"CONSUMATORI" NON AFFIDATI FOGLIO INFORMATIVO - Cassa

Foglio informativo

                                                                                                                  CONTO DI BASE CARICENTO B




                                                    PER CLIENTI "CONSUMATORI" NON AFFIDATI
                           FOGLIO INFORMATIVO (D.Lgs 385/01.09.93 e successive modifiche - Deliberazioni CICR del 04.03.03)


 INFORMAZIONI SULLA BANCA


 Cassa di Risparmio di Cento S.p.A.
 Sede Legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/B - 44042 CENTO (FE)
 Tel. 051 6833111 - Fax 051 6833237
 CODICE FISCALE, PARTITA IVA e Numero Iscrizione Registro Imprese di Ferrara 01208920387
 Codice ABI: 6115.0 - REA n. 138272
 Sito Internet: www.crcento.it - E-mail: info@crcento.it
 N° iscrizione Albo delle Banche: 5099
 Aderente al Fondo nazionale di garanzia ed al Fondo interbancario di tutela dei depositi


 NON PREVISTA LA VENDITA FUORI SEDE


 CHE COS'E' IL CONTO CORRENTE


 Il conto corrente è un contratto con il quale la banca svolge un servizio di cassa per il cliente: custodisce i suoi risparmi e gestisce il denaro con una
 serie di servizi (versamenti, prelievi e pagamenti nei limiti del saldo disponibile).
 Al conto corrente sono di solito collegati altri servizi quali carta di debito, carta di credito, assegni, bonifici, domiciliazione delle bollette, fido.


 Principali rischi:
 Il conto corrente è un prodotto sicuro. Il rischio principale è il rischio di controparte, cioè l'eventualità che la banca non sia in grado di rimborsare al
 correntista, in tutto o in parte, il saldo disponibile. Per questo la Cassa di Risparmio di Cento SpA aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi,
 che assicura a ciascun correntista una copertura fino a 100.000,00 euro.
 Altri rischi possono essere legati allo smarrimento o al furto di assegni, carta di debito, carta di credito, dati identificativi e parole chiave per l'accesso
 al conto su internet, ma sono anche ridotti al minimo se il correntista osserverà le comuni regole di prudenza e attenzione.

 Per saperne di più:
 La Guida pratica al conto corrente, che orienta nella scelta del conto, è disponibile sul sito www.bancaditalia.it, sul sito www.crcento.it e presso
 tutte le filiali della Cassa di Risparmio di Cento SpA.


 CHE COS'E' IL CONTO DI BASE


 Secondo quanto previsto dal D.L. n.201/2011, art.12, comma 3, convertito con modificazione dalla legge 214/2011, il Conto di Base è uno strumento di
 inclusione finanziaria ad operatività limitata.
 A differenza del Conto Corrente Ordinario, esso non consente l'accesso ad altre tipologie di servizio (carta di credito, assegni, bonifici, fido) ed è
 predisposto sulla base dell'Accordo di Convenzione stipulato il 31 maggio 2014 tra il Ministero dell'Economia e delle Finanze-Dipartimento del Tesoro, la
 Banca d'Italia, l'Associazione Bancaria Italiana, le Poste Italiane e l'Associazione Italiana Istituti di Pagamento e di Moneta Elettronica. In particolare,
 sono esclusi i servizi di assegni, carta di credito, accesso a forme di finanziamento e deposito titoli per gli investimenti.


 REQUISITI PER L'APERTURA DEL CONTO DI BASE CARICENTO B


 La Cassa di Risparmio di Cento prevede il Conto di Base CariCento B come di seguito specificato:

 Beneficiari del Conto di Base CariCento B: è un conto di base gratuito, offerto esclusivamente ai consumatori pensionati che hanno diritto a trattamenti
 pensionistici fino ad € 1.500,00 mensili e non hanno ISEE in corso di validità inferiore ad € 8.000,00.
 L'operatività è limitata ai soli servizi previsti dall'Allegato B della convenzione (vedi tabella di seguito riportata) le operazioni eccedenti saranno
 regolate a costi standard.
 Il Conto di Base CariCento B può essere cointestato solo nel caso in cui tutti i cointestatari singolarmente siano titolari di trattamenti pensionistici fino
 ad € 1.500,00.
 Per sottoscrivere il Conto di Base CariCento B, il Cliente deve presentare all'atto di richiesta di apertura del rapporto un'autocertificazione che attesti di
 non essere titolare di altro conto di base nonchè di percepire trattamenti pensionistici complessivi fino all'importo di € 1.500,00.
 Il Cliente, entro il 31 maggio, deve comunicare annualmente alla Banca l'autocertificazione attestante il proprio trattamento pensionistico dell'anno e di
 non essere titolare di altro conto di base. In mancanza di tale autocertificazione entro il termine sopra indicato o nel caso in cui il proprio trattamento
 pensionistico dell'anno risulti da certificazione di importo pari o superiore ad € 1.500,00 mensili, al suddetto rapporto verranno addebitate con
 decorrenza 1° gennaio dell'anno in corso le spese previste dal Conto di Base CariCento A - Canone Annuo riportate nel presente foglio informativo.




