo del cavo, è necessario utilizzare un conduttore di compensazione del potenziale in parallelo al cavo della cella di pesatura. 3. Per le linee prescritte sono necessari doppini attorcigliati e schermati. - Linea sensore (+) e (-) - Linea della tensione di misurazione (+) e (-) - Linea della tensione di alimentazione (+) e (-) È consigliato l'utilizzo del cavo menzionato nel capitolo 11 Accessori. 4. Verso il modulo SIWAREX CS lo schermo deve essere applicato all'apposito elemento di fissaggio.

PROGETTAZIONE HARDWARE E MONTAGGIO SIWAREX CS 4-17 La distanza massima tra modulo SIWAREX CS e cella di pesatura vale in caso di utilizzo del cavo consigliato. La tensione di alimentazione (6 V) per le celle di pesatura proviene dal modulo SIWAREX CS (morsetti 4 e 8). La connessione deve avvenire mediante il cavo descritto nel capitolo 11 Accessori. Connessione in blocco terminale Descrizione del segnale Commento 2 SEN+ Linea sensore + 6 SEN- Linea sensore - 3 SIG+ Linea misurazione + 7 SIG- Linea misurazione - 4 EXC+ Uscita alimentazione WZ + 8 EXC+ Uscita alimentazione WZ - 9 EXTE+ Ingresso +24 V (separato galvanicamente) Solo se necessario.

Alimentazione esterna per le celle di pesatura se l'impedenza non raggiunge 87Ω. L'impedenza minima ammessa è quindi pari a 40 Ω. 13 EXTE- Ingresso massa 24 V Solo se necessario. Alimentazione esterna per le celle di pesatura se l'impedenza non raggiunge 87Ω. L'impedenza minima ammessa è quindi pari a 40 Ω. Tabella 4-2 Connessione delle celle di pesatura Con l'alimentazione esterna i 24 V vengono applicati ai morsetti 9/13. Le connessioni dei morsetti 6, 3, 7, 4, 8 sono identiche sia con l'alimentazione esterna, sia con l'alimentazione interna.

4-18 SIWAREX CS Le due figure seguenti mostrano la connessione della cella di pesatura con le tecniche a 4 conduttori e a 6 conduttori.

Figura 4-3 Connessione delle celle di pesatura con tecnica a 4 conduttori Figura 4-4 Connessione delle celle di pesatura con tecnica a 6 conduttori La distanza massima di 1000 m vale se si utilizza il cavo menzionato nel capitolo 11 Accessori.

PROGETTAZIONE HARDWARE E MONTAGGIO SIWAREX CS 4-19 4.4.6 Connessione dell'indicatore a distanza Siebert All'interfaccia TTY è possibile connettere l'indicatore Siebert S102. Figura 4-5 Connessione dell'indicatore S11 4.4.7 Connessione del PC per SIWATOOL CS Connessione in blocco terminale Descrizione del segnale Commento 12 TXD Se si utilizza la linea di connessione 7MH4 607-8CA: denominazione dei conduttori "TxD" 15 RXD Se si utilizza la linea di connessione 7MH4 607-8CA: denominazione dei conduttori "RxD" 16 GND Se si utilizza la linea di connessione 7MH4 607-8CA: denominazione dei conduttori "GND" Tabella 4-3 Connessione del PC Per la connessione del PC sono disponibili cavi pronti (vedere Accessori).

4-20 SIWAREX CS Figura 4-6 Connessione del PC 4.4.8 Indicatori LED Dicitura Colore LED LED Descrizione SF rosso LED 1 System Fault Anomalia hardware verde LED 2 RUN verde LED 3 Arresto NET verde LED 4 Netto MAX rosso LED 5 Massimo superato arancione LED 6 Protezione in scrittura attiva → 0 ← verde LED 7 ¼ di zero Tabella 4-4 Indicatori (LED) Per ulteriori informazioni sui LED, vedere il capitolo 7.9. P

PROGETTAZIONE HARDWARE E MONTAGGIO SIWAREX CS 4-21 4.5 Preparazione al funzionamento Introduzione Completati il montaggio dei gruppi funzionali e la creazione di tutte le connessioni è necessario, a questo punto della procedura di messa in funzione, eseguire una prova funzionale parziale del modulo SIWAREX CS e di tutti i componenti connessi.

I singoli passaggi della prova parziale devono essere eseguiti nella successione specificata. Controllo visivo Controllare la corretta esecuzione di tutti i passaggi operativi effettuati fino a questo momento, tra cui quelli di seguito elencati.

• Il modulo SIWAREX CS appare esternamente non danneggiato? • Il modulo SIWAREX CS si trova nella corretta posizione di montaggio? • Tutti i cavi di connessione sono correttamente connessi e fissati? • Tutti gli schermi sono in posizione? • La sbarra collettrice di terra è connessa alla terra generale? • La guida profilata a U è connessa alla terra generale? • Gli attrezzi, i materiali e i componenti non appartenenti al sistema S7 o al modulo SIWAREX CS sono stati allontanati dai gruppi funzionali? Attivazione 24 V Attivare la tensione di alimentazione. Controlli LED del modulo SIWAREX CS Una volta applicata la tensione di alimentazione a 24 V e trascorsa una breve fase di avvio (test interni, visualizzati dall'accensione in successione di tutti i LED) il modulo SIWAREX CS passa alla condizione di funzionamento.

Per il corretto funzionamento i LED di seguito elencati devono visualizzare gli stati prescritti.

LED (System Fault > Stato SPENTO LED (RUN > Stato ACCESO Per ulteriori informazioni sui LED, vedere il capitolo 7.9.

4-22 SIWAREX CS 4.6 Uso in zone a rischio di esplosione ! Pericolo In caso di mancata osservanza delle disposizioni per l'installazione sussiste il P E R I C O L O DI E S P L O S I O N E! ! L'installazione dell'impianto in una zona a rischio di esplosione deve avvenire dietro osservanza delle indicazioni tecniche di messa in funzione e sicurezza in conformità al manuale del sistema "Principi SIMATIC per la protezione antideflagrante" A5E00206200.

Di seguito sono riportate indicazioni importanti per l'installazione di SIWAREX CS in un'area a rischio di esplosione.

SIWAREX CS può essere utilizzato esclusivamente in conformità alle condizioni menzionate nel rispettivo certificato. SIWAREX CS può essere impiegato in zone a rischio di esplosione di tipo 2 (secondo IEC/CENELEC, direttiva 94/9/CE). Di seguito sono riportati alcuni dettagli sui certificati ATEX (Europa) e UL (USA, Canada). Certificato: ATEX: Numero di controllo: ATEX n. KEMA 04 ATEX1086 X Occorre prendere in considerazione le seguenti condizioni: 1.) I gruppi funzionali devono essere montati in un alloggiamento adeguato. Questo alloggiamento deve garantire almeno il tipo di protezione IP 54 (secondo la norma EN 60529).

A questo proposito, è necessario prendere in considerazione le condizioni ambientali in cui si installa l'apparecchio. 2.) Se durante il funzionamento sul cavo o sull'inserimento dei cavi di questo alloggiamento si raggiunge una temperatura > 70°C o se durante il funzionamento la temperatura sulla diramazione dei fili può essere > 80°C, le caratteristiche termiche dei cavi devono corrispondere alle temperature effettivamente misurate.

3.) Adottare misure affinché la tensione nominale non possa essere superata di oltre il 40% da tensioni transitorie.

PROGETTAZIONE HARDWARE E MONTAGGIO SIWAREX CS 4-23 Certificato : c-UL-us haz. loc. Numero omologazione USA: NRAG.E239877 Numero omologazione Canada: NRAG7.E239877 Avvertenza relativa a c-UL-us haz.loc Pericolo di esplosione – i collegamenti elettrici non devono essere tagliati se si trovano sotto tensione, finché non è sicuro che la zona non è esplosiva. Pericolo di esplosione – la sostituzione di componenti può compromettere l'attitudine per l'impiego in Class I, Division 2.

L'apparecchio può essere utilizzato in Class I, Division 2, Group A, B, C, D oppure non nella zona a rischio di esplosione.

Collegamento di celle di pesatura a SIWAREX CS: È possibile collegare celle di pesatura a SIWAREX CS nella zona 1 o 2. Per un collegamento di celle di pesatura nella zona 2, è sufficiente che le celle di pesatura siano anch'esse omologate per la zona 2 e che vengano osservate tutte le direttive e le istruzioni di montaggio pertinenti. Per un collegamento di celle di pesatura nella zona 1, le celle di pesatura devono avere le omologazioni adeguate e misure rispettive conformi alle direttive devono garantire il funzionamento sicuro. Ad esempio, le celle di pesatura SIWAREX R possono essere collegate in modo intrinseco tramite l'interfaccia Ex tipo SIWAREX I.

A questo proposito, osservare le istruzioni per l'interfaccia Ex, le celle di pesatura, nonché le direttive ATEX come pure c-UL-CSA. Montaggio e manutenzione: I necessari lavori per la connessione ed il montaggio vanno eseguiti esclusivamente da personale qualificato.

Una riparazione può essere eseguita solo presso il luogo di produzione del gruppo funzionale.

5-24 SIWAREX CS 5 Funzioni di pesatura 5.1 Generalità Il modulo SIWAREX CS può essere utilizzato come bilancia non automatica (Non Automatic Weighing Instrument) o come elettronica per misurazioni di forza. Tutti parametri sono impostati in fabbrica con valori predefiniti. Con il comando "Caricare impostazione di fabbrica" è possibile ripristinare la parametrizzazione come predefinita in fabbrica. I parametri predefiniti sono impostati in modo che la bilancia sia subito pronta all'uso.

Non è necessario immettere nuovamente tutti i parametri. Il vantaggio di questa soluzione sta nel fatto che il cliente stesso può decidere in che misura è possibile conservare i valori di default e in che misura il comportamento della bilancia deve essere adattato all'applicazione.

Tutti i parametri sono suddivisi in set dati (DS). I set dati sono organizzati per passaggi lavorativi (compiti) da eseguire durante la messa in funzione o il processo. Nella successiva descrizione dei parametri sono descritte anche le funzioni della bilancia su cui i vari parametri influiscono. Per prima cosa sono rappresentati in una tabella i parametri di un record. Segue quindi la descrizione vera e propria dei parametri di tale record. All'immissione di nuovi parametri, il modulo SIWAREX CS esegue un controllo di plausibilità. Se è presente un errore di parametrizzazione, il record non viene accettato (non viene salvato) dal modulo SIWAREX CS, che genera un messaggio "sincrono" (vedere il capitolo 7 Segnalazioni e diagnosi).

5.2 Parametri di aggiustamento DS3 I parametri di aggiustamento devono essere controllati e se necessario modificati per ogni bilancia.

I parametri di aggiustamento e l'esecuzione dell'aggiustamento consentono di definire dettagliatamente la bilancia. Nel funzionamento con obbligo di taratura i dati del DS3, una volta registrata la taratura, non possono più essere modificati (ponticello sui morsetti 1 - 5). Procedura o Verificare e se necessario modificare tutti i parametri. o Inviare alla bilancia il DS3. o Eseguire l'aggiustamento della bilancia. o Ricevere il DS3 dalla bilancia.

FUNZIONI DI PESATURA SIWAREX CS 5-25 Nome Tipo Lunghezza Predefinito Intervallo di valori/Significato Digit di aggiustamento per il punto di zero WORD 2 0 Punto di zero della bilancia (JD0) [ da 0 a: 2 16 ] Non sono ammessi valori differenti.

Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.1 Digit di aggiustamento per peso di aggiustamento 1 WORD 2 60000 Digit di aggiustamento per il peso di aggiustamento 1 (JD1) [da 0 a: 2 16 ] Non sono ammessi valori differenti. Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.1 Digit di aggiustamento per peso di aggiustamento 2 WORD 2 0 Digit di aggiustamento per il peso di aggiustamento 2 (JD2) [da 0 a: 2 16 ] Non sono ammessi valori differenti. Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.1 peso di aggiustamento 1 INT 2 2000 peso di aggiustamento 1 (JG1) Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.1 peso di aggiustamento 2 INT 2 0 peso di aggiustamento 2 (JG2) Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.1 Campo del valore di riferimento BYTE 1 2 1: campo del valore di riferimento 1 mV/V 2: campo del valore di riferimento 2 mV/V 4: campo del valore di riferimento 4 mV/V Non sono ammessi valori differenti.

Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.2 Riservato BYTE 1 0 0: riservato, deve essere sempre 0 Frequenza limite fg per il filtro passa basso BYTE 1 4 3: fg = 5 Hz 4: fg = 2 Hz 5: fg = 1 Hz 6: fg = 0,5 Hz 7: fg = 0,2 Hz 8: fg = 0,1 Hz 9: fg = 0,05 Hz Non sono ammessi valori differenti. Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.3 Profondità del filtro valore medio BYTE 1 15 Profondità del filtro valore medio [0 .. 255] 0 e 1: filtro valore medio disattivato >1: Profondità di filtro Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.5 Nome bilancia STRING[ 10] 12 "SIWAREX CS" Denominazione personalizzata Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.6 Portata minima INT 2 20 Peso minimo per portata Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.7 Portata di peso INT 2 2000 Peso massimo per portata Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.8 Passo numerico INT 2 1 Passo numerico (1, 2, 5, 10 ) Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.9 Intervallo di arresto INT 2 10 Intervallo di arresto in unità di peso Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.11 Tempo di arresto TIME 4 1000 Tempo di arresto in ms Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.10 Posizioni decimali per l'indicazione a distanza e l'indicazione di peso ASCII BYTE 1 2 0...5 Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.12 Massimo peso negativo per l'azzeramento BYTE 1 1 Portata negativa del dispositivo di azzeramento [in % di WBmax] Il valore di azzeramento Pos.

+ Neg. non deve superare il 4% con codice di prescrizione "OIML". Con il codice di prescrizione " il valore può ammontare al massimo al 10%.

Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.13 Massimo peso positivo per l'azzeramento BYTE 1 3 Portata negativa del dispositivo di azzeramento [in % di WBmax] Il valore di azzeramento Pos. + Neg. non deve superare il 4% con codice di prescrizione "OIML". Con il codice di prescrizione " il valore può ammontare al massimo al 100%. Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.14

5-26 SIWAREX CS Peso massimo tara T- BYTE 1 100 Portata del dispositivo di sottrazione tara [in % della portata di peso L'ammontare non deve superare il 100% con il codice nazionale "OIML".

Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.15 Riservato 1 WORD 2 0 Riservato 1 Prescrizioni STRING [4] 6 " OIML = codice prescrizioni OIML = nessun codice prescrizioni Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.16 Unità STRING[ 4] 6 "kg" Unità per l'indicazione del peso Per la descrizione, vedere il capitolo 5.2.17 56 Tabella 5-1 Organizzazione del DS3 5.2.1 DS3 - Digit di aggiustamento 0, 1, 2 per il punto di zero e i pesi di aggiustamento 1, 2 Il valore analogico misurato proveniente dalle celle di pesatura viene convertito in valore digitale da un convertitore digitale/analogico. In seguito da tale valore digitale viene calcolato un valore di peso.

