Curriculum dell'attività scientifica e didattica di Antonella Campanini

Curriculum dell’attività scientifica e didattica di Antonella Campanini


Antonella Campanini è ricercatore confermato in Storia medievale (SSD 11/A1) e professore
aggregato presso l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche dal 1° settembre 2006, abilitata
a Professore di seconda fascia.



a) Titoli di studio

    1. Diploma di Laurea in Lettere indirizzo Moderno conseguito presso l’Università degli Studi
       di Bologna il 20 marzo 1992 con punteggio di 110/110 e lode.

    2. Diploma di Archivistica, Paleografia e Diplomatica conseguito presso l’Archivio di Stato di
       Modena con decorrenza dal 14 dicembre 1990 con punteggio di 142/150.

    3. Diploma di Perfezionamento in Storia alimentare d’Italia e d’Europa conseguito presso la
       Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Parma il 27 novembre 1998.



b) Altri titoli

    1. Conseguimento nel giugno 1994 del premio di studio «Naborre Campanini» conferito dalla
       Deputazione di Storia Patria per le Antiche Province Modenesi - Sezione di Reggio Emilia,
       per la redazione di uno studio dal titolo Tra il Crostolo e la Modolena. Rivalta, i vicini, il
       comune rurale.

    2. Nomina a Socio della Deputazione di Storia Patria per le Antiche Province Modenesi -
       Sezione di Reggio Emilia.

    3. Nomina a Cultore della Materia presso il Dipartimento di Paleografia e Medievistica
       dell’Università degli Studi di Bologna.

    4. Nomina a Cultore della Materia presso il Dipartimento di Scienze umane dell’Università
       degli Studi di Ferrara.

    5. Conseguimento di assegno di ricerca presso il Dipartimento di Paleografia e Medievistica
       dell’Università degli Studi di Bologna per il settore scientifico-disciplinare M-STO/01 (1°
       settembre 2000), per una ricerca sulla legislazione suntuaria in Emilia-Romagna tra il
       Medioevo e la prima Età moderna, rinnovato sino al 31 agosto 2006.

    6. Conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento secondario superiore tramite concorso
       ordinario (D.D.G. 31/3/1999) per le classi A043 e A050 (dicembre 2001).

    7. Nomina a Socio della Deputazione di Storia Patria per le Province di Romagna.

    8. Componente del Consiglio                  scientifico     del     Master   europeo   “Storia    e   cultura
       dell’alimentazione”.


Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                                Pagina 1 di 28
9. Direttore della Collection “Tables des Hommes” (Presses universitaires de Rennes – Presses
       universitaires François-Rabelais de Tours) insieme a Martin Bruegel, Jean-Pierre Corbeau,
       Marc de Ferrière le Vayer, Marie-Pierre Horard-Herbin, Florent Quellier.

    10. Direttore della Collection “L’Europe alimentaire/European Food Issues/Europa
        alimentaria/L’Europa alimentare” (Bruxelles-Bern-Berlin-Frankfurt am Main-New York-
        Oxford-Wien, P.I.E. Peter Lang) insieme a Peter Scholliers e Jean-Pierre Williot.

    11. Componente dell’équipe scientifique del Campus d’été organizzato annualmente
        dall’Université François-Rabelais de Tours e dall’Institut Européen d’Histoire et des
        Cultures de l’Alimentation, insieme a Thibaut Boulay, Allen J. Grieco, Peter Scholliers,
        Harry G. West (dal 2013 al 2014).

    12. Conseguimento del “Premio Giovanni Rebora 2013”, sezione “Autore”, per il volume Dalla
        tavola alla cucina. Scrittori e cibo nel Medioevo italiano, Recco (GE), 17 marzo 2013.

    13. Responsabile del Campus d’été organizzato annualmente dall’Université François-Rabelais
        de Tours e dall’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, insieme a
        Isabelle Bianquis e Beat Kümin (dal 2014).

    14. Componente del Consiglio Scientifico dell’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de
        l’Alimentation (dal 2 dicembre 2016).

    15. Conseguimento dell’abilitazione a Professore di seconda fascia, settore concorsuale 11/A1
        Storia medievale (validità dal 28 marzo 2017 al 28 marzo 2023).

    16. Direttore della collana “Pollentia University” (Bra (CN), Slow Food Editore)



c) Attività didattica

1998/99

    1. Seminario sulla normativa statutaria destinato a laureandi in “Storia economica e sociale del
       Medioevo” presso il Dipartimento di Scienze umane dell’Università degli Studi di Ferrara.


2000/01

    1. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.


2001/02

    1. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.


2002/03

Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                  Pagina 2 di 28
1. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.


2003/04

    1. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    2. Ciclo di lezioni denominato “Laboratorio di ricerca sulle fonti d’archivio”, effettuato
       insieme a Rossella Rinaldi presso il Dipartimento di Paleografia e Medievistica
       dell’Università degli Studi di Bologna in convenzione con l’Archivio di Stato di Bologna.


2004/05

    1. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    2. Ciclo di lezioni denominato “Laboratorio di ricerca sulle fonti d’archivio”, effettuato
       insieme a Rossella Rinaldi presso il Dipartimento di Paleografia e Medievistica
       dell’Università degli Studi di Bologna in convenzione con l’Archivio di Stato di Bologna.

    3. Corso di “Alimentazione e società nel Medioevo” presso l’Université François-Rabelais di
       Tours (Francia), nell’ambito dello scambio di docenti del Master “Storia e cultura
       dell’alimentazione”.

    4. “Laboratorio di ricerca storica” nell’ambito del Master biennale europeo “Storia e cultura
       dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso l’Università degli Studi di
       Bologna.


2005/06

    1. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    2. Corso di “Alimentazione e società nel Medioevo” presso l’Université François-Rabelais di
       Tours (Francia), nell’ambito dello scambio di docenti del Master “Storia e cultura
       dell’alimentazione”.

    3. “Laboratorio di ricerca storica” nell’ambito del Master biennale europeo “Storia e cultura
       dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso l’Università degli Studi di
       Bologna.