Aggiornato al 18/06/2019                                                                                                                             Pagina 1 di 12
Foglio informativo

                                                                                                                           CONTO DI BASE CARICENTO B




                                                                 ALLEGATO B
                                               (TIPOLOGIA E NUMERO DI OPERAZIONI ANNUE INCLUSE)

 Elenco movimenti                                                                                                                              6

 Prelievo contante allo sportello                                                                                                             12

 Prelievo tramite ATM del prestatore di servizi di pagamento o del suo Gruppo, sul territorio
                                                                                                                                           Illimitate
 nazionale

 Pagamenti ricevuti tramite bonifico nazionale o Sepa (incluso accredito stipendio e pensione)                                             Illimitate

 Comunicazioni da trasparenza (incluso spese postali)                                                                                          1

 Invio informativa periodica (estratti conto e documento di sintesi) (incluso spese postali)                                                   4

 Operazioni di pagamento attraverso carta di debito                                                                                        Illimitate

 Emissione, rinnovo e sostituzione carta di debito                                                                                             1


 PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE


                                                                       QUANTO PUÒ COSTARE IL CONTO CORRENTE
                                                                          Indicatore Sintetico di Costo (ISC)

 PROFILO                                                                                                                                SPORTELLO

 Conto di Base CariCento B                                                                                                                 0,00 €

 Oltre a questi costi vanno considerati l'imposta di bollo obbligatoria per legge, (non dovuta se il valore medio di giacenza annua non supera gli euro
 5.000,00) e gli eventuali interessi attivi e/o passivi maturati sul conto.
 L'imposta di bollo non è dovuta per i Consumatori il cui ISEE in corso di validità è inferiore a euro 8.000.
 Per saperne di più: www.bancaditalia.it


                                                                            QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO


 Il Conto di Base non prevede la concessione del Fido
 Le voci di spesa riportate nel prospetto che segue rappresentano, con buona approssimazione, la gran parte dei costi complessivi sostenuti da un
 consumatore medio titolare di un conto corrente.

 Questo vuole dire che il prospetto non include tutte le voci di costo. Alcune voci escluse potrebbero essere importanti in relazione sia al singolo conto
 sia all'operatività del singolo cliente.

 Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente anche la sezione "Altre condizioni economiche".


                                                                                 VOCI DI COSTO                                                             VALORE

                                                                                 Spese per l'apertura del conto                                             0,00 €
                                                GESTIONE LIQUIDITÀ




                                                                                 Canone periodico                                                       0,00 € mensili

                                                                                 Numero di operazioni incluse nel canone periodico                             0


                                                                                 Spese annue per conteggio interessi e competenze                           0,00 €
                                                SERVIZI DI PAGAMENTO




                                                                                 Canone annuo carta di debito Centum (valida solo sul
                  CANONE SPESE FISSE




                                                                                                                                                        1 carta gratuita
                                                                                 territorio nazionale)




                                                                                 Canone annuo carta di credito Centum Credit Base                   Servizio non previsto




Aggiornato al 18/06/2019                                                                                                                                           Pagina 2 di 12
Foglio informativo

                                                                                                                      CONTO DI BASE CARICENTO B




                                           INTERNET BANKING
                                                                           Canone mensile BEE BANK                                         Servizio non previsto




                                                                           Registrazione di ogni operazione non inclusa nel canone
                                                                           (si aggiunge al costo dell'operazione, salve eccezioni,
                                                                                                                                                     0,00 €
                                                                           indipendentemente dal canale) - Le operazioni indicate
                                                                           nell'allegato B non sono soggette a spese

                                                                           Spese per invio comunicazioni mezzo supporto cartaceo                     0,00 €

                                                                           Spese per invio comunicazioni mezzo posta elettronica                     0,00 €
                                           GESTIONE LIQUIDITÀ




                                                                           Spese per invio comunicazioni tramite Internet Banking, se
                                                                                                                                           Servizio non previsto
                                                                           attivato

                                                                           Spese per invio documento di sintesi a mezzo supporto
                                                                                                                                                     0,00 €
                                                                           cartaceo
                    SPESE VARIABILI




                                                                           Spese invio documento di sintesi a mezzo posta
                                                                                                                                           Servizio non previsto
                                                                           elettronica

                                                                           Spese invio documento di sintesi tramite Internet Banking,
                                                                                                                                                     0,00 €
                                                                           se attivato

                                                                           Frequenza invio estratto conto                                          Trimestrale

                                                                           Frequenza invio documento di sintesi                                     Annuale
                                           SERVIZI DI PAGAMENTO




                                                                           Carta Centum (valida solo sul territorio nazionale)

                                                                           Prelievo sportello automatico presso stessa banca in
                                                                                                                                                     0,00 €
                                                                           Italia/altra banca in Italia



                                                                           Pagamenti presso esercizi commerciali                                     0,00 €
                INTERESSI SOMME
                   DEPOSITATE




                                                                                                                                           Le giacenze non sono
                                                                           Interessi creditori
                                                                                                                                                remunerate
                    FIDI E SCONFINAMENTI




                                                                                                                                             Non ammessi fidi e
                                                                           Fidi
                                                                                                                                               sconfinamenti



                                                                                                                                             Non ammessi fidi e
                                                                           Sconfinamenti in assenza di fido
                                                                                                                                               sconfinamenti




 ALTRE CONDIZIONI ECONOMICHE


                                                                  VOCI DI COSTO                                                         VALORE

                                                                  Spese di tenuta conto trimestrali                                      0,00 €

                                                                                                                      34,20 € (non dovuta quando il valore medio



Aggiornato al 18/06/2019                                                                                                                                   Pagina 3 di 12
Foglio informativo