Tutte le funzioni del modulo SIWAREX CS utilizzano tale valore di peso per la rilevazione di stato e le segnalazioni. Per ricavare il valore di peso dal valore digitale è necessario determinare la curva caratteristica del sistema di misura. Nel caso più semplice la curva caratteristica viene determinata dai punti 0 e 1. Il primo punto di lavoro (punto 0) viene sempre determinato dalla bilancia scarica (vuota) con il proprio peso di costruzione. In base al peso costruttivo della bilancia, le celle di pesatura forniscono una tensione di misura al modulo SIWAREX CS.Dopo la conversione analogico/digitale della tensione di misurazione, il valore digitale (cifra di aggiustamento per il punto di zero) viene associato al punto zero.

Se si carica la bilancia con un peso di taratura noto (ad esempio con il 100% della portata di misura), è possibile determinare il secondo punto di lavoro. Il nuovo valore digitale proveniente dal convertitore analogico/digitale viene associato al peso di taratura. È inoltre possibile linearizzare la curva caratteristica mediante un ulteriore punto che deve trovarsi al di sopra del punto 1. A questo proposito è necessario prestare attenzione al fatto che la differenza tra due pesi di aggiustamento deve ammontare almeno al 5% della portata di misura. Per l'aggiustamento, effettuare i passaggi di seguito descritti.

Determinare il peso di aggiustamento e gli altri parametri del DS 3. Inviare alla bilancia il DS3.

A bilancia vuota, azionare il comando "Peso di aggiustamento 0 valido". Caricare la bilancia con il peso di taratura stabilito. Azionare il comando "Peso di aggiustamento 1 valido". Ricevere dalla bilancia il DS3. Salvare i dati su un supporto di memoria.

FUNZIONI DI PESATURA SIWAREX CS 5-27 Rispettare la successione crescente dei pesi di aggiustamento. Esempio: Punto di zero = 0,0 kg (sempre) fornisce 7800 digit Peso di aggiustamento 1 = 100 kg fornisce 60074 digit La curva caratteristica è così determinata (per ulteriori pesi di aggiustamento il valore di peso 0 è già immesso) e la bilancia può calcolare i valori di peso su tutta la portata.

Avvertenza: Dato che il valore massimo teorico dei digit di aggiustamento ammonta a 60074 e il valore per le celle di pesatura completamente scariche (senza il peso proprio della costruzione) ammonta a 5461, è possibile verificare a grandi linee la plausibilità della curva caratteristica, ad esempio per individuare dispersioni di forza. Il grafico chiarisce l'interdipendenza tra i digit di aggiustamento e il peso di aggiustamento.

Figura 5-1 Digit di aggiustamento e valore di peso

5-28 SIWAREX CS Se i pesi e i digit di aggiustamento di un modulo SIWAREX CS sono noti, non è necessario effettuare la procedura di aggiustamento. Tali valori vengono semplicemente inviati con il record DS3 al modulo SIWAREX CS e la bilancia è immediatamente pronta per il funzionamento (dopo la taratura fiscale della bilancia l'invio del DS 3 non è più possibile). Il programma SIWATOOL FTA supporta la rapida esecuzione dell'aggiustamento. Possibilità 1: Completati la messa in funzione e l'aggiustamento, tutti i set dati della bilancia vengono letti dal modulo SIWAREX CS e salvati come file della bilancia WaageX.SCS.

Ciò consente di mettere subito in funzione bilance uguali. Si connette il PC con la nuova bilancia e si attiva la funzione "Trasmettere tutti i dati". In tale modo vengono trasmessi anche i pesi e i digit di aggiustamento: la curva caratteristica viene subito individuata. Lo stesso vale ovviamente in caso di sostituzione di un modulo SIWAREX CS. Possibilità 2: Si utilizza la funzione "Aggiustamento teorico" del modulo SIWATOOL CS e si determina la curva caratteristica della sola bilancia a partire dai dati tecnici delle celle di pesatura. Questo caso presuppone una precisa costruzione della bilancia.

Avvertenza: Normalmente è sufficiente la determinazione di due punti di lavoro per individuare la curva caratteristica della bilancia. Solo per i sistemi non lineari è necessario individuare un ulteriore punto di lavoro: a un ulteriore peso di taratura (ad esempio 80% della portata) viene associato un nuovo valore relativo ai digit (digit di aggiustamento 2).

FUNZIONI DI PESATURA SIWAREX CS 5-29 Figura 5-2 Linearizzazione della curva caratteristica della bilancia 5.2.2 DS3 - Campo del valore di riferimento A seconda del valore di riferimento delle celle di pesatura connesse, è necessario scegliere il valore 1 mV/V, 2mV/V o 4 mV/V. Dato che il modulo SIWAREX CS alimenta le celle di pesatura a circa 6 V, l'ingresso di misura viene convertito in modo corrispondente alla tensione di misura attesa (max. 6 mV, max. 12 mV o max. 24 mV). Se il valore di riferimento delle celle di pesatura connesse è ad esempio di 2,85 mV/V è normalmente necessario impostare il valore superiore più prossimo, in questo caso 4 mV/V.

5.2.3 DS3 - Filtro passa basso Per la soppressione dei disturbi è previsto un filtro passa basso ad attenuazione critica. In figura la risposta di picco del filtro (fg = 2 Hz).

5-30 SIWAREX CS Figura 5-3 Risposta di picco del filtro passa basso digitale con fg = 2 Hz 5.2.4 DS3 - Frequenza limite La definizione della frequenza limite ha un significato decisivo per la soppressione dei disturbi. Con la determinazione della frequenza limite si determina la "velocità" di reazione della bilancia alle variazioni del valore misurato. Un valore, ad esempio, di 5 Hz conduce a una reazione relativamente rapida della bilancia a una variazione di peso, mentre un valore, ad esempio, di 0,5 Hz fa sì che la bilancia presenti una certa "inerzia".

5.2.5 DS3 - Profondità del filtro valore medio Il filtro valore medio viene utilizzato per proteggere il valore di peso da eventuali disturbi. Il valore di peso viene ricavato dal valore medio di n valori di peso, calcolati dal modulo SIWAREX FTA ogni 20 ms: ad esempio con n = 10 per il calcolo del valore medio si utilizzano 10 valori. Ogni 20 ms il valore meno recente diviene obsoleto e viene preso in considerazione il valore più recente. Il filtro valore medio consente anche ottime attenuazioni dei disturbi periodici, se la frequenza di disturbo è un multiplo intero del rapporto 1/(profondità di filtro*20 ms).

5.2.6 DS3 - Nome bilancia Il nome è composto da un massimo di 10 caratteri e può essere personalizzato.

FUNZIONI DI PESATURA SIWAREX CS 5-31 Avvertenza: Dopo la verifica della taratura da parte dell'Ufficio pesi e misure, il nome della bilancia non può più essere modificato. 5.2.7 DS3 – Peso minimo per portata Il valore di peso può essere utilizzato per la registrazione a taratura obbligatoria con il passo numerico stabilito solo al di sopra del peso minimo. Il peso minimo viene determinato in fase di aggiustamento o taratura. Il peso minimo è dipendente dal numero e dal tipo delle celle di pesatura utilizzate.

Per le bilance senza obbligo di taratura il valore può essere impostato a 0.

5.2.8 DS3 - Portata Il peso può essere utilizzato per scopi di taratura obbligatoria con il passo numerico stabilito solo al di sotto del peso massimo. Il peso massimo viene determinato in fase di aggiustamento. A causa del formato numerico "Integre", l'immissione è limitata a un massimo di 32767. Il peso minimo è dipendente dal numero e dal tipo delle celle di pesatura utilizzate e nelle applicazioni a taratura obbligatoria non può superare il valore di 2000 x passo numerico.

5.2.9 DS3 – Passo numerico per portata Il passo numerico per la portata può essere determinato in conformità alla normativa EN 45501 per passi di 1, 2, 5, 10. 5.2.10 DS3 – Tempo di arresto Il controllo di arresto consente il riconoscimento di una posizione di equilibrio stabile della bilancia. Il tempo di arresto della bilancia viene determinato se, entro un tempo predefinito (tempo di arresto), il valore di peso varia in misura minore rispetto a un intervallo di oscillazione dato (valore di arresto). Il controllo di arresto viene utilizzato nel funzionamento statico della bilancia (comandi: Azzerare, Tarare).

5-32 SIWAREX CS 5.2.11 DS3 – Intervallo di arresto Il controllo di arresto consente il riconoscimento di una posizione di equilibrio stabile della bilancia. Il tempo di arresto della bilancia viene determinato se, entro un tempo predefinito (tempo di arresto), il valore di peso varia in misura minore rispetto a un intervallo di oscillazione dato (valore di arresto). Il controllo di arresto viene utilizzato nel funzionamento statico della bilancia (comandi: Azzerare, Tarare). Il funzionamento del controllo di arresto viene chiarito dalla figura seguente. Figura 5-4 Controllo di arresto 5.2.12 DS3 – Posizioni decimali per l'indicazione a distanza e l'indicazione di peso ASCII Per l'indicatore a distanza Siebert connesso e per l'indicazione di peso ASCII nel DS30 è possibile definire un numero di posizioni decimali.

Dato che il numero di posizioni decimali non è rappresentabile nel quadro della rappresentazione numerica a 16 bit, tutte le indicazioni di peso si intendono come dotate di tale posizione decimale.

Se ad esempio il numero di posizioni decimali è impostato su 2, la portata 20 kg è rappresentata dal numero 2000. Nell'indicazione di peso ASCII del DS30 viene indicato, con carico nominale, il valore 20,00 kg. Contemporaneamente viene inviato all'interfaccia SIMATIC, come valore di processo, il valore di peso 2000.

FUNZIONI DI PESATURA SIWAREX CS 5-33 5.2.13 DS3 – Massimo peso negativo per l'azzeramento L'azzeramento consiste nel definire come punto di zero il segnale di pesatura corrente della bilancia. Per l'azzeramento, l'effetto della funzione può essere limitato dalle impostazioni predefinite.

Il punto di riferimento per l'effetto della limitazione non è il peso lordo effettivo ma il peso che la bilancia indicherebbe senza preventivo azzeramento (al momento dell'aggiustamento).

Per le bilance con obbligo di taratura la limitazione tra peso negativo e positivo per l'azzeramento ammonta al 4% della portata. 5.2.14 DS3 – Massimo peso positivo per l'azzeramento Per l'azzeramento, l'effetto della funzione può essere limitato dalle impostazioni predefinite. Il punto di riferimento per l'effetto della limitazione non è il peso effettivo ma il peso che la bilancia indicherebbe senza preventivo azzeramento (al momento dell'aggiustamento).

Per le bilance con obbligo di taratura la limitazione tra peso negativo e positivo per l'azzeramento ammonta al 4% della portata massima.

5.2.15 DS3 – Peso massimo di tara T- Il modulo SIWAREX CS accetta qualsiasi predefinizione di tara esterna inferiore al peso massimo di tara (% della portata). Anche i comandi di taratura vengono accettati solo se il peso lordo effettivo è al di sotto del peso massimo di taratura parametrizzato. Il valore è limitato al 100% della portata massima. 5.2.16 DS3 – Prescrizioni La pesatura con obbligo di taratura è sottoposta a restrizioni. Tali restrizioni vengono attivate dalla dicitura "OIML". Per la disattivazione è necessario immettere - " 5.2.17 DS3 – Unità di massa Come unità di massa è possibile definire una stringa di 4 caratteri: ad esempio t, kg, lbs.

L'unità di massa stabilita vale per tutte le indicazioni di peso. In caso di modifica dell'unità di massa non vengono effettuate conversioni. 5.3 DS 4 Parametri dei valori limite Nella serie di dati DS4 vengono parametrizzati i valori di attivazione e disattivazione per i valori limite.

La serie di dati DS 4 non è sottoposta alla protezione in scrittura nel funzionamento con obbligo di taratura. Procedura

5-34 SIWAREX CS o Verificare e se necessario modificare tutti i parametri. Inviare alla bilancia il DS 4. Nome Tipo Lunghezza Predefinito Intervallo di valori/Significato Valore di attivazione valore limite 1 SHORT 2 400 Punto di attivazione valore limite 1 Valore di disattivazione valore limite 1 SHORT 2 220 Punto di disattivazione valore limite 1 Valore di attivazione valore limite 2 SHORT 2 1000 Punto di attivazione valore limite 2 Valore di disattivazione valore limite 2 SHORT 2 980 Punto di disattivazione valore limite 2 Valore limite flag di parametrizzazione UBYTE 1 0 Bit 0 GW1 rapporto lordo/netto per GW1 0 = valore limite 1 opera su peso lordo 1 = valore limite 1 opera su peso netto Bit 1 GW2 rapporto lordo/netto per GW2: 0 = valore limite 2 opera su peso lordo 1 = valore limite 2 opera su peso netto Bit da 2 a 7 non utilizzati Riserva 1 UBYTE 1 0 Riserva 1 10 Tabella 5-2 Organizzazione del DS 4 5.3.1 DS 4 – Peso di attivazione valore limite 1 Il peso di attivazione e disattivazione può essere definito separatamente per ogni valore limite.

In questo modo è possibile realizzare sia un controllo del valore minimo, sia un controllo del valore massimo con isteresi.

FUNZIONI DI PESATURA SIWAREX CS 5-35 Il controllo del valore massimo si ottiene con la seguente impostazione: Valore di attivazione > valore di disattivazione Il controllo del valore minimo si ottiene con la seguente impostazione: Valore di attivazione < valore di disattivazione La figura seguente descrive il funzionamento dei valori limite 1 e 2. Figura 5-5 Parametrizzazione dei valori limite 5.3.2 DS 4 – Peso di disattivazione valore limite 1 Vedere: peso di attivazione valore limite 1 5.3.3 DS 4 – Peso di attivazione valore limite 2 Vedere: peso di attivazione valore limite 1 5.3.4 DS 4 – Peso di disattivazione valore limite 2 Vedere: peso di attivazione valore limite 1 5.3.5 DS 4 – Peso base per i valori limite I valori limite possono essere definiti in riferimento al peso lordo o al peso netto della bilancia.

5-36 SIWAREX CS 5.4 DS 9 Informazioni sul modulo Nel DS 9 non possono essere effettuate immissioni. La serie dati serve a ottenere informazioni sulla versione del firmware del modulo. Nome Tipo Lunghezza Predefinito Intervallo di valori/significato/rappresentazione Nome modulo STRING[10 ] 12 SIWAREX CS Nome del modulo di pesatura MLFB (20 caratteri) STRING[20 ] 22 7MH4910- 0AA01 MLFB (20 caratteri) da DS162 Stato aggiornamento 1 HW WORD 2 1 Versione HW esadecimale (dal DS162) Versione firmware STRING[4] 6 V1.0 Versione FW (da codice) es. V1.0 Checksum CRC dei pacchetti WORD 2 - a seconda del codice 44 Tabella 5-3 Organizzazione del DS 9 Le informazioni nella serie dati 9 consentono l'identificazione del modulo, dell'hard- ware e del firmware.