2006/07

    1. Corso di “Storia dell’alimentazione e della cucina” nell’ambito del Master in Scienze
       Gastronomiche e Prodotti di Qualità dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                Pagina 3 di 28
2. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    3. Ciclo di lezioni denominato “Laboratorio di ricerca sulle fonti d’archivio”, effettuato
       insieme a Rossella Rinaldi presso il Dipartimento di Paleografia e Medievistica
       dell’Università degli Studi di Bologna in convenzione con l’Archivio di Stato di Bologna.

    4. Corso di “Alimentazione e società nel Medioevo” presso l’Université François-Rabelais di
       Tours (Francia), nell’ambito dello scambio di docenti del Master “Storia e cultura
       dell’alimentazione”.

    5. “Laboratorio di ricerca storica” nell’ambito del Master biennale europeo “Storia e cultura
       dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso l’Università degli Studi di
       Bologna.


2007/08

    1. Corso di “Storia dell’alimentazione e della cucina” nell’ambito del Master in Scienze
       Gastronomiche e Prodotti di Qualità dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    2. Seminario di “Storia dell’alimentazione 2” nell’ambito della laurea triennale in Scienze
       Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    3. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    4. Corso di “Alimentazione e società nel Medioevo” presso l’Université François-Rabelais di
       Tours (Francia), nell’ambito dello scambio di docenti del Master “Storia e cultura
       dell’alimentazione”.

    5. “Laboratorio di ricerca storica” nell’ambito del Master biennale europeo “Storia e cultura
       dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso l’Università degli Studi di
       Bologna.

    6. Modulo d’insegnamento di “Storia medievale” presso l’Università degli Studi di Bologna.

    7. Corso di “Metodologia e fonti per la storia dell’alimentazione” nell’ambito del Master in
       “Cultura e tradizioni dell’alimentazione mediterranea” dell’Università degli Studi “Suor
       Orsola Benincasa” di Napoli.


2008/09

    1. Modulo d’insegnamento di “Storia della cucina 1” nell’ambito della laurea triennale in
       Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    2. Corso di “Storia dell’alimentazione 1” nell’ambito della laurea triennale in Scienze
       Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.


Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                Pagina 4 di 28
3. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    4. “Laboratorio di ricerca storica” nell’ambito del Master biennale europeo “Storia e cultura
       dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso l’Università degli Studi di
       Bologna.

    5. Corso di “Metodologia e fonti per la storia della cucina” nell’ambito del Master biennale
       europeo “Storia e cultura dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso
       l’Università degli Studi di Bologna.


2009/10

    1. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    2. Corso di “Alimentazione e società nel Medioevo” presso l’Université François-Rabelais di
       Tours (Francia), nell’ambito dello scambio di docenti del Master “Storia e cultura
       dell’alimentazione”.

    3. “Laboratorio di ricerca storica” nell’ambito del Master biennale europeo “Storia e cultura
       dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso l’Università degli Studi di
       Bologna.

    4. Seminario di “Storia dell’alimentazione e della cucina” nell’ambito del Master
       “Enogastronomia e management dell’ospitalità” dell’Università degli Studi di Scienze
       Gastronomiche.


2010/11

    1. Corso di “Metodologia e fonti per la storia della cucina” nell’ambito del Master europeo
       “Storia e cultura dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso l’Università
       degli Studi di Bologna.

    2. Corso di “Fondamenti di storia dell’alimentazione e della cucina” nell’ambito della
       formazione in ingresso per la laurea magistrale in Promozione e gestione del patrimonio
       gastronomico e turistico dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    3. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    4. Corso “La circolazione delle pratiche gastronomiche tra le corti e la società in Italia (tardo
       Medioevo - prima Età moderna)” nell’ambito dell’Intensive Programme (LLP Erasmus) Les
       identités alimentaires en Europe, organizzato a Bologna dal Master biennale europeo
       “Storia e cultura dell’alimentazione” dal 10 al 28 gennaio 2011.

    5. Modulo d’insegnamento di “Storia dei prodotti tipici” nell’ambito della Laurea Magistrale in
       Promozione e gestione del patrimonio gastronomico e turistico dell’Università degli Studi di
       Scienze Gastronomiche.

Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                   Pagina 5 di 28
6. Corso di “Storia delle culture alimentari” nell’ambito della Laurea Magistrale in Promozione
       e gestione del patrimonio gastronomico e turistico dell’Università degli Studi di Scienze
       Gastronomiche.


2011/12

    1. Corso di “Storia dei prodotti alimentari” presso l’Université François-Rabelais di Tours
       (Francia), nell’ambito dello scambio di docenti del Master “Storia e cultura
       dell’alimentazione”.

    2. Corsi di “Formaggio – Storia” e di “Pasta – Storia” nell’ambito della formazione in ingresso
       per la laurea magistrale in Promozione e gestione del patrimonio gastronomico e turistico
       dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    3. Corso di “Storia della cucina e della gastronomia” nell’ambito della laurea triennale in
       Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    4. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    5. Corso “Ricerca in archivio per la storia dell’alimentazione” nell’ambito del Master europeo
       “Storia e cultura dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso l’Università
       degli Studi di Bologna.

    6. Corso di “Storia delle culture alimentari” nell’ambito della Laurea Magistrale in Promozione
       e gestione del patrimonio gastronomico e turistico dell’Università degli Studi di Scienze
       Gastronomiche.


2012/13

    1. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    2. Corsi di “Formaggio – Storia” e di “Pasta – Storia” nell’ambito della formazione in ingresso
       per la laurea magistrale in Promozione e gestione del patrimonio gastronomico e turistico
       dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    3. Corso di “Storia dei prodotti alimentari” presso l’Université François-Rabelais di Tours
       (Francia), nell’ambito dello scambio di docenti del Master “Storia e cultura
       dell’alimentazione”.

    4. Corso opzionale di “Fonti per la storia dell’alimentazione” nell’ambito della laurea triennale
       in Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    5. Corso di “Storia della cucina e della gastronomia” nell’ambito della laurea triennale in
       Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.



Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                   Pagina 6 di 28
6. Corsi “Come e perché inventariare i prodotti alimentari. Panoramica della realtà italiana” e
       “Il fantasma delle origini” presso l’Universitat de Barcelona (Spagna), nell’ambito
       dell’Intensive Programme (LLP Erasmus) Patrimonios alimentarios, organizzato a
       Barcelona dal Master biennale europeo “Historia y cultura de la alimentación” dal 20
       febbraio al 16 marzo 2013.

    7. Corso “Ricerca in archivio per la storia dell’alimentazione” nell’ambito del Master europeo
       “Storia e cultura dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso l’Università
       degli Studi di Bologna.

    8. Corso di “Storia delle culture alimentari” nell’ambito della Laurea Magistrale in Promozione
       e gestione del patrimonio gastronomico e turistico dell’Università degli Studi di Scienze
       Gastronomiche.


2013/14

    1. Corso di “Metodologia e fonti per la storia della cucina” nell’ambito del Master europeo
       “Storia e cultura dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso l’Università
       degli Studi di Bologna.

    2. Corso di “Storia dei prodotti alimentari” presso l’Université François-Rabelais di Tours
       (Francia), nell’ambito dello scambio di docenti del Master “Storia e cultura
       dell’alimentazione”.

    3. Corsi di “Formaggio – Storia” e di “Pasta – Storia” nell’ambito della formazione in ingresso
       per la laurea magistrale in Promozione e gestione del patrimonio gastronomico e turistico
       dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    4. Corso di “Storia dell’alimentazione” nell’ambito del Master in Alto Apprendistato per
       panettieri e pizzaioli (15 ore) e per mastri birrai (9 ore) dell’Università degli Studi di
       Scienze Gastronomiche.

    5. Corso opzionale di “Fonti per la storia dell’alimentazione” nell’ambito della laurea triennale
       in Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    6. Corso di “Storia della cucina e della gastronomia” nell’ambito della laurea triennale in
       Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    7. Corso opzionale di “Storia dei prodotti tipici” nell’ambito della laurea triennale in Scienze
       Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    8. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    9. Corso di “Storia delle culture alimentari e dei prodotti tipici” nell’ambito della Laurea
       Magistrale in Promozione e gestione del patrimonio gastronomico e turistico dell’Università
       degli Studi di Scienze Gastronomiche.


2014/15

Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                   Pagina 7 di 28
1. Corso di “Storia dell’alimentazione” nell’ambito del Master in Alto Apprendistato per
       panettieri e pizzaioli (12 ore) e per mastri birrai (9 ore) dell’Università degli Studi di
       Scienze Gastronomiche.

    2. Corsi di “Formaggio – Storia” e di “Pasta – Storia” nell’ambito della formazione in ingresso
       per la laurea magistrale in Promozione e gestione del patrimonio gastronomico e turistico
       dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    3. Corso opzionale di “Fonti per la storia dell’alimentazione” nell’ambito della laurea triennale
       in Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    4. Corso opzionale di “Storia dei prodotti tipici” nell’ambito della laurea triennale in Scienze
       Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    5. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    6. Corso di “Storia della cucina e della gastronomia” nell’ambito della laurea triennale in
       Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    7. Corso di “Storia della cucina” nell’ambito del Master in Cucina Popolare Italiana di Qualità
       dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    8. Corso “Trasformare: cucina e gastronomia in Età medievale e moderna” nell’ambito del
       Master europeo “Storia e cultura dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso
       l’Università degli Studi di Bologna.

    9. Corso di “Storia delle culture alimentari e dei prodotti tipici” nell’ambito della Laurea
       Magistrale in Promozione e gestione del patrimonio gastronomico e turistico dell’Università
       degli Studi di Scienze Gastronomiche.


2015/16

    1. Corso “Per una storia della cucina italiana. Un percorso attraverso i libri di ricette” (8 ore)
       nell’ambito della formazione in ingresso per la laurea magistrale in Promozione e gestione
       del patrimonio gastronomico e turistico dell’Università degli Studi di Scienze
       Gastronomiche.

    2. Corso di “Storia della cucina” (24 ore) nell’ambito del Master in Cucina Popolare Italiana di
       Qualità dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    3. Corso opzionale di “Fonti per la storia dell’alimentazione” (16 ore) nell’ambito della laurea
       triennale in Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    4. Corso opzionale di “Storia dei prodotti tipici” (16 ore) nell’ambito della laurea triennale in
       Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.




Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                   Pagina 8 di 28
5. Corso “Trasformare: cucina e gastronomia in Età medievale e moderna” (18 ore) nell’ambito
       del Master europeo “Storia e cultura dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari,
       presso l’Università degli Studi di Bologna.

    6. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” (12 ore) presso la Scuola di Archivistica,
       Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    7. Corso di “Storia della cucina e della gastronomia” (24 ore) nell’ambito della laurea triennale
       in Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    8. Corso di “Storia delle culture alimentari e dei prodotti tipici” (40 ore) nell’ambito della
       Laurea Magistrale in Promozione e gestione del patrimonio gastronomico e turistico
       dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    9. Corso di “Storia dell’alimentazione” nell’ambito del Master in Alto Apprendistato per
       panettieri e pizzaioli (12 ore) e per mastri birrai (9 ore) dell’Università degli Studi di
       Scienze Gastronomiche.


2016/17

    1. Corso di “Storia delle culture alimentari e dei prodotti tipici” (40 ore) nell’ambito della
       Laurea Magistrale in Promozione e gestione del patrimonio gastronomico e turistico
       dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    2. Corso opzionale di “Fonti per la storia dell’alimentazione” (16 ore) nell’ambito della laurea
       triennale in Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    3. Corso opzionale di “Storia dei prodotti tipici” (16 ore) nell’ambito della laurea triennale in
       Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    4. Corso di “Storia della cucina e della gastronomia” (24 ore) nell’ambito della laurea triennale
       in Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    5. Corso di “Storia della cucina” (24 ore) nell’ambito del Master in Cucina Popolare Italiana di
       Qualità dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    6. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” (12 ore) presso la Scuola di Archivistica,
       Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.