                                                                                                               CONTO DI BASE CARICENTO B




                                                        Imposta di bollo persone fisiche                        di giacenza annua è non superiore a €
                                                                                                                               5.000)

                                                        Spesa estinzione rapporto                                               0,00 €

                                                        Commissione su prelievi di contante eseguiti allo




                           GESTIONE LIQUIDITÀ
                                                        sportello (applicata solo su importi fino a 1.000,00                    2,00 €
             ALTRE SPESE
             ECONOMICHE




                             OPERATIVITÀ
                              CORRENTE E
                                                        Euro)

                                                        Comunicazione specifiche attivate a
                                                        richiesta

                                                        Spese per invio comunicazioni mezzo supporto
                                                                                                                                0,00 €
                                                        cartaceo

                                                        Spese per invio comunicazioni mezzo posta
                                                                                                                                0,00 €
                                                        elettronica

                                                        Spese per invio comunicazioni tramite Internet
                                                                                                                            Non previsto
                                                        Banking, se attivato

                                                        Spese stampa movimenti c/c allo sportello                               0,00 €

                                                        Segnalazione di furto/smarrimento                                      15,00 €
                                    CARTA CENTUM




                                                        Sostituzione della carta                                                0,00 €

                                                        Richiesta di emissione della carta con procedura
                                                                                                                               20,00 €
                                                        di urgenza

                                                        Ricerche di prelievi/pagamenti archiviati                              15,00 €
                                    ASSEGNI




                                                                                                               Conto di base escluso dalla convenzione
                                                        Convenzione assegni
                                                                                                                               assegni
                              BONIFICI IN PARTENZA




                                                        Bonifici singoli                                                     Non previsti

                                                        Commissioni per addebito allo sportello                              Non previsti
             PAGAMENTO
              SERVIZI DI




                                      /SCT




                                                        Ordini ripetitivi                                                    Non previsti



                                                        Ri.ba.                                                               Non previsti

                                                        Mav                                                                  Non previsti
                                    PAGAMENTI DIVERSI




                                                        Utenze/SDD (con addebito permanente in conto
                                                                                                                             Non previsti
                                                        corrente)

                                                        Utenze (con addebito allo sportello)                                 Non previsti

                                                        Bollettino Postale                                                   Non previsti

                                                        Bollettino Freccia                                                   Non previsti

                                                        Rav                                                                  Non previsti

                                                        Pagamento imposte, tasse e contributi                                Non previsti

                                                        Degli accrediti derivanti da versamenti allo
                                                                                                                             Non previsti
                                                        sportello di assegni bancari e circolari




Aggiornato al 18/06/2019                                                                                                                      Pagina 4 di 12
Foglio informativo

                                                                                                                 CONTO DI BASE CARICENTO B




             STORNABILITÀ
               TERMINI DI



                                                            Degli accrediti derivanti da versamenti tramite
                                                                                                                                 Non previsti
                                                            Self Service di assegni bancari e circolari




                                                            Contante                                                         Data prelevamento

                                                            Prelievo presso sportelli ATM                                     Data operazione
             DISPONIBILITÀ
               VALUTE E




                                                            Pagamento presso esercizi commerciali                             Data operazione

                                                            Bonifici in arrivo                                            Servizio non disponibile

                                                            Valuta                                                 Stesso giorno di accredito alla banca

                                                            Disponibilità                                          Stesso giorno di accredito alla banca
                                           ASSEGNI




                                                            Versamento assegni                                                   Non previsti
                OPERAZIONI ESTERO




                                                            Transfrontalieri in arrivo in Euro, Corone Svedesi o Lei Rumeno di qualsiasi
                                                            importo compresi i bonifici SEPA / SCT - Soggetti al reg. EU n. 924/2009 modificato
                                                            con il reg. EU n. 260/2012

                                                            Commissione per bonifici in euro regolati in conto
                                                                                                                                    0,00 €
                                                            corrente (opzione spese SHA)
                                           BONIFICI




                                                            Spese in assenza di IBAN o IBAN errato                                 10,00 €

                                                                                                                 giorno di ricezione da parte della banca del
                                                            Valuta in accredito operazione in euro
                                                                                                                                  beneficiario

                                                            Valuta di accredito operazioni in valuta diversa
                                                                                                                              2 giorni lavorativi
                                                            dall'euro

                                                            Spread su cambio (per bonifici in corone
                                                                                                                                    0,20 %
                                                            svedesi) (*)

 (*) Il cambio è letto dai listini Telekurs con un aggiornamento periodico durante la giornata
 Eventuali spese reclamate da altre banche saranno addebitate integralmente.
 (1) Si definiscono "bonifici transfrontalieri", le operazioni per le quali ricorrono i seguenti requisiti:
       il bonifico è in EURO, corone svedesi (SEK), LEI rumeno o altra valuta di paese dell'Unione Europea (UE) o dello Spazio Economico Europeo
       (SEE);
       il bonifico è disposto su iniziativa di un ordinante (consumatore o non consumatore) tramite un ente o una sua succursale insediati in uno Stato
       membro dell'Unione Europea, a favore di un beneficiario presso un ente o una sua succursale di un altro Stato membro;
       l'ordinante e il beneficiario possono essere la stessa persona.