5.5 DS 15 Inserimento tara Il DS15 viene utilizzato per un dato esterno del peso di tara. Procedura o Immettere il peso di tara o Inviare alla bilancia il DS 15 o Attivare il comando "Assumere la tara inserita (24)" Nome Tipo Lunghezza Predefinito Intervallo di valori/Significato Valore di immissione tara INT 2 0 Valore di immissione tara (preset Tara pT) 2 Tabella 5-4 Organizzazione del DS 15 5.5.1 DS 15 – Inserimento tara Il DS15 viene utilizzato per un modello esterno del peso di tara. Dopo la definizione con il DS 15 il valore di tara non è ancora attivato. Il trasferimento nella memoria per la tara del modulo SIWAREX CS avviene in seguito con il comando "Trasferire tara immessa" (vedere codice comando 24 .

Il valore di tara predefinito viene arrotondato al passo numerico parametrizzato. Il valore di tara arrotondato viene trasferito con il DS 30.

FUNZIONI DI PESATURA SIWAREX CS 5-37 5.6 DS 26 Valori di processo interni Nel DS 26 vengono salvati i valori di processo interni correnti. Tali valori possono essere letti, salvati e ripristinati nel modulo SIWAREX CS (non possibile nel funzionamento con obbligo di taratura). Detti valori non possono però essere modificati. Procedura o Leggere i valori. o Inviare i valori al modulo SIWAREX CS a seconda della necessità (dopo una sostituzione di modulo). Nome Tipo Lunghezza Predefinito Intervallo di valori/Significato Checksum WORD 2 0 Checksum BYTE 1 0 Riserva Tara predefinita BYTE 1 0 1 = memoria di tara occupata da valore esterno di tara Valore di processo tara * 100 DINT 4 0 Peso di tara * 100 Valore di azzeramento * 100 DINT 4 0 Valore di azzeramento * 100 (viene impostato all'azzeramento) 12 Tabella 5-5 Organizzazione del DS 26 5.7 DS 30 Valori di processo I valori di processo consentono di osservare gli stati correnti e i dati della bilancia.

Nome Tipo Lunghezza Predefinito Intervallo di valori/Significato Checksum WORD 2 --- Checksum CRC16 dal byte successivo Stato della bilancia WORD 2 --- Stato della bilancia Per la descrizione, vedere il capitolo 5.7.1 Bit di errore di servizio BYTE 1 --- Bit di errore di servizio Per la descrizione, vedere il capitolo 5.7.2 Riserva BYTE 1 0 Riserva 1 Valore di processo lordo INT 2 --- Peso lordo Per la descrizione, vedere il capitolo 5.7.3 Valore di processo netto INT 2 --- Peso netto Per la descrizione, vedere il capitolo 5.7.4 Valore di processo tara INT 2 --- Peso tara Per la descrizione, vedere il capitolo 5.7.5 Peso L/N INT 2 --- Valore di peso L/N tarabile per visualizzazione e verbalizzazione.

Per la descrizione, vedere il capitolo 5.7.6 Peso L/N * 10 DINT 4 --- Valore di peso L/N tarabile con risoluzione decupla (base per valore di peso ASCII) Per la descrizione, vedere il capitolo 5.7.7 Peso tara INT 2 --- Valore di peso tara tarabile Per la descrizione, vedere il capitolo 5.7.8 Valore grezzo non filtrato WORD 2 --- Valore digit non filtrato da ADU Per la descrizione, vedere il capitolo 5.7.9 Valore grezzo filtrato WORD 2 --- Valore digit filtrato da stadio filtro Per la descrizione, vedere il capitolo 5.7.10 Valore di peso ASCII STRING [14] 16 --- Valore di peso ASCII (dopo il comando brevemente anche in risoluzione aumentata) Per la descrizione, vedere il capitolo 5.7.11 Millisecondo INT 2 0 Runtime – millisecondi (0....999) Per la descrizione, vedere il capitolo 5.7.12 Secondo BYTE 1 0 Runtime – secondi (0...59) Minuto BYTE 1 0 Runtime – minuti (0...59) Ora INT 2 0 Runtime – Ore (0...32000) 46 Tabella 5-6 Organizzazione del DS 30

5-38 SIWAREX CS 5.7.1 DS 30 – Stato della bilancia Le informazioni di stato forniscono dati sullo stato corrente della bilancia. N. bit Nome Intervallo di valori/Significato 0 Valore limite 1 1 = valore limite 1 toccato 1 Valore limite 2 1 = valore limite 2 toccato 2 Bilancia tarata 1 = memoria di tara occupata (≠ 0) 3 Tara predefinita 1 = memoria di tara occupata da valore esterno di tara 4 Max+9e 1 = Portata di peso lordo superata o non raggiunta per più di 9 divisioni di visualizzazione.

5 ¼d-Zero 1 = lordo inferiore a ± 0,25d (d corrisponde al passo numerico impostato) 6 Arresto 1 = arresto in corso 7 Gruppo funzionale tarato 1 = Gruppo funzionale tarato 8 Immissione parametri di taratura bloccata 1 = Commutatore di protezione da scrittura attivo; (non è possibile trasferire parametri di taratura o comandi di aggiustamento) 9 Portata minima non raggiunta 1 = Portata minima non raggiunta 10 - - 11 - - 12 - - 13 - - 14 - - 15 Anomalia gruppi funzionali 1 = Anomalia globale gruppi funzionali/errore di servizio (SF) Tabella 5-7 Informazioni di stato 5.7.2 DS 30 – Errori di servizio Nel byte vengono indicati gli errori di servizio effettivamente intervenuti.

N. bit Nome Commento 0 1= Riavvio a causa di un errore della RAM Vedere Elenco segnalazioni al capitolo 7.8 1 1= Riavvio a causa di un errore del watchdog Vedere Elenco segnalazioni al capitolo 7.8 2 1= Riavvio a causa di un errore del programma Vedere Elenco segnalazioni al capitolo 7.8 3 1= Overflow nel calcolo del peso Vedere Elenco segnalazioni al capitolo 7.8 4 1= Errore nei parametri Vedere Elenco segnalazioni al capitolo 7.8 5 1= Convertitore AD al limite della portata Vedere Elenco segnalazioni al capitolo 7.8 6 1= Tensione minima su linea sensori non raggiunta Vedere Elenco segnalazioni al capitolo 7.8 7 1= Anomalia convertitore AD Vedere Elenco segnalazioni al capitolo 7.8

FUNZIONI DI PESATURA SIWAREX CS 5-39 5.7.3 DS 30 – Valore di processo lordo Valore di peso lordo istantaneo. 5.7.4 DS 30 – Valore di processo netto Valore di peso netto istantaneo. 5.7.5 DS 30 – Valore di processo tara Valore di peso tara istantaneo. 5.7.6 DS 30 – Peso L/N Valore di peso istantaneo visualizzato sull'indicatore principale della bilancia (indicatore a distanza esterno Siebert S102). 5.7.7 DS 30 – Peso L/N x 10 Valore di peso istantaneo con risoluzione aumentata che può essere visualizzato temporaneamente per 5 secondi sull'indicatore principale della bilancia (indicatore a distanza esterno Siebert S102).

5.7.8 DS 30 – Tara Il peso di tara istantaneo con risoluzione come stabilito nel passo numerico (DS3). 5.7.9 DS 30 – Valore grezzo digit non filtrato dal convertitore AD Il valore digitale corrente dal convertitore AD senza filtrazione digitale del segnale. 5.7.10 DS 30 – Valore digit filtrato dal convertitore AD Il valore digitale corrente dal convertitore AD dopo la filtrazione digitale del segnale. I parametri di filtro vengono predefiniti nel DS3. 5.7.11 DS 30 – Valore di peso ASCII L'effettivo valore di peso come viene inviato all'indicatore principale della bilancia (indicatore a distanza esterno Siebert S102).

Questa stringa può essere visualizzata anche in una finestra dell'Operator Panel o del Touch Panel SIMATIC HMI.

5.7.12 DS 30 – Durata di runtime Per il corretto abbinamento delle segnalazioni nel buffer segnalazioni, all'avvio del modulo SIWAREX CS viene avviato anche un timer. Quando vengono registrate nel buffer, le segnalazioni vengono contrassegnate con il tempo corrente di tale timer.

6-40 SIWAREX CS 6 Comandi 6.1 Gruppi di comandi I comandi SIWAREX sono divisi in gruppi. L'appartenenza dei comandi a un dato gruppo deriva dal significato funzionale dei comandi stessi. Ogni comando ha un numero unico. L'attivazione di un comando può avvenire tramite differenti interfacce (SIMATIC, SIWATOOL CS).

Dopo l'invio di ogni comando al modulo SIWAREX CS è necessario verificare se il comando è stato eseguito correttamente. Gli errori di dati e comandi segnalati (errori sincroni, vedere il capitolo 7.7) forniscono informazioni sul perché non sia stato possibile eseguire un dato comando.

Il gruppo Comandi di servizio e aggiustamento viene utilizzato durante la messa in funzione della bilancia. Il gruppo dei Comandi di pesatura contiene tutti i comandi che riguardano la gestione di una bilancia statica (es. azzeramento, taratura). Una volta ricevuto un comando, il modulo SIWAREX CS verifica se il comando può essere eseguito. Se il risultato della prova è negativo, l'operatore viene avvertito da una segnalazione "sincrona" sulla causa (vedere capitolo 7.7). 6.2 Elenco dei comandi Codice Significato del comando Commento Comandi di servizio e aggiustamento 1 Salvataggio del DS4 in memoria Flash Salvataggio dei parametri dei valori limite in memoria Flash (DS4) 2 Salvataggio del DS26 in memoria Flash Salvataggio dei valori di tara e azzeramento in memoria Flash (DS26) 3 Comando aggiustamento punto zero valido Comando punto di zero valido (attiva la procedura di aggiustamento) Eseguibile in assenza di protezione da scrittura (ponticello 1-5) 4 Comando aggiustamento peso aggiustamento 1 valido Il primo punto di aggiustamento viene determinato dal peso di taratura.

Eseguibile in assenza di protezione da scrittura (ponticello 1-5) 5 Comando aggiustamento peso aggiustamento 2 valido Eseguibile in assenza di protezione da

COMANDI SIWAREX CS 6-41 Codice Significato del comando Commento Il secondo punto di aggiustamento viene determinato dal secondo peso di taratura. scrittura (ponticello 1-5) 8 Occupare tutti i set di dati con valori predefiniti Per tutti i parametri vengono impostati i valori predefiniti in fabbrica. Eseguibile in assenza di protezione da scrittura (ponticello 1-5) 15 Spostamento della curva caratteristica Il comando sposta l'intera curva caratteristica (i punti di aggiustamento) in modo tale che il valore digit filtrato attuale provenga dall'ADC e vada ad un nuovo punto zero.

Se durante lo spostamento risulta un valore digit non ammesso per un punto di aggiustamento, il comando viene respinto.

Eseguibile in assenza di protezione da scrittura (ponticello 1-5) Comandi di pesatura 21 Azzerare bilancia Il peso corrente viene impostato su zero. Nel funzionamento con obbligo di taratura ("OIML") ciò è possibile solo in modo limitato (es. –1%, +3%) intorno al punto di zero. Contemporaneamente viene cancellata la tara. 22 Taratura Il peso corrente viene impostato come zero; contemporaneamente l'indicazione di peso viene contrassegnata come "Netto". 23 Cancellare tara La tara viene cancellata. Il peso corrente viene visualizzato e l'indicazione passa da "Netto" a "Lordo"; la dicitura "Netto" e nel caso "Preset-Tara" viene annullata.

24 Trasferire al DS 15 la tara immessa La tara immessa viene accettata come tara; contemporaneamente l'indicazione di peso viene contrassegnata come “Netto” e viene impostato lo stato "Preset Tara Pt". 25 Attivare la risoluzione maggiorata Attivare l'emissione/visualizzazione del valore di peso tarabile a risoluzione maggiorata per 5 secondi. 26 Prelevare il peso di tara dal comando S7 È valido il modello di tara del comando S7.

6-42 SIWAREX CS Codice Significato del comando Commento Contemporaneamente l'indicazione di peso viene contrassegnata come "Netto" e viene impostato lo stato "Preset Tara Pt".

Tabella 6-1 Elenco dei comandi per il modulo SIWAREX CS L'interfaccia SIMATIC S7 del modulo FB SICS... consente di attivare ulteriori comandi. Gruppi di comandi Descrizione 1... 99 I comandi vengono inoltrati ai gruppi funzionali senza lettura o scrittura di serie dati (comandi per la bilancia, di pesatura, di protocollo). Il significato dei comandi corrisponde alla loro rappresentazione in Tabella 6-1 Elenco dei comandi per il modulo SIWAREX CS. Sono ammessi i numeri dei comandi esistenti. 203... 230 Lettura di una serie dati da 3 a 30. Sono ammessi i numeri dei set di dati esistenti. 403...

426 Scrittura di una serie dati da 3 a 26. Sono ammessi i numeri dei set di dati esistenti.

605 610 Lettura di tutte le serie dati nel modulo SIWAREX CS (DS3, DS4, DS9, DS15, DS30) Scrittura delle serie dati DS3, DS4, DS15 nel modulo SIWAREX CS Tabella 6-2 Gruppi di comandi per il modulo SIWAREX CS Per ulteriori informazioni sull'inoltro dei comandi dal programma di comando tramite l'interfaccia SIMATIC, vedere il capitolo 8 Programmazione in SIMATIC STEP 7

SEGNALAZIONI E DIAGNOSI SIWAREX CS 7-43 7 Segnalazioni e diagnosi 7.1 Tipi di segnalazioni Le segnalazioni del modulo SIWAREX CS sono divise in tipi differenti. Le segnalazioni asincrone (vedere il capitolo 7.8 ) possono intervenire spontanea- mente in qualsiasi momento a causa di un evento imprevisto.

Tra tali eventi gli errori hardware interni ed esterni (segnalazioni di servizio) che possono intervenire spontaneamente durante una pesatura. Le segnalazioni sincrone (vedere il capitolo 7.7 ) intervengono sempre in risposta a un comando.

Si tratta di errori dati se in un pacchetto dati che viene inviato a un gruppo funzionale sono presenti errori, viene individuato un errore di plausibilità e il gruppo funzionale rifiuta il pacchetto dati. In alternativa si tratta di errori di servizio, quando il gruppo funzionale non è in grado di eseguire, nella condizione operativa corrente, il comando previsto. I bit di stato (vedere il capitolo 5.7.1) non sono invece segnalazioni. Le indicazioni di stato descrivono lo stato della bilancia nel normale funzionamento e possono essere osservate e valutate in qualsiasi momento.