2017/18

    1. Corso di “Storia delle culture alimentari e dei prodotti tipici” (40 ore) nell’ambito della
       Laurea Magistrale in Promozione e gestione del patrimonio gastronomico e turistico
       dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

    2. Corso di “Storia della cucina e della gastronomia” (24 ore) nell’ambito della laurea triennale
       in Scienze Gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.



Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                   Pagina 9 di 28
3. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.

    4. Corso “Tipicità e patrimonio alimentare” (20 ore) nell’ambito del Master “Storia e cultura
       dell’alimentazione”, diretto da Massimo Montanari, presso l’Università degli Studi di
       Bologna.


2018/19

    1. Corso di “Storia dell’alimentazione” (12 ore) nell’ambito della Laurea Triennale in Scienze
       gastronomiche dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, in sostituzione di
       Massimo Montanari.

    2. Insegnamento di “Paleografia-esercitazioni” presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e
       Diplomatica dell’Archivio di Stato di Bologna.



d) Attività di ricerca istituzionale

    1. Collaborazione nell’ambito della ricerca sulla presenza ebraica a Bologna e territorio nei
       secoli XV e XVI (progetto finanziato dal Ministero, ex 40%) coordinata da Maria
       Giuseppina Muzzarelli (Dipartimento di Paleografia e Medievistica dell’Università degli
       Studi di Bologna), con ricerca, trascrizione ed elaborazione di documentazione inedita, dal
       1992 al 1999.

    2. Collaborazione con la sezione di ricerca «Società Economia Territorio» (Dipartimento di
       Paleografia e Medievistica dell’Università degli Studi di Bologna) allora coordinata da
       Augusto Vasina, in seguito da Massimo Montanari, a partire dal 1994.

    3. Spoglio di documenti relativi alla storia del locale Monte di pietà sino alla fine del sec. XVI,
       al fine della realizzazione del volume dal titolo Il Santo Monte di Pietà e la Cassa di
       Risparmio in Reggio Emilia. Cinque secoli di vita e di promozione economica e civile,
       Reggio Emilia 1994.

    4. Ricerca sulla legislazione suntuaria in Emilia-Romagna tra il Medioevo e la prima Età
       moderna, per la quale è stato attribuito l’assegno di ricerca (cfr. b.5).

    5. Collaborazione e ricerca nel progetto “Castelli medievali e neomedievali in Emilia-
       Romagna” condotto dal Dipartimento di Paleografia e Medievistica dell’Università degli
       Studi di Bologna e dall’Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna e coordinato
       da Massimo Montanari e Maria Giuseppina Muzzarelli, dal 2002 al 2005.

    6. Collaborazione e ricerca nel progetto PRIN “Donne, scrittura e potere tra medioevo ed età
       moderna”, coordinato da Maria Teresa Fumagalli Beonio Brocchieri (Università degli Studi
       di Milano), dal 2006 al 2009: in quest’ambito, edizione del Liber subtilitatum diversarum
       naturarum creaturarum di Hildegard von Bingen.




Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                   Pagina 10 di 28
7. Responsabilità scientifica dell’Unità di ricerca Università di Scienze Gastronomiche nel
       progetto PRIN “Cucina e identità nazionale: le basi storiche del patrimonio gastronomico
       italiano”, coordinato da Massimo Montanari (Università degli Studi di Bologna).

    8. Collaborazione e ricerca nel progetto PRIN 2015 “Cucina politica”, coordinato da Massimo
       Montanari (Università degli Studi di Bologna).



e) Conferenze e interventi a convegni

    1. Tra il Crostolo e la Modolena. Rivalta, i vicini, il comune rurale, in occasione del
       conferimento del premio di studio «Naborre Campanini» della Deputazione di Storia Patria
       per le Antiche Province Modenesi - Sezione di Reggio Emilia, giugno 1994.

    2. Tracce documentarie della presenza ebraica a Modena nel Medioevo, nell’ambito del
       convegno Le Comunità ebraiche a Modena e Carpi, Modena-Carpi, 21-22 maggio 1997.

    3. Disciplina a tavola. La legislazione suntuaria sui banchetti in Emilia-Romagna (secoli XIII-
       XVI), nell’ambito del convegno La cucina specchio di vita e civiltà, Cingoli, 30 giugno 2002.

    4. Il disciplinamento dei banchetti a Bologna fra Medioevo ed Età moderna, nell’ambito delle
       sedute della Deputazione di Storia patria per le province di Romagna, a.a. 2002/03.

    5. Una fonte per la storia del territorio: gli atti notarili, nell’ambito del ciclo di incontri Quali
       fonti per quale storia, Sasso Marconi (BO), 2 marzo 2004.

    6. Medioevo e moda, nell’ambito del ciclo di incontri Storia e consumi nelle fonti e nei
       percorsi, Casalecchio di Reno (BO), 18 ottobre 2005.

    7. La table sous contrôle: les banquets et l’excès alimentaire dans le cadre des lois
       somptuaires en Italie entre le Moyen Âge et la Renaissance, nell’ambito di Excès et
       contraintes alimentaires en Europe, 5e Colloque de l’Institut Européen d’Histoire et des
       Cultures de l’Alimentation, Tours, 3-4 février 2006.

    8. Le fonti della storia, presentazione dei Quaderni del Laboratorio a cura di R. Rinaldi e A.
       Campanini, nell’ambito della Festa della Storia, Bologna, 20 ottobre 2006.

    9. Il papa e la tavola: tra lusso e moderazione, nell’ambito di Heiliger Pomp. Luxus und
       materielle Kultur am spätmittelalterlichen Papsthof 1420-1527, Giornata di studi, Deutsches
       Historisches Institut in Rom, 15 febbraio 2007.

    10. Banchetti a Bologna (secc. XV-XVI). Tra moderazione per legge e fasto per necessità,
        nell’ambito degli incontri di studio del Mediae Aetatis Sodalicium, Bologna, 18 maggio
        2007.

    11. A tavola con i novellisti senesi, conferenza commissionata dal Comune di Pavia e da Slow
        Food Pavia nell’ambito del ciclo Parole nel piatto, Pavia, 13 novembre 2007.




Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                     Pagina 11 di 28
12. Orientation des consommateurs et politiques d’approvisionnement : Bologne pendant la
        Renaissance, nell’ambito di Informations et pratiques alimentaires, 6e Colloque de l’Institut
        Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, Tours, 28-29 mars 2008.

    13. La costruzione dell’identità gastronomica italiana, nell’ambito degli scambi con l’università
        di Vic (Spagna) del Master in “Food culture: Communicating Quality Products”, Colorno
        (PR), 9 aprile 2008.

    14. Abbondanza... ma non troppo. Problemi annonari e normativa sui banchetti a Bologna nel
        tardo Medioevo, in occasione della Giornata mondiale dell’alimentazione e nell’ambito
        della Festa della Storia, Bologna, Archivio di Stato, 16 ottobre 2008.

    15. Banchetti e regole alla fine del Medioevo, nell’ambito di Ottocento volte Reno. Come il
        fiume venne portato a Bologna, Casalecchio di Reno (BO), 8 novembre 2008.

    16. Les identités alimentaires en Italie, nell’ambito dell’Intensive Programme (LLP Erasmus)
        Les identités alimentaires en Europe, organizzato dal Master biennale europeo “Storia e
        cultura dell’alimentazione”, Bologna, 6 ottobre 2009.

    17. Regards croisés, ciclo di cinque tavole rotonde (Les produits d’origine et de tradition, Les
        échanges culinaires, Naissance d’une cuisine « nationale », Qu’est-ce qu’un « bon
        restaurant » ?, Les identités alimentaires en Europe : bilan et perspectives), nell’ambito
        dell’Intensive Programme (LLP Erasmus) Les identités alimentaires en Europe, organizzato
        dal Master biennale europeo “Storia e cultura dell’alimentazione”, Bologna, 19-23 ottobre
        2009.

    18. Inventaires italiens, diversité et divergences des approches, nell’ambito di Inventorier le
        patrimoine alimentaire : acquis, méthodes et perspectives, Colloque International organisé
        par l’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, Tours, 30 novembre-1er
        décembre 2009.

    19. Alimentazione e società cittadina: Bologna tra Medioevo e prima Età moderna, nell’ambito
        del Seminario di storia dell’alimentazione dal titolo I prodotti alimentari fra identità sociale
        e identità territoriale organizzato a Bologna presso il Dipartimento di Paleografia e
        Medievistica, 13-18 maggio 2010.

    20. Identités du mangeur médiéval : distinctions sociales et caractères nationaux, nell’ambito
        del Cycle de conférences dans le cadre de l’exposition « A table au Moyen Âge », Langeais,
        12 juin 2010.

    21. Justice pour le péché de gourmandise, tavola rotonda nell’ambito di Faire justice. 13e
        Rendez-vous de l’histoire, Blois, 16 octobre 2010.

    22. Le pouvoir de la cuisson : techniques, ustensiles et usages dans la Physica de Hildegarde de
        Bingen, nell’ambito di Les modes de cuisson alimentaire du feu originel à la vaposaveur :
        techniques, matériels, rituels et alimentation de la Préhistoire au XXIe siècle, Colloque
        International organisé par le Centre de Recherche Mondes Anciens Histoire de la Ville
        Alimentation et par l’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, Tours,
        23-25 novembre 2010.

    23. Regards croisés, ciclo di cinque tavole rotonde (Cucine e rappresentazione delle identità
        sociali; Cucine nazionali, regionali, locali; Ricette di tradizione e identità del territorio;

Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                    Pagina 12 di 28
L’ordine delle portate; Le cucine europee fuori dall’Europa), nell’ambito dell’Intensive
         Programme (LLP Erasmus) Les identités alimentaires en Europe, organizzato dal Master
         europeo “Storia e cultura dell’alimentazione”, Bologna, 17-21 gennaio 2011.

    24. Alimentazione e potere nel Medioevo, nell’ambito del Seminario di storia dell’alimentazione
        dal titolo Cucina politica organizzato a Bologna presso il Dipartimento di Paleografia e
        Medievistica, 14 aprile 2011.

    25. A tavola con le culture europee, nell’ambito della manifestazione dal titolo Conversazioni
        d’Europa organizzata a Bologna dal Centro Europe Direct Emilia-Romagna, 13 maggio
        2011.

    26. Une histoire des fromages italiens – Moyen Âge et Temps modernes. Une réputation
        changeante, nell’ambito del DU « Fromage et patrimoine », Tours, 13 octobre 2011.

    27. Qu’est-ce qu’une université des sciences gastronomiques, presidenza della tavola rotonda
        organizzata dall’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation nell’ambito
        dei Rencontres François Rabelais il cui tema, per il 2011, è « Transmissions », Tours, 26
        novembre 2011.

    28. Il Libro delle creature di Ildegarda di Bingen, monaca medievale che si occupa (anche) di
        alimentazione, nell’ambito dell’Encuentro Internacional La historia de la alimentación:
        objetivos y perspectivas, Barcelona, 19-20 dicembre 2011.

    29. Sguardi incrociati: le parole del cibo, ciclo di sei tavole rotonde (Ristoranti; Menù;
        Prodotti; Ricette; Autoctoni e immigrati; Parole scritte, parole dette), nell’ambito
        dell’Intensive Programme (LLP Erasmus) Les identités alimentaires en Europe, organizzato
        dal Master europeo “Storia e cultura dell’alimentazione”, Bologna, 9, 10, 16, 17, 24, 25
        gennaio 2012.

    30. Presentazione di Manger en Europe. Patrimoines, échanges, identités, curato insieme a
        Peter Scholliers e Jean-Pierre Williot (Bruxelles-Bern-Berlin-Frankfurt am Main-New York-
        Oxford-Wien 2011) nell’ambito del convegno A taste of home. Food, identity, place and
        memory in Europe from a historical perspective (19th-20th centuries), Bruxelles, 9 febbraio
        2012.

    31. Presentazione di Ildegarda di Bingen, Libro delle creature. Differenze sottili delle nature
        diverse (Roma 2011) presso la libreria “Sognalibro”, Ferrara, 17 aprile 2012.