 RECESSO E RECLAMI


 Recesso

       1. Il Cliente e la Banca possono recedere in qualsiasi momento da questo contratto, senza alcuna spesa o penalità, con comunicazione scritta.
          La comunicazione del Cliente contenente la richiesta di chiusura del conto:
          a) può essere consegnata o inviata dal Cliente alla Banca, come previsto dal precedente art. 9 in materia di "Comunicazioni";
          b) può essere inviata alla Banca da un'altra banca presso cui il Cliente intende trasferire il saldo del conto di cui chiede la chiusura. Se la
          comunicazione di recesso dal conto è inviata alla Banca con questa modalità, la chiusura del conto avviene secondo quanto stabilito dall'art.
          126-quinquiesdecies del T.U.B. sul trasferimento dei servizi di pagamento.



Aggiornato al 18/06/2019                                                                                                                             Pagina 5 di 12
Foglio informativo

                                                                                                                   CONTO DI BASE CARICENTO B




       2. Se il Cliente chiede la chiusura del conto con la modalità a) del comma 1, la chiusura avviene entro i seguenti termini:
          - 3 giorni lavorativi se al conto non sono collegati altri rapporti o servizi. Il termine decorre dalla data in cui la Banca riceve la richiesta di
          chiusura del conto;
          - 12 giorni lavorativi, se al conto sono collegati altri rapporti o servizi. Il termine decorre dalla data in cui la Banca riceve la richiesta di
          chiusura del conto ed è subordinato al fatto che il Cliente restituisca le carte di pagamento collegate al conto e fornisca istruzioni per definire i
          rapporti o servizi collegati.
          In pendenza di questi termini, la Banca acquisisce i dati delle operazioni relative ai rapporti o servizi collegati al conto e definisce il saldo di
          chiusura. Il termine può tuttavia essere superato se, per la definizione di alcuni rapporti o servizi la banca deve acquisire dati da soggetti
          terzi.
       3. Se il Cliente si avvale della modalità b) del comma 1, la chiusura avviene nella data che il Cliente indica alla Banca presso cui intende trasferire
          il saldo del conto, salvo che, per la presenza di obblighi pendenti, la chiusura non possa avvenire nella data indicata dal Cliente.
       4. Dalla data in cui la Banca riceve la richiesta del Cliente e sino al momento in cui essa sospende definitivamente l'operatività del conto per
          effettuare il calcolo delle competenze, restano possibili sul conto sole le seguenti operazioni: prelievi allo sportello, bonifici disposti allo
          sportello, accrediti, addebiti diretti (ad esempio, per il pagamento di utenze o altri servizi).
          Altre operazioni sul conto sono possibili solo se concordate con al Banca; la loro esecuzione può determinare un allungamento dei tempi di
          chiusura.
       5. Prima della data di chiusura del conto ciascuna delle parti deve corrispondere all'altra quanto dovuto; pertanto la presenza sul conto di un
          saldo negativo, alla data di chiusura, costituisce un obbligo pendente del Cliente, che può determinare il differimento della chiusura del conto
          rispetto a quanto indicato nei commi precedenti.
       6. La Banca può comunicare al Cliente il recesso con le modalità indicate al comma 1, lett. a). Per la chiusura del conto deve essere dato al
          Cliente un preavviso minimo di due mesi. La comunicazione della Banca diviene efficace allo scadere del termine di preavviso. Se ricorre un
          giustificato motivo al Banca può recedere anche senza preavviso, purché ne sia data tempestiva comunicazione scritta al Cliente.



 Reclami - Ricorso a sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie - Esposti - Sanzioni