7.2 Vie di segnalazione Le segnalazioni SIWAREX CS raggiungono l'operatore per differenti vie.

Nella progettazione è importante scegliere la via corretta per l'inoltro e l'elaborazione delle segnalazioni. Fondamentalmente, le segnalazioni vengono elaborate per due scopi: • per la visualizzazione su un dispositivo di comando; • per associazioni nel software di comando, allo scopo di gestire determinate reazioni nel processo.

7-44 SIWAREX CS Sono disponibili le vie di segnalazione elencate di seguito. • Trasferimento del buffer segnalazioni al programma SIWATOOL CS • Trasferimento mediante il modulo funzionale SICS... alle relative uscite di segnalazione • Allarme di diagnosi nella CPU SIMATIC con valutazione mediante OB82 • Allarme di processo (solo per il controllo dei valori limite) nella CPU SIMATIC con valutazione negli OB per gli allarmi di processo 7.3 Riconoscimento delle segnalazioni mediante SIWATOOL CS Nel gruppo funzionale è presente un buffer segnalazioni in grado di contenere sino a 99 registrazioni.

Se il numero delle segnalazioni nel buffer raggiunge le 99, alla registrazione di una nuova segnalazione viene cancellata la segnalazione meno recente. Il buffer segnalazioni può essere letto in qualsiasi momento dal modulo SIWATOOL CS (opzione "Lettura di tutte le serie dati") e salvato insieme ai parametri della bilancia. In questo modo è possibile riconoscere, analizzare e risolvere più facilmente eventuali errori nell'impianto. 7.4 Riconoscimento delle segnalazioni mediante FB SICS... Con l'aiuto del modulo FB SICS... è possibile riconoscere pienamente e gestire nel comando tutte le segnalazioni del modulo SIWAREX.

Una variabile di uscita FB_ERR consente inoltre di segnalare errori nel lavoro del modulo FB SICS... (vedere il capitolo 8 Programmazione in SIMATIC STEP 7). 7.5 Riconoscimento delle segnalazioni mediante l'allarme diagnostico nella CPU SIMATIC L'allarme diagnostico consente di riconoscere nella CPU SIMATIC le segnalazioni di servizio (errori hardware) relative a determinati gruppi funzionali di testa. Per ulteriori informazioni, vedere il capitolo 8 Programmazione in SIMATIC STEP 7. 7.6 Riconoscimento delle segnalazioni mediante l'allarme di processo L'allarme di processo consente un riconoscimento molto rapido del cambiamento di stato dei valori limite.

7.7 Elenco segnalazioni errori di dati e comandi (segnalazioni sincrone) N. errore Significato degli errori dati/comando Descrizione

SEGNALAZIONI E DIAGNOSI SIWAREX CS 7-45 N. errore Significato degli errori dati/comando Descrizione 1 Codice comando sconosciuto Il modulo SIWAREX non riconosce il codice del comando o la serie dati nella modalità parametrizzata o non è in grado nello stato operativo corrente di elaborare il comando o la serie dati. 2 Serie dati sconosciuta La serie dati non esiste. 4 Riserva 5 Trasferimento dei parametri di taratura, dei valori di processo interni e dei comandi di aggiustamento non consentiti a protezione da scrittura attiva I parametri di taratura (DS3), i valori interni di processo (DS26) e i comandi di aggiustamento possono essere trasferiti solo a protezione da scrittura disattivata (ponticello tra i morsetti 1 - 5).

Disattivare prima la protezione di scrittura.

7 Comando eseguibile solo a bilancia ferma Il comando può essere eseguito solo a bilancia ferma. Attendere l'arresto della bilancia o modificare i parametri di arresto nel DS3. 8 Intervallo di tempo minimo tra due comandi non rispettato Tra due comandi successivi deve trascorrere almeno un tempo di attesa di 5 secondi. Valido per i codici di comando 1, 2, 3, 4, 5, 8. 20 Comando ammesso solo a bilancia aggiustata I comandi di pesatura possono essere eseguiti solo a gruppo funzionale aggiustato. Aggiustare il gruppo funzionale. 21 Gruppo funzionale guasto Il comando non è ammesso perché il gruppo funzionale è guasto.

77 Codice prescrizione non ammesso Codice prescrizione non corretto. Immettere il codice corretto. Sono ammessi - o OIML. 78 Campo di azzeramento > 4% Il campo di azzeramento o di impostazione dello zero è troppo grande. Ciò avviene se in funzionamento con obbligo di taratura (prescrizioni OIML in DS 3) viene indicato nel DS 3 un campo di azzeramento > 4% della portata della bilancia. Vale la somma tra valore negativo e valore positivo. Ridurre il campo di azzeramento. 80 Intervallo di arresto non corretto L'intervallo di arresto non è plausibile. 81 Posizione decimale non corretta La posizione decimale per l'indicazione a distanza non è plausibile.

Sono ammessi i valori da 0 a 5. 82 Passo numerico non plausibile Il passo numerico nel DS 3 non è corretto. Per il passo numerico sono ammessi i seguenti valori: 10, 5, 2, 1.

Nel funzionamento con obbligo di taratura (codice prescrizioni OIML nel DS 3) il passo numerico non può essere inferiore a un 2000esimo della portata della bilancia. 83 Parametro filtro non plausibile La parametrizzazione del filtro nel DS 3 non è plausibile. Controllare la frequenza limite (selezione 0..9). 84 Valore di riferimento non plausibile Il valore di riferimento nel DS 3 non è corretto. Impostare per il parametro un valore valido (1, 2 o 4). 85 Peso di aggiustamento non plausibile Almeno uno dei valori di peso per l'aggiustamento della bilancia non è plausibile. 86 Errore pesi di aggiustamento I pesi di aggiustamento definiti non sono corretti.

I pesi di aggiustamento devono essere crescenti o pari a 0 se non utilizzati.

7-46 SIWAREX CS N. errore Significato degli errori dati/comando Descrizione 87 Percentuale non corretta Una percentuale non è corretta. La percentuale del valore di azzeramento o del valore massimo di tara non può superare il 100%. 88 Valore negativo non ammesso Un parametro contiene un valore negativo non ammesso. 94 Peso di aggiustamento troppo piccolo Il peso di aggiustamento nel DS 3 è troppo piccolo. Aumentare la distanza tra i pesi di aggiustamento. I valori di misura tra due pesi di aggiustamento successivi devono presentare almeno una distanza pari al 5% della portata.

96 Tara T- non ammessa La tara sottrattiva è stata superata.

Questo errore viene generato nei casi di seguito elencati. ƒ Al comando Tarare il valore lordo è superiore all'intervallo di tara definito ammissibile. ƒ Un valore di tara esterno immesso è negativo. 100 Peso al di fuori del campo di azzeramento L'azzeramento non è possibile in quanto il punto di zero corrente è al di fuori dell'intervallo di azzeramento parametrizzato nel DS 3 o il valore lordo corrente è superiore al massimo intervallo di pesatura parametrizzato.

171 Errore di checksum Errore di checksum nella serie dati 26. I dati non sono corretti o la versione del DS non è corretta. 172 Errore durante il salvataggio della serie dati Durante il salvataggio della serie dati nella memoria Flash è intervenuto un errore. 173 Errore durante il trasferimento della serie dati Durante il trasferimento della serie dati è intervenuto un errore. La serie dati non è stata trasferita. Tabella 7-1 Elenco degli errori relativi a dati e comandi

SEGNALAZIONI E DIAGNOSI SIWAREX CS 7-47 7.8 Elenco delle segnalazioni di servizio (errori asincroni) Se un errore attiva una segnalazione di servizio, il LED rosso SF sul pannello frontale del gruppo funzionale si accende.

Le segnalazioni di servizio vengono segnalate nel buffer diagnostico in arrivo e in partenza. N. errore Significato delle segnalazioni di servizio Descrizione 1 Riavvio a causa di un errore nel controllo scrittura/lettura della RAM Questo errore può significare che il modulo è difettoso.

2 Riavvio a causa di un errore del watchdog Il modulo ha dovuto eseguire un reset a causa di un errore critico. 3 Riavvio a causa di un errore del programma Questo errore può significare che il modulo è difettoso. Contattare la hotline SIWAREX 4 Allarme di processo perduto Allarme di processo perduto (sull'interfaccia S7) 5 Errore nei parametri I parametri non sono coerenti (il checksum non coincide). Trasferire nuovamente tutte le serie dati. 7 Overflow Nel calcolo del peso si è verificato un overflow.

17 Limite di segnale celle di pesatura non raggiunto o superato Il segnale di misurazione è troppo grande.

Misurare la tensione di misura con un multimetro e controllare le celle di pesatura. Controllare il valore di riferimento impostato nel DS3. 18 Interruzione cavo La connessione con le celle di pesatura è stata interrotta. Verificare la connessione alle celle di pesatura. 19 Errore ADC Il convertitore AD ha dovuto eseguire un reset a causa di un errore. 20 Riavvio al ritorno della tensione Solo informazione sul riavvio effettuato. 21 Riavvio dopo errore firmware Solo informazione sul riavvio effettuato. Tabella 7-2 Elenco delle segnalazioni di servizio

7-48 SIWAREX CS Le segnalazioni di servizio possono essere inviate all'interfaccia SIMATIC mediante un apposito byte. Il significato dei singoli bit è riportato nella tabella seguente. Bit Intervallo di valori/Significato 0 1= Riavvio a causa di un errore della RAM 1 1= Riavvio a causa di un errore del watchdog 2 1= Riavvio a causa di un errore del programma 3 1= Overflow nel calcolo del peso 4 1= Errore nei parametri 5 1= Convertitore AD al limite della portata 6 1= Tensione minima su linea sensori non raggiunta 7 1= Anomalia convertitore AD Tabella 7-3 Byte di errore per le segnalazioni di servizio 7.9 Segnalazioni tramite i LED I LED sul pannello anteriore del modulo SIWAREX CS segnalano gli stati e gli errori di seguito elencati.

Dicitura Colore LED LED Descrizione Indicazione di stato durante il funzionamento SF rosso LED 1 Indicatore di errore System Fault (anomalia hardware, errore di servizio) SPENTO: non è presente alcun errore di servizio ACCESO: è presente un errore di servizio verde LED 2 Indicatore di stato e di errore RUN SPENTO: errore/guasto fatale ACCESO: il modulo esegue un ciclo Lampeggiante: errore bus S7 verde LED 3 Indicatore di stato Arresto SPENTO: non è presente alcun arresto ACCESO: è presente un arresto NET verde LED 4 Indicatore di stato Netto SPENTO: bilancia tarata (viene emesso il peso netto) ACCESO: bilancia non tarata (viene emesso il peso netto) MAX rosso LED 5 Indicatore di stato Massimo superato SPENTO: peso L/N entro la portata ammessa ACCESO: portata superata di più di 9 valori di taratura LAMPEGGIA: il segnale di misurazione della cella di pesatura non rientra nell'intervallo consentito arancio ne LED 6 Indicatore di stato Protezione da scrittura SPENTO: protezione da scrittura non attiva ACCESO: protezione da scrittura attiva → 0 ← verde LED 7 Indicatore di stato ¼d zero Tabella 7-4 Elenco delle segnalazioni tramite i LED P

PROGRAMMAZIONE IN SIMATIC STEP 7 SIWAREX CS 8-49 8 Programmazione in SIMATIC STEP 7 8.1 Generalità Il modulo SIWAREX CS è stato sviluppato appositamente per il funzionamento nel sistema SIMATIC ET 200S. La struttura hardware è dettagliata nel capitolo 4 Progettazione hardware. Il modulo SIWAREX CS si trova nel catalogo hardware tra i moduli FM per la periferica decentrale ET 200S. Se non presente, il modulo SIWAREX CS deve essere inserito nel catalogo HW. Scegliere dal menu "Strumenti" la funzione "Installa aggiornamenti HW..." e quindi "Installa da file". Il file per l'aggiornamento del modulo SIWAREX CS si trova nella cartella UPDATE_FOR_SIMATIC_S7 del pacchetto di progettazione SIWAREX CS per S7 (n.

art. 7MH4910-0AK01).

Il programma di esempio "Getting Started" fa parte del pacchetto di progettazione. Questo contiene i moduli S7 necessari per il funzionamento di SIWAREX CS in SIMATIC. Nel programma di esempio viene inoltre illustrato come si crea un'applicazione software. L'utilizzo del programma di esempio e la sua successiva modifica per le varie applicazioni sono caldamente consigliati. 8.2 Differenze tra i vari gruppi funzionali di testa Nel sistema ET 200S è possibile inserire differenti gruppi funzionali con diverse serie di funzioni. Le funzioni di comunicazione con il modulo SIWAREX CS e di diagnosi dipendono dal gruppo funzionale utilizzato.

Nel caso più semplice, con il gruppo funzionale di testa basic IM151-1 la bilancia viene impostata e aggiustata esclusivamente con il programma per PC SIWATOOL CS. Nel sistema SIMATIC sono disponibili in questo caso solo il risultato della pesatura e le informazioni di stato. Per l'utilizzo del gruppo funzionale di testa standard e/o High Feature o dell'IM151- 7 con funzionalità CPU, SIWAREX CS può essere impostato sia tramite SIWATOOL CS, sia tramite SIMATIC. Nel sistema SIMATIC sono accessibili in questo caso, attraverso la comunicazione delle serie dati, tutti i parametri della bilancia.

8.2.1 Comunicazione Con IM151-1 Basic non è possibile alcuna comunicazione delle serie dati, solamente la lettura e la scrittura sulle periferiche.

Con IM151-1 Standard è possibile la comunicazione DS mediante FB SICS_DR. Con IM151-1 High Feature è possibile la comunicazione DS mediante FB SICS_DR.

8-50 SIWAREX CS Con IM151-7 CPU è possibile la comunicazione DS mediante FB SICS_DR. 8.2.2 Funzioni di allarme Con IM151-1 Basic: diagnosi collettiva – sì; allarme di processo – no; (informazioni diagnostiche nella configurazione HW sotto lo stato del gruppo funzionale di testa). Con IM151-1 Standard: diagnosi collettiva – sì; allarme di processo – sì; (informazioni diagnostiche nella configurazione HW sotto lo stato del gruppo funzionale di testa). Con IM151-1 High Feature: diagnosi collettiva e allarme di processo – sì; (informazioni diagnostiche nella configurazione HW sotto lo stato del gruppo funzionale di testa).

Con IM151-7 CPU: diagnosi collettiva e allarme di processo – sì; (informazioni diagnostiche nella configurazione HW sotto lo stato del modulo SIWAREX CS). 8.3 SIWAREX CS nella configurazione HW Durante la progettazione della configurazione hardware in SIMATIC Manager vengono stabilite le caratteristiche fondamentali del modulo. - L'indirizzo di periferica del modulo - Il consenso degli allarmi SIWAREX CS occupa 8 byte dell'area d'ingresso e uscita. 8.4 SIWAREX CS nel programma ciclico STEP 7 SIWAREX CS comunica con la CPU SIMATIC tramite il modulo funzionale. Per i differenti gruppi funzionali sono disponibili differenti moduli funzionali.