    32. Alimentazione e potere nel Medioevo, nell’ambito del Seminario di storia dell’alimentazione
        dal titolo Cucina politica organizzato a Bologna presso il Dipartimento di Paleografia e
        Medievistica, 10 maggio 2012.

    33. Alla ricerca delle origini di prodotti e ricette. A iniziare da Platina, nell’ambito della
        manifestazione Gusti e cultura ai tempi del Platina, Piadena (CR), 22 maggio 2012.

    34. Presentazione di Ildegarda di Bingen, Libro delle creature. Differenze sottili delle nature
        diverse (Roma 2011) presso “Un grande prato d’erbe. Festa delle erbe aromatiche e
        officinali”, Savignano sul Panaro (MO), 16 giugno 2012.

    35. Catherine de Médicis, la reine à la fourchette. L’élaboration d’un mythe. Essai
        d’historiographie (XVIIIe-XXe siècle), con Loïc Bienassis, nell’ambito di Culture de table :
        échanges entre l’Italie et la France (XVe siècle – mi XVIIe siècle), Colloque International

Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                 Pagina 13 di 28
organisé par la Ville de Blois, l’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de
         l’Alimentation, le CNRS et Villa I Tatti-The Harvard University Center for Italian
         Renaissance Studies, Blois, 13-14 septembre 2012.

    36. Presidenza della prima sessione (Entrée) del convegno Le arti e il cibo. Modalità ed esempi
        di un rapporto, organizzato dal Dickinson College di Carlisle in collaborazione con il
        Dipartimento di Sociologia dell’Università di Bologna, Bologna, 15-16 ottobre 2012.

    37. Presentazione di Ildegarda di Bingen, Libro delle creature. Differenze sottili delle nature
        diverse (Roma 2011) presso “Salone del Gusto / Terra Madre”, Torino, 25 ottobre 2012.

    38. Presentazione di Ildegarda di Bingen, Libro delle creature. Differenze sottili delle nature
        diverse (Roma 2011) presso il “Centro Giovanni XXIII”, Reggio Emilia, 9 novembre 2012.

    39. Approvisionnement alimentaire et santé publique à Bologne (XIIIe-XVIe siècles),
        nell’ambito di Bien manger en ville. Sûreté et qualité des aliments du Moyen Âge à nos
        jours, Colloque international organisé par l’Université Libre de Bruxelles et l’Haute École
        Lucia de Brouckère, Bruxelles, 6-7 décembre 2012.

    40. ¿Hasta dónde puede retrotraerse el concepto de “patrimonio alimentario”?, tavola rotonda
        nell’ambito dell’Intensive Programme (LLP Erasmus) Patrimonios alimentarios, Barcelona,
        26 febbraio 2013.

    41. Ildegarda scienziata, nell’ambito di Donne a Venezia. Creatività economia felicità, eventi
        mostre incontri spettacoli, Venezia, Palazzo Giustinian Lolin – Fondazione Ugo e Olga
        Levi, 10 marzo 2013.

    42. Intersezioni d’umanità, partecipazione alla tavola rotonda organizzata presso l’Università
        degli Studi di Scienze Gastronomiche nell’ambito delle giornate di studio internazionali
        Patrimoni di umanità. La valorizzazione delle risorse culturali, turistiche e agroalimentari
        locali, Pollenzo, 15 marzo 2013.

    43. Presentazione di Dalla tavola alla cucina. Scrittori e cibo nel Medioevo italiano (Roma
        2012) presso il “Cafè de la Paix”, Bologna, 28 maggio 2013.

    44. Cena pitagorica, conferenza conviviale presso il “Divinis Bar à Vins”, Bologna, 18 giugno
        2013.

    45. Hildegard von Bingen. La bellezza rivelata, convegno organizzato presso Casa Santa
        Francesca Romana a Ponte Rotto, Roma, 22 settembre 2013.

    46. Presentazione del libro di Giancarlo Fre Cucina all’Opera. Musica e cibo in Emilia-
        Romagna, Bologna, Sede della Provincia, Sala del Consiglio, 5 novembre 2013.

    47. À bas la dictature des régimes !, presidenza della tavola rotonda organizzata nell’ambito del
        Festival Urbain Eco-gastronomique (Eurogusto), Tours, 23 novembre 2013.

    48. Presentazione di Antonella Campanini, Pan per focaccia, ovvero La poligenesi del
        panettone (Milano 2013) presso “RePanettone”, Milano, 30 novembre 2013.

    49. Presentazione di Dalla tavola alla cucina. Scrittori e cibo nel Medioevo italiano (Roma
        2012) presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione, Corso di Studi in
        Scienze della Formazione Primaria, Università degli Studi di Torino, 3 dicembre 2013.

Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                 Pagina 14 di 28
50. Convegno sul cibo monastico, organizzato dall’Ente Parco Regionale Campo dei Fiori,
        Varese, 28 marzo 2014.

    51. Presentazione della riedizione di Jean-Anthelme Brillat Savarin, Fisiologia del gusto o
        Meditazioni di gastronomia trascendente (Bra 2014) in occasione del Decennale UNISG,
        Pollenzo, 16 giugno 2014.

    52. Presentazione di Jean-Anthelme Brillat Savarin, Fisiologia del gusto o Meditazioni di
        gastronomia trascendente (Bra 2014) presso il Circolo dei Lettori, Torino, 14 ottobre 2014.

    53. Presentazione del libro di Giancarlo Fre Cucina all’Opera. Musica e cibo in Emilia-
        Romagna, Thun (Svizzera), 24 ottobre 2014, su invito dell’Ambasciata d’Italia a Berna.

    54. Metodologia e fonti per la storia della cucina, a partire da Dalla tavola alla cucina. Scrittori
        e cibo nel Medioevo italiano (Roma 2012) presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze
        dell’Educazione, Corso di Studi in Scienze della Formazione Primaria, Università degli
        Studi di Torino, sede di Savigliano, 20 novembre 2014.

    55. Il cibo come cultura: le arti e l’alimentazione, a partire da Le arti e il cibo. Modalità ed
        esempi di un rapporto, a cura di Sylvie Davidson e Fabrizio Lollini, presso il Grand Hotel
        Majestic “già Baglioni”, Bologna, 2 dicembre 2014.