       1. Il Cliente potrà eventualmente presentare i propri reclami alla Banca, tramite posta ordinaria, raccomandata A.R., posta elettronica certificata
          all'indirizzocompliance@postacert.crcento.it, fax, email all'indirizzo reclami@crcento.it o consegna manuale diretta al personale (che dovrà
          rilasciare al cliente ricevuta datata e firmata).
          L'Ufficio Reclami dovrà rispondere entro il termine massimo di:
          - 15 giorni lavorativi dal ricevimento di un reclamo riguardante la prestazione di Servizi di Pagamento. Con riferimento a tali tipologie di reclamo,
          qualora la Banca non possa rispondere entro il termine indicato per motivi indipendenti dalla sua volontà, invierà una risposta interlocutoria,
          indicando chiaramente le ragioni del ritardo nella risposta al reclamo e specificando il termine entro il quale il Cliente otterrà una risposta
          definitiva, non superiore ai 35 giorni lavorativi;
          - trenta giorni di calendario dal ricevimento di un reclamo riguardante tematiche diverse dalla prestazione dei Servizi di Pagamento.
       2. Nel caso di insoddisfacente o non tempestiva risposta dell'Ufficio Reclami, il Cliente potrà rivolgersi all'"Arbitro Bancario Finanziario" (di
          seguito "ABF").
          Se la richiesta ha ad oggetto la corresponsione di una somma di denaro, a qualunque titolo, la controversia rientra nella cognizione dell'ABF
          solo se l'importo richiesto non è superiore ad Euro 100.000 (centomila).
          Il Cliente può presentare il ricorso anche a mezzo di un associazione di categoria.
          Il Cliente deve redigere il ricorso utilizzando la modulistica pubblicata sul sito Internet dell' ABF, reperibile anche presso tutte le Filiali della
          Banca d'Italia aperte al pubblico.
          Il Cliente deve inviare tempestivamente una copia del ricorso alla Banca a mezzo lettera raccomandata A.R. o posta elettronica certificata.
          Il ricorso all' ABF non può essere proposto qualora siano trascorsi più di 12 mesi dalla presentazione del reclamo alla Banca.
          L' "ABF " adotterà una decisione nel termine di sessanta giorni dalla data in cui la segreteria tecnica ha ricevuto le controdeduzioni della
          Banca, ovvero dalla scadenza del termine previsto per la presentazione di tali controdeduzioni.
          Il suddetto termine di sessanta giorni può esser sospeso una o più volte, e in ogni caso per un periodo non superiore a sessanta giorni, dalla
          segreteria tecnica.
          Il ricorso è gratuito per il Cliente, salvo il versamento di un importo di Euro 20,00 per contributo alle spese di procedura, che in caso di
          accoglimento anche solo parziale del ricorso verrà tuttavia rimborsato dalla Banca.
          Presso ogni filiale della Banca il Cliente può trovare una Guida Pratica relativa all'accesso ai meccanismi di soluzione stragiudiziale delle
          controversie (ABF).
       3. In relazione ad eventuali obblighi di esperire il preventivo tentativo di conciliazione quale condizione di procedibilità delle domande giudiziali
          dinanzi alla competente autorità giudiziaria ai fini della risoluzione stragiudiziale delle controversie che possano sorgere da, o in relazione a
          questo contratto, il Cliente e la Banca, singolarmente o in forma congiunta, qualunque sia il valore della controversia, devono ricorrere
          all'Organismo di Conciliazione Bancaria costituito dal Conciliatore Bancario Finanziario - Associazione per la soluzione delle controversie
          bancarie, finanziarie e societarie - ADR (Organismo abilitato alla mediazione iscritto nel registro tenuto dal Ministero della Giustizia). Il
          Regolamento del Conciliatore Bancario Finanziario può essere consultato sul sito www.conciliatorebancario.it o chiesto alla Banca.
          È fatta salva la possibilità per la Banca ed il Cliente di indicare concordemente un altro organismo di conciliazione abilitato alla mediazione,
          iscritto nell'apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia.
          È fatta comunque salva la possibilità per il Cliente di adire, in alternativa all'Organismo di Conciliazione Bancaria, l'ABF ai sensi del precedente
          comma 2.
          Resta ferma la possibilità di ricorrere all'autorità giudiziaria ordinaria nel caso in cui il tentativo di conciliazione si dovesse concludere senza il
          raggiungimento di un accordo. Se il Cliente è residente in un altro Stato membro dell'Unione europea si potrà rivolgere anche a FIN-NET di cui
          potrà trovare tutte le indicazioni sul sito http://ec.europa.eu/internal_market/fin-net/. Eventuali ulteriori informazioni sui sistemi di risoluzione
          stragiudiziale delle controversie operanti in altri Stati dell'Unione sono reperibili anche attraverso l'ABF


Aggiornato al 18/06/2019                                                                                                                              Pagina 6 di 12
Foglio informativo

                                                                                                                  CONTO DI BASE CARICENTO B




          (https://www.arbitrobancariofinanziario.it/intermediari).
       4. Se il Cliente riscontra violazioni da parte della Banca alle norme in materia di Servizi di Pagamento può altresì presentare un esposto alla
          filiale della Banca di Italia nel cui territorio ha sede la Banca (art. 39 D.Lgs 11/2010). La proposizione dell'esposto non pregiudica il diritto di
          adire la competente autorità giudiziaria.
       5. In caso di grave inosservanza degli obblighi posti a carico della Banca dal T.U.B. o dal D.Lgs. 11/2010 in materia di Servizi di Pagamento, la
          Banca di Italia irroga sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti di soggetti che svolgono funzioni di amministrazione o di direzione e
          controllo della Banca nonché dei dipendenti della Banca e di coloro che operano nell'organizzazione della Banca anche sulla base di rapporti
          diversi dal lavoro subordinato (art. 32 D. Lgs. 11/2010).



 LEGENDA


 Canone periodico                                   Spese fisse per la gestione del conto.

 Liquidazione interessi                             Meccanismo con il quale vengono calcolati gli interessi.

                                                    Carta che consente in presenza di fondi disponibili sul conto corrente:

                                                         il prelievo di contante presso sportelli automatici (ATM), sul circuito domestico BANCOMAT® ;
                                                         l'acquisto di beni e servizi presso gli esercizi convenzionati sul circuito domestico
 Carta di debito                                         PagoBANCOMAT® ;
                                                         in presenza dell'abilitazione al circuito Cirrus/Maestro, il prelievo da ATM bancari italiani ed esteri
                                                         che espongono il logo Cirrus / Maestro e il pagamento per l'acquisto di beni e servizi presso
                                                         esercizi commerciali in Italia e all'estero dotati di terminali POS e convenzionati con Cirrus o
                                                         Maestro.

 Cliente consumatore                                La persona fisica che agisce al di fuori della propria attività imprenditoriale, commerciale.

                                                    Numero di giorni successivi alla data dell'operazione dopo i quali il cliente può utilizzare le somme
 Disponibilità delle somme versate
                                                    versate.

 Fido o affidamento                                 Somma che la banca si impegna a mettere a disposizione del cliente oltre il saldo disponibile.