8.4.1 SICS_BA per la testata di base Nella programmazione della chiamata viene creato un modulo dati d'istanza per il FB SICS_BA. Oltre al modulo dati d'istanza è necessario per ogni bilancia SIWAREX CS un DB bilancia in cui vengono salvati alcuni parametri. Per la creazione del DB22 è possibile utilizzare l'UDT22 fornito. 8.4.2 SICS_DR per la testata standard, High Feature e la testata CPU Nella programmazione della chiamata viene creato un modulo dati d'istanza per il FB SICS_DR. Oltre al modulo dati d'istanza è necessario per ogni bilancia SIWAREX CS un completo DB bilancia in cui vengono salvati i parametri della bilancia.

Per la creazione del DB_bilancia è possibile utilizzare l'UDT21 fornito. Inoltre è necessario caricare nella CPU SIMATIC il DB Vettore per il FB SICS_DR. Un DB vettore può essere utilizzato da più moduli SIWAREX CS.

PROGRAMMAZIONE IN SIMATIC STEP 7 SIWAREX CS 8-51 8.4.3 Chiamata del FB SICS... Il modulo funzionale FB SICS... e i moduli dati si trovano sul CD del pacchetto di progettazione SIWAREX CS per SIMATIC S7, nella cartella S7_Software. Il progetto è composto da più stazioni. Per la successiva elaborazione selezionare la stazione adeguata per la propria configurazione. Il modulo funzionale FB SICS... viene invocato ciclicamente nel programma applicativo, una volta per ogni bilancia, in un livello del programma (ad esempio in OB1) e dotato di parametri di chiamata. Per la testata Basic la chiamata del FB SICS_BA avviene come segue: CALL “SICS_BA” , DB42 ADDR :=256 DB_SCALE :=22 CMD_IN :=”DB_SCALE_CS”.i_CMD_INPUT SEL_PROC_VAL :=”DB_SCALE_CS”.b_SELECT_PROC_VAL EXT_TARA :=”DB_SCALE_CS”.i_PRESET_TARE CMD_INPR :=”DB_SCALE_CS”.bo_CMD_IN_PROGRESS CMD_FOK :=”DB_SCALE_CS”.bo_CMD_FINISHED_OK CMD_ERR :=”DB_SCALE_CS”.bo_CMD_ERR CMD_ERR_C :=”DB_SCALE_CS”.b_CMD_ERR_CODE REF_COUNT :=”DB_SCALE_CS”.b_INFO_REFRESH_COUNT ACT_SEL_PROC_VAL:=”DB_SCALE_CS”.b_SELECTED_PROC_VAL PROC_VAL1 :=”DB_SCALE_CS”.i_PROCESS_VALUE SC_STATUS :=”DB_SCALE_CS”.w_SCALE_STATUS ERR_MSG_C :=”DB_SCALE_CS”.b_OPR_ERR_MSG FB_ERR :=”DB_SCALE_CS”.bo_FB_ERR FB_ERR_C :=”DB_SCALE_CS”.b_FB_ERR_CODE START_UP :=”DB_SCALE_CS”.bo_START_UP_IN_PROGRESS CMD_EN :=”DB_SCALE_CS”.bo_CMD_TRIGGER Figura 8-1 Parametri di chiamata del FB SICS_BA Per la testata standard, HF e CPU la chiamata del FB SICS_DR avviene come segue: CALL “SICS_DR” , DB41 ADDR :=272 DB_SCALE :=21 DB_VECTOR :=20 CMD_IN :=”DB_SCALE_CS”.i_CMD_INPUT SEL_PROC_VAL :=”DB_SCALE_CS”.b_SELECT_PROC_VAL EXT_TARA :=”DB_SCALE_CS”.i_PRESET_TARE CMD_INPR :=”DB_SCALE_CS”.bo_CMD_IN_PROGRESS CMD_FOK :=”DB_SCALE_CS”.bo_CMD_FINISHED_OK CMD_ERR :=”DB_SCALE_CS”.bo_CMD_ERR CMD_ERR_C :=”DB_SCALE_CS”.b_CMD_ERR_CODE REF_COUNT :=”DB_SCALE_CS”.b_INFO_REFRESH_COUNT ACT_SEL_PROC_VAL:=”DB_SCALE_CS”.b_SELECTED_PROC_VAL PROC_VAL1 :=”DB_SCALE_CS”.i_PROCESS_VALUE SC_STATUS :=”DB_SCALE_CS”.w_SCALE_STATUS ERR_MSG_C :=”DB_SCALE_CS”.b_OPR_ERR_MSG FB_ERR :=”DB_SCALE_CS”.bo_FB_ERR FB_ERR_C :=”DB_SCALE_CS”.b_FB_ERR_CODE

8-52 SIWAREX CS START_UP :=”DB_SCALE_CS”.bo_START_UP_IN_PROGRESS CMD_EN :=”DB_SCALE_CS”.bo_CMD_TRIGGER Figura 8-2 Parametri di chiamata del FB SICS_DR 8.5 Parametri di chiamata del FB SICS... Di seguito sono descritti i parametri di chiamata del FB SICS... Alla consegna i parametri di chiamata vengono definiti come variabili nel DB Bilancia. È possibile definire i parametri di chiamata con altre variabili di uguale tipo. Alla chiamata del modulo FB SICS... è necessario specificare il numero del DB Istanza da generare.

8.5.1 ADDR:= 256, Input, INT Il modulo SIWAREX CS necessita per funzionare di 8 byte nell'area di ingresso e uscita della CPU SIMATIC.

Il parametro ADDR deve coincidere con l'immissione nella configurazione HW. 8.5.2 DB_SCALE:=21 o 22, Input, INT Per ogni bilancia è necessario disporre di un DB Bilancia in cui si trovino i parametri del SIWAREX CS e i valori effettivi correnti. Il numero del DB può essere personalizzato. Nel pacchetto di progettazione sono stati stabiliti come DB Bilancia il DB21 (per testata HF e CPU) e DB22 (per testata Basic e Standard). Inoltre viene fornito l'UDT21 o l'UDT22 come modello per la creazione dei moduli. 8.5.3 DB_VECTOR:= 20, Input, INT (solo FB: SICS_DR per testate standard, HF e CPU) Il contenuto del DB Vettore non può essere modificato.

Esso deve essere caricato solo una volta per CPU SIMATIC a prescindere dal numero di moduli SIWAREX CS utilizzati. Il numero del DB può essere personalizzato. 8.5.4 CMD_IN:= "DB_SCALE".i_CMD_INPUT, Input, INT Questa variabile d'ingresso consente la gestione di tutti i comandi, si tratti della trasmissione di una serie dati (solo FB SICS-DE) o dell'esecuzione di un compito di pesatura. I comandi sono descritti nel capitolo 6. Questa variabile consente di predisporre il numero del comando e di attivare il comando stesso mediante la variabile CMD_EN:= "DB_SCALE".bo_CMD_ENABLE (vedere il capitolo 8.5.19).

Il FB SICS... non cancella il numero di comando ma azzera, dopo l'esecuzione del comando, la variabile di trigger CMD_EN:= "DB_SCALE".bo_CMD_ENABLE. 8.5.5 EXT_TARA:= ”DB_SCALE_CS”.i_PRESET_TARE, Input, INT Mediante questa variabile di input è possibile predefinire un peso tara esterno.

PROGRAMMAZIONE IN SIMATIC STEP 7 SIWAREX CS 8-53 8.5.6 SELECT_PROC_VAL:= "DB_SCALE".b_SELECT_PROC_VAL, Input, BYTE Questa variabile di input consente di selezionare il valore di processo che deve comparire sull'uscita PROC_VAL. 0 – peso lordo/netto 1- Peso di tara 2- Valore di processo lordo 3- Valore di processo netto 4- Valore di processo peso di tara 5- Valore digit ADC filtrato 6- Valore digit ADC non filtrato 7- Riserva 8.5.7 CMD_INPR:= "DB_SCALE".bo_CMD_IN_PROGRESS, Output, BOOL Il bit informa che è in elaborazione un comando. 8.5.8 CMD_INPR:= "DB_SCALE".bo_CMD_FINISHED_OK, Output, BOOL Il bit informa che il suo comando è stato eseguito senza errori (comando completato senza errori).

Il bit viene settato solo per un ciclo (una rampa). 8.5.9 CMD_ERR:= "DB_SCALE".bo_CMD_ERR, Output, BOOL Il bit informa che un comando non è stato eseguito. Il bit viene settato solo per un ciclo (una rampa). Durante lo stesso ciclo è possibile valutare la causa mediante la variabile CMD_ERR_C:= "DB_SCALE".b_CMD_ERR_CODE. Il numero è decodificato nella tabella "Errori dati/comando" nel capitolo 7.7. Se non viene specificato un codice di errore, l'errore stesso deve essere elaborato in "DB_SCALE".b_FB_ERR_CODE.

8.5.10 CMD_ERR_C:= "DB_SCALE".b_CMD_ERR_CODE, Output, BYTE In presenza di un comando non eseguito (comando completato con errori) viene visualizzato il numero dell'errore. Il numero visualizzato è decodificato nella tabella "Errori dati/comando" nel capitolo 7.7 . Il valore resta in uscita sino al successivo errore. L'elaborazione deve essere effettuata quando compare il bit settato CMD_ERR:= "DB_SCALE".bo_CMD_ERR. Se non viene specificato un codice di errore, l'errore stesso deve essere elaborato in "DB_SCALE".b_FB_ERR_CODE. 8.5.11 REF_COUNT:= "DB_SCALE".b_INFO_REFRESH_COUNT, Output, BYTE Gli effettivi valori di uscita, preparati come variabili di output del FB SIWA_CS, vengono letti ciclicamente dal FB attraverso l'area periferiche.

Il SIWAREX CS aggiorna internamente i valori ogni 20 ms. A ogni aggiornamento viene assegnato un numero che può essere utilizzato nella CPU SIMATIC come timbro orario.

8-54 SIWAREX CS 8.5.12 ACT_SEL_PROC_VAL:= “DB_SCALE”.b_SELECTED_PROC_VAL, Output, BYTE Indicazione del valore di processo correntemente visualizzato sull'uscita PROC_VAL - vedere anche SELECT_PROC_VAL. 8.5.13 PROC_VAL1:= "DB_SCALE".i_PROCESS_VALUE, Output, INT Questa variabile consente normalmente la restituzione del peso lordo o netto della bilancia. La scelta avviene tramite la variabile di input "DB_SCALE".b_SELECT_PROC_VAL. 8.5.14 SC_STATUS:= "DB_SCALE".w_SCALE_STATUS, Output, BYTE Questa variabile restituisce sempre lo stato della bilancia (vedere il capitolo 5.7.1). 8.5.15 ERR_MSG_C:= "DB_SCALE".b_OPR_ERR_MSG, Output, BYTE Questa variabile restituisce le segnalazioni di servizio asincrone (vedere il capitolo 7.8) 8.5.16 FB_ERR:= "DB_SCALE".bo_FB_ERR, Output, BOOL Se durante l'elaborazione del modulo è intervenuto un errore, ciò viene segnalato da questa variabile.

! Avvertimento In caso di elaborazione non corretta del FB SICS... è necessario partire dal presupposto che le variabili restituite non corrispondano al reale stato del modulo. 8.5.17 FB_ERR_C:= "DB_SCALE".b_FB_ERR_CODE, Output, BYTE Mediante questa variabile viene restituito il numero di errore del FB SICS... Possono essere emesse le seguenti segnalazioni. Bit 0 - DB_SCALE o DB_VECTOR mancano o hanno lunghezza non corretta Bit 1 – Errore nell'invocazione interna del SFC58/SFC59: nel DB Bilance, nel DW4, verrà inserito per un ciclo il valore RET_VAL.

Bit 2 – Errore d'interpretazione di una serie dati/comando: il numero predefinito della serie dati o del comando non è corretto Bit 3 – Errore Lifebit, il modulo SIWAREX CS non risponde Bit 4 - Impossibile leggere i dati delle periferiche durante il ciclo in corso Bit 5 – Comando attivato annullato dal riavvio Bit 6 - Riserva

PROGRAMMAZIONE IN SIMATIC STEP 7 SIWAREX CS 8-55 Bit 7 - Riserva ! Avvertimento In caso di elaborazione non corretta del FB SICS... è necessario partire dal presupposto che le variabili restituite non corrispondano al reale stato del modulo. 8.5.18 START_UP:= "DB_SCALE".bo_START_UP_IN_PROGRESS, Output, BOOL Al riavvio del modulo SIWAREX CS (normalmente all'avvio della CPU SIMATIC) viene eseguita la sincronizzazione delle comunicazioni tra il modulo SIWAREX CS e il modulo FB SICS... Il bit può essere restituito per più cicli. 8.5.19 CMD_EN:= "DB_SCALE".bo_CMD_ENABLE, Input, BOOL Una volta immesso il numero di comando nella variabile CMD_IN:= "DB_SCALE".i_CMD_INPUT questo bit attiva l'esecuzione del comando stesso.

Per evitare che il comando venga triggerato più volte, il bit deve essere strutturato come rampa. Il FB SICS... azzera, dopo l'esecuzione del comando, la variabile di trigger CMD_EN:= "DB_SCALE".bo_CMD_ENABLE.