    56. Presentazione del volume Le arti e il cibo. Modalità ed esempi di un rapporto, a cura di
        Sylvie Davidson e Fabrizio Lollini, presso l’aula magna della sede di Santa Cristina,
        Università di Bologna, Dipartimento delle Arti, Bologna, 9 dicembre 2014.

    57. Bien manger pour bien être. La cuisine de Hildegarde de Bingen, nell’ambito della 1ère
        conférence internationale d’histoire et des cultures de l’alimentation, organisée par l’Institut
        Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, Tours, 26 mars 2015.

    58. Régimes carnés, régimes végétariens : pratique et idéologie, presidenza della Session 2.2
        nell’ambito della 1ère conférence internationale d’histoire et des cultures de l’alimentation,
        organisée par l’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, Tours, 26
        mars 2015.

    59. Nourriture, éducation et transmission, presidenza della Session 3.2 nell’ambito della 1ère
        conférence internationale d’histoire et des cultures de l’alimentation, organisée par l’Institut
        Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, Tours, 26 mars 2015.

    60. Fabriquer la nourriture, presidenza della Session 4.5 nell’ambito della 1ère conférence
        internationale d’histoire et des cultures de l’alimentation, organisée par l’Institut Européen
        d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, Tours, 27 mars 2015.

    61. Della creatura – Ildegarda di Bingen, nell’ambito di Mens-a 2015. Stili conviviali, Bologna,
        6 giugno 2015.

    62. Mangiar bene per sentirsi bene: cibo e salute dal Medioevo all’inizio dell’era industriale,
        nell’ambito della Conference Milano 2015 Food & Wellbeing, organizzata dal Paul Bocuse
        Center for Food and Hospitality Research and the IEHCA and the University of Tours,
        sponsorizzata dal Padiglione Francia dell’EXPO, Milano, 18 giugno 2015.

    63. La cucina in Italia al tempo del Ciclo dei Mesi di Torre Aquila: cibi e ricettari, Castello del
        Buonconsiglio, Trento, 23 ottobre 2015.

Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                    Pagina 15 di 28
64. Writing and the Spread of Culinary Knowledge: Platina and the Italian Renaissance in Italy
        and France, conferenza destinata agli allievi del master organizzato dall’École Hôtellière de
        Lausanne, Roma, 18 novembre 2015.

    65. Narratori di banchetti in Italia tra XV e XVI secolo. Il caso delle nozze Bentivoglio-Este
        (Bologna, 1487), nell’ambito del Colloque International Micrologus “Le banquet: manger,
        boire et parler ensemble (XIIe-XVIIe siècle)”, Lausanne, 23-25 novembre 2015.

    66. Dai campi alla tavola. Immagini, oralità e scrittura del cibo, Cesena, Biblioteca
        Malatestiana, 5 febbraio 2016.

    67. L’écriture de la cuisine dans l’Italie méditerranéenne (XIVe-XXe siècles), Nice, Université
        de Nice, Centre de la Méditerranée Moderne et Contemporaine 1er avril 2016.

    68. Il piacere del buono e la felicità da Platina a Petrini, nell’ambito della presentazione di
        Buono, pulito e giusto di Carlo Petrini, Pollenzo, 11 maggio 2016.

    69. Alimentation, art et artisanat – une approche culturelle, presidenza della Session 1
        nell’ambito della 2e conférence internationale d’histoire et des cultures de l’alimentation,
        organisée par l’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, Tours, 26 mai
        2016.

    70. Markets and Food Culture, presidenza della Session 12 nell’ambito della 2e conférence
        internationale d’histoire et des cultures de l’alimentation, organisée par l’Institut Européen
        d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, Tours, 26 mai 2016.

    71. Le temps et les temps : phénomènes naturels, disettes et approvisionnement alimentaire
        entre le moyen âge et les temps modernes, organizzazione e presidenza della Session 18
        nell’ambito della 2e conférence internationale d’histoire et des cultures de l’alimentation,
        organisée par l’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, Tours, 26 mai
        2016.

    72. Culture alimentari del Medioevo: qualche assaggio, nell’ambito della manifestazione La
        lancia di Rotari, Spilamberto (MO), 1° ottobre 2016.

    73. Belle vesti, dure leggi, Bologna, Archivio di Stato, 21 gennaio 2017.

    74. The Heritage Custodian and the Historian, con Peter Scholliers, nell’ambito del workshop
        Food as Heritage, Bologna, 2 febbraio 2017.

    75. La dieta dei monaci di San Benedetto, nell’ambito della manifestazione Star bene in cucina
        con le erbe officinali, San Benedetto Po, 19 marzo 2017.

    76. Il ruolo del pesce nella cucina tra antichità ed età moderna, nell’ambito di Slow Fish,
        Genova, 19 maggio 2017.

    77. Morale, religion et alimentation, presidenza della Session 8 nell’ambito della 3ème
        Conférence Internationale d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, organisée par
        l’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, Tours, 1er juin 2017.

    78. Food, Magic and the Law, presidenza della Session 15 nell’ambito della 3ème Conférence
        Internationale d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, organisée par l’Institut
        Européen d’Histoire et des Cultures de l’Alimentation, Tours, 1er juin 2017.


Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                  Pagina 16 di 28
79. Histoire de l’alimentation médiévale en Italie : de la polygenèse des origines aux
        perspectives ouvertes, Session 46 (Writing Food History – A Growing Discipline and its
        Methods : A global look) nell’ambito della 3ème Conférence Internationale d’Histoire et des
        Cultures de l’Alimentation, organisée par l’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de
        l’Alimentation, Tours, 2 juin 2017.

    80. Formaggi in Italia tra Medioevo ed Età moderna. Storia di un cambiamento di reputazione,
        nell’ambito di Cheese, Bra (CN), 18 settembre 2017.

    81. Le basi storiche del patrimonio gastronomico italiano, nell’ambito del corso di formazione
        per Coldiretti, Pollenzo (CN), 24 ottobre 2017.