                                                    Iban (International Bank account number) l'"identificativo unico" per l'esecuzione dei bonifici. Per
                                                    l'Italia il codice IBAN è lungo 27 caratteri. L'IBAN è dedotto dal numero di conto corrente interno della
                                                    banca e identifica univocamente un conto corrente a livello mondiale.
 Codice IBAN                                        Al fine di consentire alla banca di eseguire gli ordini di bonifico, il cliente deve fornire
                                                    obbligatoriamente alla stessa l'identificativo unico "IBAN". Se il cliente ha fornito alla banca un
                                                    Identificativo Unico inesatto, la banca non è responsabile per la mancata esecuzione o per
                                                    l'esecuzione inesatta dell' operazione di pagamento.

                                                    Indicatore Sintetico di Costo. E'un indicatore che riassume in una unica cifra il costo indicativo annuo
                                                    di un conto corrente.
                                                    E' stato introdotto da Banca d'Italia al fine di aumentare la trasparenza delle comunicazioni ai
                                                    consumatori. Per ottenerlo si sommano i costi annuali, fissi e variabili, del conto corrente modellati su
 Indice Sintentico di Costo (ISC)                   sei profili tipo di utilizzo (giovani, famiglie con bassa, media ed elevata operatività, pensionati con
                                                    bassa e media operatività). Consente di confrontare in modo immediato i costi dei diversi conti
                                                    correnti offerti dalle banche. l'ISC rappresenta un costo indicativo, in quanto calcolato su profili
                                                    standard di utilizzo, che può differire dal costo effettivamente sostenuto a fine anno a seconda
                                                    dell'effettivo utilizzo del servizio fatto registrare nel corso dell'anno.

 Numero operazioni comprese nel
                                                    Indica il numero di operazioni comprese nel canone fisso/forfait.
 canone/forfait

                                                    E' il risultato della somma algebrica di tutte le operazioni registrate sul conto in un determinato
 Saldo contabile
                                                    momento.

 Saldo disponibile                                  Somma disponibile sul conto che il cliente può utilizzare.

                                                    Somma che la banca ha accettato di pagare quando il cliente ha impartito un ordine di pagamento
 Sconfinamento in assenza di fido e
                                                    (assegno, domiciliazione utenza) senza avere sul conto corrente la disponibilità.
 sconfinamento extra-fido
                                                    Si ha sconfinamento anche quando la somma pagata eccede il fido utilizzabile.

 Spesa singola operazione non compresa nel          Spesa per la registrazione contabile di ogni operazione oltre quelle eventualmente comprese nel
 canone                                             canone fisso.

 Spese annue per conteggio interessi e
                                                    Spese per il conteggio periodico degli interessi, creditori e debitori, per il calcolo delle competenze.
 competenze


Aggiornato al 18/06/2019                                                                                                                             Pagina 7 di 12
Foglio informativo

                                                                                                                 CONTO DI BASE CARICENTO B




                                                    Commissioni che la banca applica ogni volta che invia un estratto conto, secondo la periodicità e il
 Spese per invio estratto conto
                                                    canale di comunicazione stabiliti nel contratto.

 Spread                                             Maggiorazione in punti percentuali applicata ai parametri di riferimento o di indicizzazione.

                                                    Il codice swift viene chiamato così perché la sua assegnazione è gestita dalla Society for Worldwide
                                                    Interbank Financial Telecommunication. E' un codice di identificazione bancaria, ovvero partendo da
                                                    esso si identifica una specifica filiale di una banca nel mondo. E' utilizzato quando si deve trasferire
 Swift
                                                    denaro tra banche diverse mediante bonifico e nel caso in cui esse siano in due nazioni differenti: in
                                                    tal caso, infatti, è obbligatorio specificare il codice SWIFT del beneficiario, mentre per le transazioni
                                                    nazionali è sufficiente il codice IBAN.

                                                    Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi sulle somme depositate (interessi
 Tasso creditore annuo nominale
                                                    creditori), che sono poi accreditati sul conto, al netto delle ritenute fiscali.

                                                    Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi a carico del cliente sulle somme
 Tasso debitore annuo nominale
                                                    utilizzate in relazione al fido e/o allo sconfinamento. Gli interessi sono poi addebitati sul conto.

                                                    Tasso di interesse pubblicato ogni tre mesi dal ministero dell'economia e delle finanze come previsto
                                                    dalla legge sull'usura. Per verificare se un tasso di interesse è usurario e quindi vietato, bisogna
 Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM)
                                                    individuare, tra tutti quelli pubblicati, il TEGM degli affidamenti in conto corrente, aumentarlo di un
                                                    quarto + 4 punti e accertare che quanto richiesto dalla banca non sia superiore.

                                                    Numero dei giorni che intercorrono tra la data del prelievo e la data dalla quale iniziano ad essere
 Valute sui prelievi
                                                    addebitati gli interessi. Quest'ultima potrebbe anche essere precedente alla data del prelievo.

                                                    Numero dei giorni che intercorrono tra la data del versamento e la data dalla quale iniziano ad essere
 Valute sui versamenti
                                                    accreditati gli interessi.


                           Causali che danno origine a scritturazione contabile cui non corrisponde un onere economico

 CAUS                      DESCRIZIONE IN ADDEBITO                                         DESCRIZIONE IN ACCREDITO

 AD                        BONIFICO PER PREVIDENZA COMPLEMENTARE                           BONIFICO PER PREVIDENZA COMPLEMENTARE

 AT                        STORNO BONIFICO                                                 STORNO BONIFICO

 BK                        RECUPERO IMPOSTA DI BOLLO SU ASSEGNI                            RECUPERO IMPOSTA DI BOLLO SU ASSEGNI

 CA                        COMMISSIONI INCASSO UTENZE                                      STORNO COMMISSIONI INCASSO UTENZE

 CB                        COMM.EFF.INS. D.I.                                              STORNO COMMISS/SPESE EFF.INSOLUTO D.I.