8.6 Organizzazione del DB bilancia Di seguito è descritta l'organizzazione del DB Bilancia per le testate HF/CPU e Basic/Standard. Tutte le parti integranti del software SIMATIC STEP7 per SIWAREX CS sono in lingua inglese. DB Bilancia per FB SICS_DR DB DR Nome Tipo Predefinito Commento 0.0 0.0 i_DB_Length INT 222 Length of the DB 2.0 2.0 i_MaxLifeBitCyc INT 500 Lifebit check 4.0 4.0 i_SFC_ERR_C WORD W#16#0 Communication error RET_VAL of sfc58/59 6.0 6.0 i_CMD_INPUT INT 0 Command code input 8.0 8.0 bo_CMD_TRIGGER BOOL FALSE Command trigger 8.1 8.1 bo_CMD_IN_PROGRESS BOOL FALSE Command in progress 8.2 8.2 bo_CMD_FINISHED_OK BOOL FALSE Command finished ok - bo_CMD_ERR BOOL FALSE Command error length 9.0 9.0 b_CMD_ERR_CODE BYTE B#16#0 Command error code 10.0 10.0 i_PRESET_TARE INT 0 Preset tare value 12.0 12.0 b_SELECT_PROC_VAL BYTE B#16#0 Selection of the process value for output 13.0 13.0 b_SELECTED_PROC_VAL BYTE B#16#0 Selection of the process value for output 14.0 14.0 i_PROCESS_VALUE INT 0 Process value 16.0 16.0 b_INFO_REFRESH_COUNT BYTE B#16#0 Refresh counter info 18.0 18.0 w_SCALE_STATUS WORD W#16#0 Scale status info 20.0 20.0 b_OPR_ERR_MSG BYTE B#16#0 Operation error bits 21.0 21.0 bo_FB_ERR BOOL FALSE Error in function block length

8-56 SIWAREX CS 22.0 22.0 b_FB_ERR_CODE BYTE B#16#0 Errorcode for function block 23.0 23.0 bo_START_UP_IN_PROGRESS BOOL FALSE Start up of function block in progress 24.0 s_CMD1 STRUCT Command input 1 24.0 0.0 i_CMD1_Code INT 0 Command code 26.0 2.0 bo_CMD1_Trigger BOOL FALSE Command trigger 26.1 2.1 bo_CMD1_InProgress BOOL FALSE Command in progress 26.2 2.2 bo_CMD1_FinishedOk BOOL FALSE Command finished ok 26.3 2.3 bo_CMD1_FinishedError BOOL FALSE Command finished with error =4 END_STRUCT 28.0 s_CMD2 STRUCT Command input 2 28.0 0.0 i_CMD2_Code INT 0 Command code 30.0 2.0 bo_CMD2_Trigger BOOL FALSE Command trigger 30.1 2.1 bo_CMD2_InProgress BOOL FALSE Command in progress 30.2 2.2 bo_CMD2_FinishedOk BOOL FALSE Command finished ok 30.3 2.3 bo_CMD2_FinishedError BOOL FALSE Command finished with error =4 END_STRUCT 32.0 s_CMD3 STRUCT Command input 2 32.0 0.0 i_CMD3_Code INT 0 Command code 34.0 2.0 bo_CMD3_Trigger BOOL FALSE Command trigger 34.1 2.1 bo_CMD3_InProgress BOOL FALSE Command in progress 34.2 2.2 bo_CMD3_FinishedOk BOOL FALSE Command finished ok 34.3 2.3 bo_CMD3_FinishedError BOOL FALSE Command finished with error =4 END_STRUCT 36.0 36.0 w_DB_RES92 WORD W#16#0 38.0 38.0 w_DB_RES93 WORD W#16#0 40.0 40.0 w_DB_RES94 WORD W#16#0 42.0 42.0 w_DB_RES95 WORD W#16#0 44.0 44.0 w_DB_RES96 WORD W#16#0 46.0 46.0 w_DB_RES97 WORD W#16#0 48.0 48.0 w_INT_USE WORD W#16#0 Word for internal use of FB SICS… 50.0 s_JUST_DAT STRUCT DR3: Calibration parameters 50.0 0.0 w_CALIB_DIGITS0 WORD W#16#0 Calibration digits for 0 52.0 2.0 w_CALIB_DIGITS1 WORD W#16#EA60 Calibration digits for 1 54.0 4.0 w_CALIB_DIGITS2 WORD W#16#0 Calibration digits for 2 56.0 6.0 i_CALIB_WEIGHT1 INT 2000 Calibration weight for 1 58.0 8.0 i_CALIB_WEIGHT2 INT 0 Calibration weight for 2 60.0 10.0 b_SIGNAL_RANGE BYTE B#16#2 Input range (1=1mV/v, 2=2mV/V, 4=4mV/V) 61.0 11.0 b_FILT_TYPE BYTE B#16#0 Filter type signal filter (only 0 allowed) 62.0 12.0 b_FILT_FREQ BYTE B#16#4 Filter low pass frequency 63.0 13.0 b_FILT_DEPTH BYTE B#16#F Filter depth of average value filter (0…FF) 64.0 14.0 s_SCALE_ID STRING[10] ‘SIWAREX XX’ Scale identity 76.0 26.0 i_MIN_WR INT 20 Minimum for weighing range WR 78.0 28.0 i_MAX_WR INT 2000 Maximum for weighing range WR 80.0 30.0 i_INCREMENT_WR INT 1 Digital increment for weighing range 82.0 32.0 i_WEIGHT_ST_STILL INT 10 Stand still weight 84.0 34.0 t_TIME_ST_STILL1 TIME T#1S Stand still time in ms 88.0 38.0 b_DEC_POINT BYTE B#16#2 Decimal point for remote display

PROGRAMMAZIONE IN SIMATIC STEP 7 SIWAREX CS 8-57 89.0 39.0 b_ZERO_NEG_VALUE BYTE B#16#1 Zeroing negative range (% of WR) 90.0 40.0 b_ZERO_POS_VALUE BYTE B#16#3 Zeroing positive range (% of WR) 91.0 41.0 b_TARA_MAX BYTE B#16#64 Tara range (% of WR) 92.0 42.0 i_Reserve INT 0 Riserva 94.0 44.0 s_LEGAL_TRADE STRING[4 ‘ OIML or no ---- 100.0 50 s_WEGHT_UNIT STRING[4] ‘kg ‘ Unit for weight =56 END_STRUCT 106.0 s_LIMIT_PARA STRUCT DR4: Limit parameters 106.0 0.0 i_LIMIT1_ON INT 400 Value for limit 1 on 108.0 2.0 i_LIMIT1_OFF INT 220 Value for limit 1 off 110.0 4.0 i_LIMIT2_ON INT 1000 Value for limit 2 on 112.0 6.0 i_LIMIT2_OFF INT 980 Value for limit 2 off 114.0 8.0 bo_LIMIT1_PARA BOOL FALSE Limit 1 based on gross weight (0) or net weight (1) 114.1 8.1 bo_LIMIT2_PARA BOOL FALSE Limit 2 based on gross weight (0) or net weight (1) 115.0 9.0 b_Reserve BYTE B#16#0 =10 END_STRUCT 116.0 s_MODUL_INFO_DATA STRUCT DR9: Module information data 116.0 0.0 s_MODUL_NAME STRING[10] ‘’ Name of the module 128.0 12.0 s_ORDER_NUM STRING[20] ‘’ Order number (MLFB) 150.0 34.0 w_VERSION_HW WORD W#16#0 Hardware version 152.0 36.0 s_VERSION_FW STRING[4] ‚’ Firmware version 158.0 42.0 w_CRC_CHECK WORD W#16#0 CRC checksum of the application software =44 END_STRUCT 160.0 s_TARE_CONTROL STRUCT DR15: Tare control 160.0 0.0 i_TARE_VALUE INT 0 Tare set value =2 END_STRUCT 162.0 s_INTERNAL_PROC_VAL STRUCT DR26: Internal process values 162.0 0.0 w_CRC_CHECK WORD W#16#0 CRC checksum of the application software 164.0 2.0 b_Reserve BYTE B#16#0 165.0 3.0 bo_PRESET_TARA BOOL FALSE Tare value is preset 166.0 4.0 d_TARA_X_100 DINT L#0 Actual tare value x 100 170.0 8.0 d_ZERO_X_100 DINT L#0 Actual zero value x 100 =12 END_STRUCT 174.0 s_PROCESS_VALUES STRUCT DR30: Process values 174.0 0.0 w_CRC_CHECK WORD W#16#0 CRC checksum of the application software 176.0 2.0 bo_STA_WRI_PROT BOOL FALSE Status write protection on 176.1 2.1 bo_STA_WR_MIN BOOL FALSE Status weighing range minimum 176.2 2.2 bo_STA_Reserve1 BOOL FALSE Status reserve 176.3 2.3 bo_STA_Reserve2 BOOL FALSE Status reserve 176.4 2.4 bo_STA_Reserve3 BOOL FALSE Status reserve 176.5 2.5 bo_STA_Reserve4 BOOL FALSE Status reserve 176.6 2.6 bo_STA_Reserve5 BOOL FALSE Status reserve 176.7 2.7 bo_STA_ERROR_ON BOOL FALSE Status operational error on 177.0 3.0 bo_STA_LIMIT1_ON BOOL FALSE Status limit 1 is on 177.1 3.1 bo_STA_LIMIT2_ON BOOL FALSE Status limit 2 is on 177.2 3.2 bo_STA_TARED BOOL FALSE Status scale tared

8-58 SIWAREX CS 177.3 3.3 bo_STA_TARED_BY_MANUAL BOOL FALSE Status scale tared by manual 177.4 3.4 bo_STA_MAX_9E BOOL FALSE Status max plus 9 e 177.5 3.5 bo_STA_025_D_ZERO BOOL FALSE Status zero 0.25 d 177.6 3.6 bo_STA_ST_STAND_SCALE_ON BOOL FALSE Status stand still 1 on 177.7 3.7 bo_STA_SCALE_CALIBRATED BOOL FALSE Status scale is calibrated 178.0 4.0 b_OPR_ERR_MSG BYTE B#16#0 Operation error bits 179.0 5.0 b_Reserve BYTE B#16#0 180.0 6.0 i_GROSS_WEIGHT_PROC INT 0 Actual weight process value gross 182.0 8.0 i_NET_WEIGHT_PROC INT 0 Actual weight process value netto 184.0 10.0 i_TARE_WEIGHT_PROC INT 0 Actual weight process value tare 186.0 12.0 i_GROSS_NET_VALUE INT 0 Actual weight process legal value 188.0 14.0 d_GROSS_NET_VALUE_10X DINT L#0 Actual weight process legal value x 10 192.0 18.0 i_TARE_VALUE INT 0 Actual weight tare process legal value 194.0 20.0 i_ADC_DIGIT INT 0 Actual ADC digit value before filtering 196.0 22.0 i_ADC_DIGIT_FILTER INT 0 Actual ADC digit value after filtering 198.0 24.0 s_WEIGHT_ASCII STRING[14] ‘’ Actual weight as ASCII string 214.0 40.0 i_MILISEC INT 0 Actual runtime milliseconds 216.0 42.0 b_SECONDS BYTE B#16#0 Actual runtime seconds 217.0 43.0 b_MINUTE BYTE B#16#0 Actual runtime minutes 218.0 44.0 i_HOURS INT 0 Actual runtime hours =46 END_STRUCT 220.0 220.0 i_DB_Length1 INT 222 Tabella 8-1 Organizzazione del DB Bilancia per FB SICS_DR DB_Bilancia per FB SICS_BA DB DR Nome Tipo Predefinito Commento 0.0 0.0 i_DB_Length INT 52 Length of the DB 2.0 2.0 i_MaxLifeBitCyc INT 500 Lifebit check 4.0 4.0 i_SFC_ERR_C WORD W#16#0 Communication error RET_VAL of sfc58/59 6.0 6.0 i_CMD_INPUT INT 0 Command code input 8.0 8.0 bo_CMD_TRIGGER BOOL FALSE Command trigger 8.1 8.1 bo_CMD_IN_PROGRESS BOOL FALSE Command in progress 8.2 8.2 bo_CMD_FINISHED_OK BOOL FALSE Command finished ok - bo_CMD_ERR BOOL FALSE Command error length 9.0 9.0 b_CMD_ERR_CODE BYTE B#16#0 Command error code 10.0 10.0 i_PRESET_TARE INT 0 Preset tare value 12.0 12.0 b_SELECT_PROC_VAL BYTE B#16#0 Selection of the process value for output 13.0 13.0 b_SELECTED_PROC_VAL BYTE B#16#0 Selection of the process value for output 14.0 14.0 i_PROCESS_VALUE INT 0 Process value 16.0 16.0 b_INFO_REFRESH_COUNT BYTE B#16#0 Refresh counter info 18.0 18.0 w_SCALE_STATUS WORD W#16#0 Scale status info 20.0 20.0 b_OPR_ERR_MSG BYTE B#16#0 Operation error bits 21.0 21.0 bo_FB_ERR BOOL FALSE Error in function block length 22.0 22.0 b_FB_ERR_CODE BYTE B#16#0 Errorcode for function block 23.0 23.0 bo_START_UP_IN_PROGRESS BOOL FALSE Start up of function block in progress

PROGRAMMAZIONE IN SIMATIC STEP 7 SIWAREX CS 8-59 24.0 s_CMD1 STRUCT Command input 1 24.0 0.0 i_CMD1_Code INT 0 Command code 26.0 2.0 bo_CMD1_Trigger BOOL FALSE Command trigger 26.1 2.1 bo_CMD1_InProgress BOOL FALSE Command in progress 26.2 2.2 bo_CMD1_FinishedOk BOOL FALSE Command finished ok 26.3 2.3 bo_CMD1_FinishedError BOOL FALSE Command finished with error =4 END_STRUCT 28.0 s_CMD2 STRUCT Command input 2 28.0 0.0 i_CMD2_Code INT 0 Command code 30.0 2.0 bo_CMD2_Trigger BOOL FALSE Command trigger 30.1 2.1 bo_CMD2_InProgress BOOL FALSE Command in progress 30.2 2.2 bo_CMD2_FinishedOk BOOL FALSE Command finished ok 30.3 2.3 bo_CMD2_FinishedError BOOL FALSE Command finished with error =4 END_STRUCT 32.0 s_CMD3 STRUCT Command input 2 32.0 0.0 i_CMD3_Code INT 0 Command code 34.0 2.0 bo_CMD3_Trigger BOOL FALSE Command trigger 34.1 2.1 bo_CMD3_InProgress BOOL FALSE Command in progress 34.2 2.2 bo_CMD3_FinishedOk BOOL FALSE Command finished ok 34.3 2.3 bo_CMD3_FinishedError BOOL FALSE Command finished with error =4 END_STRUCT 36.0 36.0 w_DB_RES92 WORD W#16#0 38.0 38.0 w_DB_RES93 WORD W#16#0 40.0 40.0 w_DB_RES94 WORD W#16#0 42.0 42.0 w_DB_RES95 WORD W#16#0 44.0 44.0 w_DB_RES96 WORD W#16#0 46.0 46.0 w_DB_RES97 WORD W#16#0 48.0 48.0 w_INT_USE WORD W#16#0 Word for internal use of FB SICS… 50.0 50.0 length_DB_Length1 INT 52 Tabella 8-2 Organizzazione del DB Bilancia per FB SICS_BA

9-60 SIWAREX CS 9 Impostazione della bilancia – SIWATOOL CS 9.1 Generalità Il programma SIWATOOL CS consente di impostare la bilancia a prescindere dalla messa in funzione del sistema di automazione SIMATIC. Il programma è contenuto nel pacchetto di progettazione. Il primo passaggio prevede l'installazione del programma (cartella SIWATOOL_CS). Lo spazio necessario sul disco rigido è inferiore a 50 MB. 9.2 Finestre e funzioni del programma SIWATOOL CS Le finestre del programma sono strutturate in modo da agevolare la navigazione tra i parametri del modulo SIWAREX CS. Nella parte sinistra è riportata la panoramica dei parametri, sotto forma di struttura ad albero.

Il raggruppamento dei parametri corrisponde alle differenti attività che può essere necessario effettuare per la progettazione, la messa in funzione, le prove e in caso di servizio. A ogni ramo della struttura ad albero appartiene una serie dati in SIWAREX CS. In ogni serie dati sono riuniti più parametri. Nella finestra di destra è possibile modificare i parametri di una serie dati, organizzati come in uno schedario. Come prima scheda di ogni schedario è previsto un foglio informativo. Tale foglio informativo descrive le attività che è possibile svolgere con i parametri della serie dati selezionata.

Per l'invio, la ricezione e il trasferimento si agisce sempre sull'intera serie dati e non su una sola scheda.