    82. Il patrimonio gastronomico italiano, nell’ambito del corso di formazione per Giunti editore,
        Pollenzo (CN), 10 novembre 2017.

    83. Presentazione delle risorse della biblioteca e introduzione alla storia della cucina,
        nell’ambito del Biblio Tour della Regione Piemonte, Pollenzo (CN), 20 gennaio 2018.

    84. Le scienze gastronomiche come studio interdisciplinare: l’esempio della storia
        dell’alimentazione, nell’ambito del corso di formazione per il Centro Italiano Opere
        Femminili Salesiane, Pollenzo (CN), 30 gennaio 2018.

    85. Storia della cucina italiana, nell’ambito del corso di formazione per formatori UNHCR
        (Agenzia ONU per i Rifugiati), Pollenzo (CN), 14 marzo 2018.

    86. Storia e tradizione gastronomica italiana, nell’ambito dei programmi di Intrecci,
        Castiglione in Teverina (VT), 16 marzo 2018.

    87. Storia della cucina italiana e dei suoi prodotti, nell’ambito del corso di formazione per
        rifugiati UNHCR (Agenzia ONU per i Rifugiati), Pollenzo (CN), 16 maggio 2018.

    88. Production, transport et vente de produits alimentaires dans les arts figuratifs, presidenza
        delle Sessions 33 e 41 nell’ambito della 4ème Convention Internationale d’Histoire et des
        Cultures de l’Alimentation, organisée par l’Institut Européen d’Histoire et des Cultures de
        l’Alimentation, Tours, 8 juin 2018.

    89. Bistrot letterario, lettura di Pellegrino Artusi, Castello di Verduno (CN), 11 luglio 2018.

    90. Presidenza della seconda sessione (Entrée) del convegno Cucina, società e politica. Le arti e
        il cibo. Modalità ed esempi di un rapporto 3, organizzato nell’ambito del progetto PRIN
        2015 e con la collaborazione del progetto CoHERE, WP6 Food as Heritage, Bologna, 8-10
        ottobre 2018.

    91. De Maestro Martino à Bocuse, images du chef en Occident, tavola rotonda nell’ambito di La
        puissance des images. 21es Rendez-vous de l’histoire, Blois, 12 octobre 2018.

    92. A tavola nel Medioevo europeo. Uno scavo tra le fonti, nell’ambito di Archeologia del
        gusto. La storia è servita, ciclo di incontri (conferenza+cena), Comune di Riccione, 13
        gennaio 2019.

    93. Storia e tradizione gastronomica italiana, nell’ambito dei programmi di Intrecci,
        Castiglione in Teverina (VT), 1° febbraio 2019.



Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                    Pagina 17 di 28
94. Cuochi e cucina dal Medioevo a Pellegrino Artusi, nell’ambito di Fuori binario. Eventi e
        incontri in zona Stazione centrale, Reggio Emilia, 1° marzo 2019.

    95. Cultura alimentare nella Reggio ottocentesca, dall’identità locale all’approdo nell’Italia
        unita, nell’ambito della giornata di studi Dal ducato estense all’Italia postunitaria. Società,
        cultura e territorio a Reggio Emilia (1814-1889), Biblioteca Panizzi, Reggio Emilia, 16
        marzo 2019.

    96. Storia della cucina italiana e dei suoi prodotti, nell’ambito del corso di formazione per
        formatori UNHCR (Agenzia ONU per i Rifugiati), Pollenzo (CN), 26 marzo 2019.



f) Interviste e interventi radiofonici e televisivi

    1. Intervento all’interno della trasmissione “Pigreco party” di Radio Città del Capo, 16 marzo
       2010.

    2. “Il Pranzo dell’Unità d’Italia”, alla scoperta dell’Italia a tavola, tra i menù degli anni del
       Risorgimento e le ricette più amate dagli italiani di oggi. Press lunch organizzato da
       Academia Barilla presso il Grand Hotel et de Milan, 15 marzo 2011. Presentazione della
       mostra e delle altre iniziative di Academia per la celebrazione dell’Unità tramite percorso
       storico all’interno della gastronomia italiana tra il XVIII e il XX secolo. Rilasciate interviste
       per radio, televisioni (tra cui Rai3, TGR, “Prodotto Italia”) e stampa.

    3. Intervista “Una storica in cucina” (“Sale e Pepe”, dicembre 2012, p. 28).

    4. Intervista “Tracce di cibo nell’Inferno di Dante” (“L’Espresso”, 6 dicembre 2012, p. 175).

    5. Partecipazione alla puntata relativa a Bologna della trasmissione “Metropoli” diretta da
       Valerio Massimo Manfredi, regia di Paolo Malizia (Rai3, 9 marzo 2013, ore 21.30).

    6. Intervento all’interno della trasmissione “Molo 19” di Radio 19, 29 marzo 2013.

    7. Intervista Istantanee di un’arte effimera. Storia, cucina e letteratura, per il sito di Zanichelli
       “Aula di lettere”, sezione “Interventi d’autore” (ottobre 2015), disponibile on-line al link
       http://aulalettere.scuola.zanichelli.it/interventi-d-autore/istantanee-di-unarte-effimera-storia-
       cucina-e-letteratura/

    8. Partecipazione alla puntata dal titolo Storia dell’alimentazione della trasmissione “Il
       giardino di Albert”, RSI, Rete 1, 6 novembre 2016, disponibile al link
       http://www.rsi.ch/la1/programmi/cultura/il-giardino-di-albert/Storia-dellalimentazione-
       8205793.html

    9. Partecipazione alla puntata dal titolo In difesa del cibo della trasmissione “Moby Dick”,
       RSI, Rete 2, 26 novembre 2016, disponibile al link http://www.rsi.ch/rete-
       due/programmi/cultura/moby-dick/In-difesa-del-cibo-8352145.html

    10. Intervista per l’articolo di Alessandro Pilo, Il fascino delle spezie nel tempo, in «Funny
        Vegan», 24 (2016), pp. 56-57.



Antonella Campanini – Curriculum dell’attività scientifica e didattica                     Pagina 18 di 28
Parte successiva ... Annulla