 CC                        COMM.EFF.RICH.D.I.                                              STORNO COMMISSIONE

 CG                        SP. E/O INT. PROR.                                              STORNO SPESE E/O INT. PROROGHE

 CH                        SP. PER ESITO EFF.                                              STORNO SPESE PER ESITO EFFETTI

 CI                        COMMISSIONI ASSEGNI INSOLUTI                                    COMMISSIONI ASSEGNI INSOLUTI

 CN                        COMMISSIONI E RECUPERI SU CAMBIO ASS.

 CY                        COMMISSIONI PER FIDEJUSSIONE                                    RIMBORSO COMMISSIONI PER FIDEJUSSIONE

 C2                        COMMISSIONI SERVIZI DIVERSI                                     STORNO COMMISSIONI SU SERVIZI DIVERSI

 C3                        COMMISSIONE PRESENTAZIONE EFFETTI                               STORNO COMM. PRESENTAZIONE DISPOSIZIONI

 C4                        COMM.DOPO INCASSO                                               COMM. DOPO INCASSO

 C5                        COMM. SU EFFETTI IMPAGATI/RITIRATI                              STORNO COMMISSIONE

 C6                        COMM.SERV.TITOLI                                                STORNO COMMISSIONI SU SERVIZIO TITOLI

 EB                        COMMISSIONI                                                     STORNO COMMISSIONI

 EI                        ADDEBITO SPESE DIVERSE                                          RIMBORSO SPESE

 EJ                        COMMISSIONI SU PAGAMENTO                                        STORNO COMMISSIONI SU PAGAMENTO

 E0                        SPESE SU ESTERO                                                 STORNO SPESE SU ESTERO

Aggiornato al 18/06/2019                                                                                                                            Pagina 8 di 12
Foglio informativo

                                                                                       CONTO DI BASE CARICENTO B




 E0                        SPESE SU ESTERO                           STORNO SPESE SU ESTERO

 FR                        RECUPERO SPESE                            RECUPERO SPESE

 F8                        RIMBORSO                                  RIMBORSO

 G0                        STORNO ACCREDITO DISPOSIZIONI SBF D.I.    OPERAZIONE DI RETTIFICA / STORNO

 G1                        SCARICO EFFETTI SBF V.M.                  ACCREDITO EFFETTI SBF V.M.

 G2                        ADDEBITO ANTICIPI SBF D.I.                ACCREDITO ANTICIPI SBF D.I.

 G3                        GIROCONTO                                 GIROCONTO

 G4                        ADDEBITO ANTICIPI                         CARICO ANTICIPI

 G6                        GIRO COMPETENZE                           GIRO COMPETENZE

 G8                        OP. RETTIFICA                             OP. RETTIFICA

 HE                        STORNO RIMBORSO AI SENSI D.L. 185/2008    RIMBORSO AI SENSI D.L. 185/2008

 HI                        CONTRIBUTI INTERESSI ATTUALIZZATI         STORNO

 HQ                        SPESE CERTIFICAZIONE/REVISIONE BILANCIO   STORNO SPESE

 HS                        IMPOSTA BOLLO PRODOTTI FIN.-DEP.          IMPOSTA BOLLO PRODOTTI FIN.-DEP.

 H3                        COMMISSIONE MESSA A DISPOSIZIONE FONDI    STORNO COMM. MESSA A DISP. FONDI

 H4                        COMMISSIONE ISTRUTTORIA VELOCE            STORNO COMMISSIONE ISTRUTTORIA VELOCE

 IM                        SPESE ISTRUTTORIA FINANZIAMENTO           RIMBORSO SPESE

 IP                        IMPAGATO ASSEGNO CHT                      ASSEGNO RIPRESENTATO IN STANZA

 IR                        SPESE ISTRUTTORIA                         STORNO SPESE ISTRUTTORIA

 JG                        REVOCA E DILAZIONE DEBITO SCADUTO         REVOCA E DILAZIONE DEBITO SCADUTO

 JJ                        CONFERIMENTO A GESTIONE PATRIMONIALE      OPERAZIONI IN TITOLI

 JK                        OPERAZIONI IN TITOLI                      RIMBORSO DA GESTIONE PATRIMONIALE

 JM                        COMMISSIONE                               STORNO COMMISSIONE

 JN                        RETTIFICA MOVIMENTI P.O.S. D.C.           RETTIFICA MOVIMENTI P.O.S. D.C.

 JO                        PAGAMENTO FATTURE C.A.P.                  INCASSO FATTURE

 JZ                        COMMISSIONI DI PERFORMANCE GPM            STORNO COMMISSIONI DI PERFORMANCE GPM

 J7                        ADDEBITO SCT DA HOME BANKING              STORNO SCT

 J8                        ADDEBITO BIR DA HOME BANKING              STORNO BIR

 KJ                        IMPOSTA INTEGRATIVA I.V.A.                STORNO IMPOSTA INTEGRATIVA I.V.A.

 KK                        IMPOSTA BOLLO PRODOTTI FIN.-DEP.          IMPOSTA BOLLO PRODOTTI FIN.-DEP.