9.3 Progettazione offline Tutti i parametri della bilancia possono essere modificati e salvati senza SIWAREX CS. In questo modo è possibile ridurre il tempo di messa in funzione. I parametri per più bilance possono essere elaborati in ufficio e inviati al modulo SIWAREX CS solo al momento della messa in funzione. È anche possibile leggere i dati di una bilancia in funzione e utilizzarli per la messa in funzione di un'altra bilancia. 9.4 Funzionamento online Per passare al funzionamento online, è necessario connettere il PC al modulo SIWAREX FTA mediante il cavo SIWATOOL (vedere Accessori).

Nel menu comunicazioni è possibile impostare l'interfaccia COM del PC. Durante il funzionamento online è possibile modificare tutti i parametri. Una finestra di dialogo visualizza il contenuto corrente del buffer segnalazioni nel modulo SIWAREX CS. I valori di processo effettivi possono essere osservati in differenti finestre. A scopo di prova è possibile inviare tutti i comandi al modulo SIWAREX CS. Per l'archiviazione è possibile leggere tutti i dati e salvarli in un file o stamparli. !

Avvertimento

IMPOSTAZIONE DELLA BILANCIA – SIWATOOL CS SIWAREX CS 9-61 Durante il funzionamento online è possibile modificare tutti i dati nel modulo. Le modifiche non vengono trasferite automaticamente nel corrispondente modulo bilancia. L'operatore decide se la sincronizzazione dei dati è necessaria e se è necessario eseguirla. Figura 9-1 Suddivisione delle finestre nel modulo SIWATOOL CS 9.5 Guide Se si fa clic su una serie dati a sinistra della finestra, è possibile selezionare a destra la scheda "Informazioni". Su sfondo bianco viene descritto l'influsso della serie dati sul comportamento della bilancia.

Una volta selezionata una scheda viene visualizzata una sezione della relativa serie dati sotto forma di campi d'immissione e di lettura. Accanto alla descrizione dei parametri è possibile utilizzare le guide rapide (il testo viene visualizzato quando si punta con il mouse su di un campo) come utile supporto di riflessione sul significato dei parametri stessi. Se si fa clic sull'opzione di menu "Guida" viene visualizzato il manuale "SIWAREX CS". Per la lettura del manuale è necessario installare il programma Acrobat Reader.

10-62 SIWAREX CS 10 Utilizzo con obbligo di taratura 10.1 Informazioni generali ! Attenzione L'omologazione delle bilance tarabili può avvenire solo a cura di un ufficio taratura e di persone autorizzate.

Preparazione I preparativi sino alla vera e propria omologazione da parte dei funzionari di taratura devono essere effettuati dall'operatore della bilancia come descritto nella seguente guida. Mettere in funzione il modulo SIWAREX CS • Aggiustare la bilancia come descritto nel manuale • Verificare tutti i punti (1), (2), (3). (1) = Linea guida europea ER (90/384/CEE) sulle bilance non automatiche (2) = Normativa europea EN 45 501 sulle bilance non automatiche (3) = Lista di controllo del set di taratura (accessorio). Adesivo di taratura L'adesivo di taratura si trova nel set di taratura, disponibile come accessorio.

Omologazione del modulo SIWAREX CS L'omologazione delle bilance tarabili avviene a cura di un funzionario autorizzato.

Sigillo di verifica sul modulo SIWAREX CS Una volta attivata la protezione contro la scrittura (ponticello tra i punti di connessione 1 e 5), viene montata la copertura dei morsetti e il funzionario applica il sigillo di verifica e il marchio di taratura.

UTILIZZO CON OBBLIGO DI TARATURA SIWAREX CS 10-63 10.2 Applicazione del sigillo nell'utilizzo con obbligo di taratura. Completata l'accettazione della taratura, avviene la sigillatura meccanica e dei dati del modulo. Al modulo terminale è possibile applicare un ponticello per il blocco dei parametri.

Quando tale ponticello è applicato, le procedure di seguito elencate sono bloccate su tutte le interfacce. - Esecuzione di comandi di aggiustamento che influiscano sulla curva caratteristica della bilancia.

- Trasferimento di parametri di taratura alla bilancia (serie dati DS3) - Trasferimento dei valori interni di processo (DS26) alla bilancia Nel funzionamento con obbligo di taratura il ponticello per il blocco dei parametri deve essere applicato ai morsetti prima dell'applicazione e della sigillatura della copertura dei morsetti (connessione 1 – 5). Quando il ponticello è applicato, sul modulo SIWAREX CS si accende il LED "Immissione parametri bloccata" P . Mediante l'applicazione della copertura per i morsetti si assicura contemporaneamente il modulo di pesatura contro la sostituzione. In questo modo il modulo terminale è unito indissolubilmente all'unità di elaborazione SIWAREX CS.

La copertura dei morsetti può essere fissata alla connessione 11 del modulo terminale con un cacciavite, inserito in un piccolo foro della copertura stessa. L'applicazione del sigillo avviene incollando sulla copertura dei morsetti la targhetta di identificazione, la cui forma fa sì che il foro di accesso venga coperto e divenga così inaccessibile.

A contrassegno della bilancia con valori tarati, è necessario incollare sulla copertura dei morsetti dell'elettronica di elaborazione una convenzionale targhetta di identificazione meccanica. Sul lato destro dell'elettronica di elaborazione è presente una targhetta di identificazione con ulteriori indicazioni del produttore. Per la rimozione, la targhetta di identificazione deve essere distrutta. Inoltre in fase di taratura è necessario applicare sulla copertura per i morsetti la "M" verde. I valori di taratura vengono ripetuti su una striscia scrivibile sull'indicatore principale S102.

10-64 SIWAREX CS Figura 10-1 Copertura dei morsetti in utilizzo con obbligo di taratura Avvertenza: Nel funzionamento con obbligo di taratura è necessario utilizzare per il modulo SIWAREX CS solo un modulo terminale con contatti a vite.

Durante la verifica della taratura è necessario applicare i seguenti contrassegni adesivi di sicurezza. - Tra base del contenitore e coperchio del modulo SIWAREX CS contro l'apertura non autorizzata - In caso di utilizzo di un'interfaccia EX SIWAREX IS come da certificato di prova D09-01.38 - Sull'unità indicatrice S102 come da certificato di prova (ancora il lavorazione presso PTB).

È inoltre necessaria l'applicazione di punzonature di sicurezza sulla scatola di connessione (SIWAREX JB) in caso di connessione di più celle di pesatura. Dopo l'accettazione della taratura i punti per la connessione al PC restano accessibili.

UTILIZZO CON OBBLIGO DI TARATURA SIWAREX CS 10-65 Il modulo SIWAREX CS è dotato di un dispositivo indicatore con risoluzione decupla. Questo valore di peso viene visualizzato al posto dell'indicazione principale (anche nel peso ASCII DS30) per la durata di 5 secondi dopo l'attivazione del comando. Figura 10-2 Targhetta di identificazione, contrassegni di taratura e fusibili.

L'unità di peso può essere predefinita liberamente nei parametri di taratura DS3. Allo scopo sono disponibili 4 caratteri ASCII. L'unità di peso viene immessa automaticamente nel peso ASCII tarabile nel DS30. Sull'indicatore a distanza S102 è necessario applicare l'unità di peso prima della sigillatura.

11-66 SIWAREX CS 11 Accessori Per il modulo SIWAREX CS esistono accessori necessari e opzionali. Nell'elenco seguente, gli accessori necessari sono contrassegnati. Elettronica di pesatura SIWAREX CS 7MH4 910-0AA01 per SIMATIC S7 ET 200S, Peso 0,2 kg per la connessione di una bilancia Guida all'uso SIWAREX CS tedesco, inglese, italiano, spagnolo, francese, russo, cinese Download gratuito da Internet SIWAREX CS "Getting Started" esempio applicativo per STEP 7 Download gratuito da Internet Set di taratura per SIWAREX CS per l'esecuzione della taratura per un massimo di 5 bilance, composto da: 1 x pellicola scrivibile per la targhetta di identificazione 1 x pellicola di protezione 5 x copertura per morsetti 10 x Contrassegni di taratura CE (M nera su sfondo verde) Manuale di taratura, certificati di taratura e omologazioni, targhetta di identificazione editabile Guida all'uso SIWAREX CS 7MH4 910-0AY10 Pacchetto di progettazione SIWAREX CS per SIMATIC –S7, a partire dalla versione V5.4 7MH4 910-0AK01 su CD-ROM • Software di parametrizzazione per PC SIWATOOL CS (multilingue) • Programmi esemplificativi • Guide all'uso SIWAREX CS su CD (in tedesco, inglese, italiano, spagnolo, francese, russo, cinese) • Setup per il collegamento del modulo SIWAREX CS in STEP 7 Cavo di connessione SIWATOOL dal modulo SIWAREX CS all'interfaccia seriale del PC 7MH4 607-8CA Materiale d'installazione (obbligatoriamente necessario)

ACCESSORI SIWAREX CS 11-67 Modulo terminale 6ES7 193-4CG20-0AA0 o analogo TM-E larghezza 30 mm (uno per ogni gruppo funzionale SIWAREX) Elemento di appoggio schermo 6ES7 193-4GA00-0AA0 Contenuto 5 pz. Vite di connessione schermo 6ES7 193-4GB00-0AA0 Contenuto: 5 pz. Avvertenza: È necessario un morsetto di connessione schermo per ogni: • Connessione bilancia • Interfaccia TTY o • Interfaccia RS 232 Sbarra collettrice N zincata 8WA2842 3 x 10 mm lunghezza 1,5 m Morsetto di alimentazione per sbarra collettrice N 8WA2868 Ulteriori componenti per il sistema di periferica decentrale ET 200S sono riportati nel catalogo CA01.

Indicatori a distanza (opzionali) Gli indicatori a distanza possono essere connessi al modulo SIWAREX CS attraverso un'interfaccia TTY. Indicatori a distanza utilizzabili: S102 Siebert Industrieelektronik GmbH Postfach 1180 D-66565 Eppelborn Tel.: 06806/980-0 Fax: 06806/980-999 Internet: http://www.siebert.de Per ulteriori informazioni, consultare il produttore. Accessori opzionali Scatola di connessione e distribuzione SIWAREX JB 7MH4 710-1BA per la connessione in parallelo di celle di pesatura Scatola d'espansione SIWAREX EB 7MH4 710-2AA per il prolungamento dei cavi delle celle di pesatura Interfaccia EX tipo SIWAREX Pi 7MH4 710-5AA

11-68 SIWAREX CS senza omologazione ATEX per la connessione a sicurezza intrinseca delle celle di pesatura, idonea per i gruppi di pesatura SIWAREX CS, U, M, FTA e P. Omologazione UL e FM Guida all'uso interfaccia EX tipo SIWAREX Pi C71000-T5974-C29 Interfaccia EX tipo SIWAREX IS con omologazione ATEX per la connessione a sicurezza intrinseca delle celle di pesatura, completa di manuale, indicata per i gruppi di pesatura SIWAREX CS, U, M, FTA e P con corrente di cortocircuito < 199 mA CC 7MH4 710-5BA con corrente di cortocircuito < 137 mA CC 7MH4 710-5CA Cavo (opzionale) Cavo Li2Y 1 x 2 x 0,75 ST + 2 x (2 x 0,34 ST) - CY 7MH4 702-8AG per la connessione di moduli SIWAREX CS, U, M, P, A con scatole di connessione e distribuzione (JB), scatola di espansione (EB) o interfaccia EX (Ex-I) o tra due JB per posa fissa.

Possibilità di occasionali curve Diametro esterno 10,8 mm Per temperatura ambiente compresa tra –20 e +70° C Cavo Li2Y 1 x 2 x 0,75 ST + 2 x (2 x 0,34 ST) - CY, guaina blu 7MH4 702-8AF Collegamento di scatole di connessione e distribuzione (JB), di scatole di espansione (EB) in aree a rischio di esplosione e interfacce EX (Ex-I), Per posa fissa Possibilità di occasionali curve Guaina isolante in PVC blu, diametro esterno ca. 10,8 mm Per temperatura ambiente compresa tra –20 e +70° C Cavo LiYCY 4 x 2 x 0,25 mm² 7MH4 407-8BD0 per TTY (connettere in parallelo 2 coppie di conduttori), per la connessione di un indicatore a distanza

DATI TECNICI SIWAREX CS 12-69 12 Dati tecnici 12.1 Alimentazione a 24 V L'alimentazione in tensione dell'impianto deve garantire la disponibilità di una bassa tensione funzionale con sezionamento di sicurezza (EN60204-1). Tensione nominale Alimentazione 24 V CC tramite Powermodul PM-E Limiti statici inferiore/superiore CC 20,4 V/28,8 V Limiti dinamici inferiore/superiore CC 18,5 V/30,2 V Sovratensioni aperiodiche CC 35 V per 500 ms con un tempo di recupero di 50 s. Massima corrente assorbita 150 mA Potenza dissipata tipica del gruppo funzionale 5 W Tabelle 12-1 Dati: tensione di alimentazione 24 V 12.2 Alimentazione in tensione da bus backplane ET 200S Assorbimento di corrente da bus backplane ET 200S Tipica < 10 mA Tabella 12-2 Dati: alimentazione in tensione da bus backplane ET 200S 12.3 Connessione delle celle di pesatura Omologazione CE come bilancia non automatica, classe commerciale III 2000 d (pi = 0,4) Precisione con interfaccia Ex-i 2000 d (pi = 0,5) Limiti di errore DIN1319-1 da valore finale portata a 20° C + 10 K ≤ 0,05 % Frequenza di aggiornamento interna/esterna 50 Hz Risoluzione interna 65.535 parti 3 campi di misura da 0 a 1 mV/V da 0 a 2 mV/V da 0 a 4 mV/V Massima distanza delle WZ (tarabile) 1000 m (500 m)** Massima distanza tra WZ e interfaccia Ex-i nelle aree EX 150/500 m per gruppo gas IIC 1000 m per gruppo gas IIB (vedere guida all'uso SIWAREX IS) Minimo segnale d'ingresso ammesso per un valore tarabile nel servizio tarabile ≥ 1,5 µV/e Alimentazione delle celle di pesatura Tensione tipica 6 V * CC

12-70 SIWAREX CS Corrente massima 68 mA Resistenza ammessa per le celle di pesatura senza interfaccia EX in caso di alimentazione tramite SIWAREX CS > 87 Ω < 4010 Ω Resistenza celle di pesatura ammessa con interfaccia Ex-i > 87 Ω < 4010 Ω Resistenza celle di pesatura ammessa senza interfaccia Ex-i con alimentazione esterna (24 V disaccoppiati in potenziale) tra morsetti 9 e 13 > 40 Ω < 4010 Ω Controllo degli ingressi sensori tipica ≥ 5,4 V Isteresi 0,2 V Tempo di reazione controllo linee sensori ≤ 1 s Soppressione isofase CMRR a 50 Hz tipicamente 120 dB Frequenza limite filtro passa basso 0,05...5 Hz Filtrazione valore misurato filtro valore medio 2...255 valori (20 ms) Sezionamento di potenziale 500 V (CC) * I valori sono intesi all'uscita del gruppo funzionale **Se si utilizza il cavo consigliato (accessorio) Tabella 12-3 Dati: connessione delle celle di pesatura 12.4 Interfaccia RS 232C Baudrate 9600 Baud Bit di dati 8 Parità pari Bit di stop 1 Massima distanza 15 m Livello segnale conforme EIA-RS232C Sezionamento di potenziale 500 V (CC) Tabella 12-4 Dati: interfaccia RS 232C 12.5 Interfaccia TTY Modalità operativa passiva e unidirezionale, solo trasmettitore (TxD) Baudrate 9600 Baud Bit di dati 8 Parità pari Bit di stop 1 Max.

lunghezza linea (a 20 mA) 125 m Sezionamento di potenziale 500 V (CC) Caduta di tensione trasmettitore < 2 V Max. corrente di cortocircuito 25 mA Tabella 12-5 Dati: interfaccia TTY

DATI TECNICI SIWAREX CS 12-71 12.6 Dimensioni e peso Dimensioni L x A x P 30 x 80 x 50 mm Peso 75 g Tabella 12-6 Dati: dimensioni e peso 12.7 Condizioni ambientali L'utilizzo del modulo SIWAREX CS è previsto nei sistemi SIMATIC ET 200S alle condizioni di seguito descritte. Condizioni di utilizzo conformi IEC 60721: Utilizzo: IEC60721-3-3 Utilizzo fisso, protezione contro gli agenti atmosferici Classe 3M3, 3K3 Magazzinaggio e trasporto: IEC 60721-3-2 Trasporto in confezione, senza condensa Classe 2M2, 2K4 Per l'utilizzo in condizioni gravose (ad esempio elevato sviluppo di polvere, vapori o gas corrosivi e simili) è necessario prevedere una misura addizionale come l'incapsulamento Tabella 12-7 Dati: condizioni ambientali 12.8 Dati e requisiti meccanici Verifica Norme Valori di prova Sollecitazione da vibrazioni durante il servizio IEC 60068-2-6 Verifica Fc 10 ...

58 Hz: inflessione 0,075 mm 58 ...150 Hz: 9,8 m/s2 10 cicli per asse 1 ottava/min. Sollecitazione da shock durante il servizio IEC 60068-2-27 Verifica Ea 150 m/s2 , semisinusoidale Durata: 11 ms Numero: 3 per asse in direzione neg. e pos. Sollecitazione da vibrazioni durante il trasporto IEC 60068-2-6 Verifica Fc 5 ... 9 Hz: 3,5 mm inflessione 9 ...500 Hz: 9,8 m/s2 10 cicli per asse 1 ottava/min. Sollecitazione da shock durante il trasporto IEC 60068-2-29 Verifica Eb 250 m/s2 , semisinusoidale Durata: 6 ms Numero: 1000 per asse Caduta libera IEC 68000-2-32 Verifica Ed Altezza di caduta 1 m Tabella 12-8 Dati: requisiti meccanici

12-72 SIWAREX CS 12.9 Requisiti elettrici, di EMC e climatici 12.9.1 Requisiti di protezione e sicurezza elettrica Avvertenza: Le effettive omologazioni valide per il modulo SIWAREX CS sono riportate sulla targhetta di identificazione del modulo SIWAREX CS stesso. Linee guida: 89/384/CEE "Bilancia non automatica" 89/336/CEE "Compatibilità elettromagnetica" 94/9/CEE "Protezione antideflagrante" Avvertenza: Per ulteriori informazioni sulle linee guida CE, consultare la documentazione di prodotto allegata ai moduli SIWAREX CS. HAZ. LOC.

Underwriters Laboratories Inc. conforme UL 508 (Industrial Control Equipment) CSA C22.2 No.

142 (Process Control Equipment) UL 1604 (Hazardous Location) CSA-213 (Hazardous Location) APPROVED for use in Class I, Division 2, Group A, B, C, D Tx; Class I, Zone 2, Group IIC Tx Factory Mutual Research (FM) conforme Approval Standard Class Number 3611, 3600, 3810 APPROVED for use in Class I, Division 2, Group A, B, C, D T4; Class I, Zone 2, Group IIC T4 Protezione antideflagrante conforme EN 50021 (Electrical apparatus for potentially explosive atmospheres; Type of protection "n") Class II 3 G EEx nA II T4 Avvertenza: Per l'utilizzo del modulo SIWAREX CS in aree EX, osservare assolutamente le informazioni importanti della guida all'uso "Sistemi di periferica decentrale ET 200S".

DATI TECNICI SIWAREX CS 12-73 Il modulo SIWAREX CS soddisfa i requisiti di seguito elencati. Requisito soddisfatto Norme Commenti Prescrizioni di sicurezza EN60204; DIN VDE 0113; IEC 1131; UL 508; CSA C22.2 N. 142; FM classe I, Div. 2; UL/CSA Autorizzazione UL-/CSA-/FM Zona 2 a richiesta Classe di protezione Classe I conforme IEC 60536 Protezione IP IP 20 conforme IEC 60529 • Protezione contro il contatto con dita di prova standard • Protezione contro i corpi estranei con diametro superiore a 12,5 mm • Nessuna particolare protezione contro l'acqua Vie di dispersione in aria e superficiali IEC 61131 Categoria sovratensioni II Grado inquinamento 2 Materiali conduttori piani IIIa Distanza conduttori 0,5 mm Resistenza dell'isolamento IEC 61131-2: La resistenza dell'isolamento viene verificata con una tensione di prova di 500 V .

Materiale di produzione SN 36350 (3.93) Tabella 12-9 Dati: requisiti di protezione e sicurezza elettrica 12.9.2 Compatibilità elettromagnetica Emissione di disturbi (ambito industriale) **: Commenti Norma Valori limite Emissione di disturbi radio (campi elettromagnetici) EN 61000-6-4 EN 55011 classe A, gruppo 1 30 – 230 MHz: < 40dB(µV/m) Q 230-1000MHz: < 47dB(µV/m) Q Emissione dai cavi di alimentazione EN 61000-6-4 EN 55011 classe A, gruppo 1 EN 55014 Resistenza ai disturbi (ambito industriale): Commenti Norma Selettività Impulsi sovratensione sulle linee di alimentazione: IEC 61000-4-4 2 kV Impulsi sovratensione sulle linee dati e segnali: IEC 61000-4-4 1 kV (interfaccia RS232) 2 kV (restanti linee dati e segnali) Scarica elettrostatica da contatto (ESD) IEC 61000-4-2 (DIN VDE 0843 T2) 6 kV Scarica elettrostatica nell'aria (ESD) IEC 61000-4-2 ( 8 kV

12-74 SIWAREX CS Resistenza ai disturbi (ambito industriale): Commenti Norma Selettività Tensione impulsiva/picco sulle linee di alimentazione: IEC 61000-4-5 + 2 kV asimm.* + 1 kV simm.* Tensione impulsiva/picco sulle linee dati e segnali: IEC 61000-4-5 + 1 kV asimm. (su schermatura cavo) Irradiazione HF (campi elettromagnetici) IEC 61000-4-3 da 26 MHz a 1000 MHz: sino a 10 V/m (80% AM con 1 kHz) 900 MHz e 1,89 GHz sino a 10 V/m (50% PM) Induzione HF Linee dati, segnali e alimentazione IEC 61000-4-6 9 kHz – 80 MHz 10 V (80% AM 1 kHz) Tabella 12-10 Dati: compatibilità elettromagnetica * Per l'osservanza del requisito è necessario prevedere un elemento di protezione esterno (es.: Blitzductor VT AD24V, Dehn&Söhne) ** Per l'utilizzo in ambito abitativo è necessario intraprendere ulteriori misure (es.: utilizzo in armadi 8MC) EMC Per l'EMC sono state tenute in considerazione le linee guida NAMUR NE21 Parte 1, le linee guida europee 90/384/CEE per le bilance non automatiche e 89/336/CEE relative all'emissione di e all'insensibilità ai disturbi elettromagnetici.

12.9.3 Requisiti climatici Requisiti climatici Commenti Condizioni ambientali Applicazioni Temperatura di funzionamento: montaggio orizzontale in ET 200S altre posizioni di montaggio in ET 200S Funzionamento tarabile da -10 a +60° C da -10 a +40° C da -10 a +40° C I gruppi funzionali standard ET 200S non devono funzionare a meno di 0° C. Temperatura di magazzinaggio e trasporto da - 40 a +70 ° C Umidità relativa dell'aria dal 15 al 95 % Senza condensa; corrisponde al grado di resistenza all'umidità relativa (RH) 2 ai sensi della normativa DIN IEC 1131-2 Pressione atmosferica da 1080 a 660 hPa corrispondente a un'altitudine compresa tra -1000 e 3500 m SLM Concentrazione sostanze dannose SO2: < 0,5 ppm; umidità relativa < 60 %, H2S: < 0,1 ppm; umidità relativa < 60 % senza condensa Tabella 12-11 Dati: requisiti climatici

INDICE SIWAREX CS 13-75 13 Indice Accessori . 11-70 Adesivo di taratura . 10-66 Alimentazione a 24 V . 4-16, 4-22 Allarme diagnostico . 7-45 Azzeramento . 5-31, 5-32 Bilance non automatiche . 10-66 Cablaggio . 4-14 Campi di applicazione . 3-7 Campo di applicazione . 3-6 Celle di pesatura . 4-16 Collegamento . 4-14 Colore LED . 4-21, 7-50 Comandi . 6-40 Comandi di pesatura . 6-40, 6-41 Comandi di servizio e aggiustamento . 6-40 Condizioni ambientali . 12-80 Conduttore di compensazione del potenziale . 4-16 Confezione . 2-4 Configurazione HW . 8-52 Connessione del PC . 4-20 Connessione dello schermo .

4-15 Connessioni . 4-14 Conoscenze di base . 1-1 Controllo di arresto . 5-31 Controllo visivo . 4-22 Dati tecnici . 12-73 DB Bilancia . 8-53, 8-58 DB Vettore . 8-53 Diagnosi . 7-44 Digit di aggiustamento . 5-27 Digit di aggiustamento 0, 1, 2 . 5-25 DS 15 . 5-34 DS 26 . 5-35 DS 30 . 5-36 DS 4 . 5-32 DS 9 . 5-34 DS3 . 5-23 DS3 Parametri di aggiustamento . 5-23 Effetti di disturbo . 4-12 Elenco dei comandi . 6-40 Elenco delle segnalazioni tramite i LED7-49 Elenco segnalazioni . 7-46, 7-48, 7-50 EMC . . 12-79 Errori dati/comando . . 7-46 Errori di servizio . . 5-37 FB SICS_XX . . 8-54 FBCS_XX .

. 8-53 Filtro passa basso . . 5-24, 5-28 Filtro valore medio . . 5-29 Frequenza limite . . 5-29 Funzionalità di pesatura . . 3-5 Funzionamento . . 3-7 Funzionamento online . . 9-64 Funzioni di pesatura . . 5-23 Gruppi di comandi . . 6-40, 6-43 Impostazione della bilancia v, 1-2, 3-8, 9-63 Indicatori LED . . 4-21 Informazioni sul modulo . . 5-34 Integrazione nel sistema SIMATIC . . 3-7 Intervallo di arresto . . 5-30 Introduzione . . 1-1 LED . . 4-22 Linearizzazione . . 5-28 Messa in funzione, Preparazione . . 4-22 Montaggio . . 4-10, 4-14 Montaggio conforme EMC . . 4-11 Nome bilancia . . 5-29 Norme .

. 12-78 Omologazione (taratura . . 10-66 Omologazione, taratura . . 10-66 Pacchetto di progettazione . . 2-4 Pagina Web . . 1-3 Panoramica del prodotto . . 3-5 Parametri dei valori limite . . 5-32 Parametri di chiamata . . 8-54 Passo numerico per portata . . 5-30 Peso di aggiustamento 0, 1, 2 . . 5-25 Peso di attivazione valore limite 1 . . 5-33 Peso di disattivazione valore limite 1 ...5-34 Peso massimo per portata . . 5-30 Peso massimo tara di T . . 5-32 Peso minimo per portata . . 5-30 Posizioni decimali . . 5-31

13-76 SIWAREX CS Preparazione al funzionamento . 4-21 Prescrizioni . 5-32 Progettazione . 4-11 Progettazione hardware . 1-2, 4-10 Programmazione in SIMATIC STEP 7. 8-51 Requisiti climatici . 12-80 Schermi delle linee . 4-13 Segnalazioni . . 1-2, 5-23, 7-44 Segnalazioni asincrone . 7-44 Segnalazioni di servizio . 7-48 Segnalazioni sincrone . 7-44 Sigillo di verifica . 10-66 SIWATOOL CS . . 3-8, 3-9, 9-63 Software di esempio . 2-4 Stato della bilancia . 5-36 Struttura . 3-6 Tara . 5-34 Taratura . 10-66 Tecnica a 4 conduttori . 4-19 Tecnica a 6 conduttori . . 4-19 Tempo di arresto . . 5-30 Tensione di alimentazione .

. 4-22 Tipi di segnalazioni . . 7-44 Ulteriore supporto . . 1-3 Unità di massa . . 5-32 Utilizzo con obbligo di taratura . . 10-66 Valore di processo lordo . . 5-37 Valore di processo netto . . 5-38 Valore di processo tara . . 5-38 Valore di riferimento . . 5-28 Valore limite . . 5-34 Valori di processo . . 5-36 Valori di processo interni . . 5-35 Valori di prova . . 12-76 Valori limite . . 5-34 Vantaggi . . 3-5 Vie di segnalazione . . 7-44

ABBREVIAZIONI SIWAREX CS 14-77 14 Abbreviazioni ADC trasduttore analogico-digitale ASCII American Standard Code for Information Interchange B peso lordo BG gruppo B&B comando e osservazione CPU processore centrale DB modulo dati FC richiamo funzionale STEP7 FB modulo funzionale (S7) FM modulo funzionale (per S7-300) HMI Human machine interface (SIMATIC Operator Panel) HW hardware MPI Multi-Point-Interface NAWI non automatic weighing instrument NSW bilancia non automatica OD Output Disable (S7) OIML Organisation Internationale de Metrologie Legale OM manager oggetti per oggetti STEP 7 OP Operator Panel (SIMATIC) PC Personal Computer pT preset Tara (peso tara preimpostato in caso di taratura manuale) PTB Physikalisch-Technische-Bundesanstalt (Autorità d'ammissione per le bilance tarabili) RAM random- access-memory (memoria a lettura/scrittura) S7-300 sistema di automazione Siemens per il campo di prestazioni medio S7-400 sistema di automazione Siemens per il campo di prestazioni superiore SFC System Function Call (S7) STEP 7software per apparecchi di programmazione per SIMATIC S7 T peso tara TP Touch Panel (SIMATIC) UDT tabella dati universali (S7) WRP Write Protection WZ cella/e di carico