 KN                        IMPOSTA DI BOLLO SU GARANZIE RICEVUTE     STORNO IMPOSTA DI BOLLO SU GARANZIE

 KR                        GESTIONE VALORI IN LIRE                   GESTIONE VALORI IN LIRE

 KS                        SPESE NON RECUPERATE IN LIQUIDAZ. D/R     SPESE NON RECUPERATE IN LIQUIDAZ. D/R

 KT                        BUONO SERVIZI PER LA SCUOLA               BUONO SERVIZI PER LA SCUOLA

 KU                        RECUPERO IMPOSTA DI BOLLO CARTOLARE       STORNO IMPOSTA DI BOLLO CARTOLARE

 KV                        ACQUISTO BANCONOTE EURO                   STORNO ACQUISTO BANCONOTE EURO

 K4                        SPESE A VS. DEBITO                        STORNO SPESE A VS. DEBITO

 LA                        SPESE CANCELLAZIONE IPOTECA               RIMBORSO



Aggiornato al 18/06/2019                                                                                            Pagina 9 di 12
Foglio informativo

                                                                                          CONTO DI BASE CARICENTO B




 LB                        ADDEBITO SPESE VARIE

 L3                        ADDEBITO SPESE                            BONIFICO VS/FAVORE

 MA                        COMPETENZE                                COMPETENZE

 MQ                        RECUPERO SPESE SU MUTUO                   STORNO SPESE

 M4                        VS DISPOSIZIONE DI BONIFICO               BONIFICO VS. FAVORE

 M5                        GIROCONTO                                 GIROCONTO

 M6                        VS DISPOSIZIONE DI BONIFICO               STORNO VS DISPOSIZIONE DI BONIFICO

 M9                        SPESE DI PERIZIA                          SPESE DI PERIZIA

 NF                        STORNO OPER.ESTERO                        STORNO OPER.ESTERO

 NU                        COMMISSIONE                               STORNO COMMISSIONE

 OR                        DISPOSIZIONE RIPETITIVA                   BONIFICO RIPETITIVO

 OX                        SOPRAVVENIENZE PASSIVE

 O1                        PRESENTAZIONE ANTICIPO DOCUMENTI          PRESENTAZIONE ANTICIPO DOCUMENTI

 O2                        ESTINZIONE ANTICIPO DOCUMENTI             ESTINZIONE ANTICIPO DOCUMENTI

 O4                        COMMISSIONE PROROGA ANTICIPO DOCUMENTI

 PC                        PAGAMENTI CONTR.                          CONTRIBUTI

 PG                        ONERI PAGAMENTO TARDIVO ASSEGNO           ACCR. ONERI PAGAMENTO TARDIVO ASSEGNO

 PI                        PAGAMENTI DIVERSI                         ACCREDITI DIVERSI A VOSTRO FAVORE

 PN                        SPESE GARANZIE RICEVUTE SU PEGNO TITOLI

 P5                        RITENUTA ACCONTO ART.25 D.L. 78/2010      STORNO RITENUTA ART.25 D.L.78/2010

 QN                        COMM. INCASSO FATTURE                     STORNO COMMISSIONI

 Q0                        ADDEBITO BOLLI MAV-RIBA

 Q1                        COMMISSIONI DISPOSIZIONI PRESENTATE       STORNO COMMISSIONI DISPOSIZIONI PRES.

 Q2                        COMM.AVVISATURA/SPEDIZIONE MOVIM.

 Q3                        COMMISSIONI AVVISO DI SOLLECITO MAV

 Q4                        COMMISSIONI AVVISO DI MOROSITA' MAV

 Q5                        COMMISSIONI DISPOSIZIONI RICH/STORN/INS   COMMISSIONI DISPOSIZIONI RICH/STORN/INS

 Q6                        COMMISSIONI DI AVVENUTO INCASSO           STORNO COMMISSIONE

 Q9                        SCARICO DISPOSIZIONI SBF V.M.             ACCREDITO DISPOSIZIONI SBF V.M.

 RR                        SPESE ISTITUTO                            RIMBORSO DA BANCA

 R0                        RECUPERO BOLLO CAMBIALI

 S6                        PAGAMENTO IMPOSTE E TASSE                 VERSAMENTO IMPOSTE E TASSE

 TL                        COMMISSIONI SU PAGAMENTO                  STORNO COMMISSIONI SU PAGAMENTO

 TP                        DISPOSIZIONE PERIODICA CONTINUATIVA       BON. RIPET. VS.FAV

 T7                        PAGAMENTO RETTE                           STORNO PAGAMENTO RETTE

 T9                        IMPOSTA DI BOLLO DL 201/11                IMPOSTA DI BOLLO DL 201/11

 UX                        COOPCARD ADDEBITO                         COOPCARD ACCREDITO

 VC                        COMMISSIONE SU ASSEGNI IMPAGATI           STORNO COMMISSIONE



Aggiornato al 18/06/2019                                                                                              Pagina 10 di 12
Foglio informativo

                                                                                          CONTO DI BASE CARICENTO B




 VH                        Pagamento POS                             Carta di Debito - Storno

 VO                        PAGAMENTI P.O.S. ESERCIZI CONVENZIONATI   STORNO PAGAM. P.O.S. ESERCIZI CONVENZ.

 VW                        STORNO INCASSI P.O.S. CARTE DI CREDITO    INCASSI P.O.S. CARTE DI CREDITO

 V0                        Commissione incasso carta di debito       Storno comm. incasso carta di debito

 V3                        Recupero spese prel. carta di debito      Storno recupero spese carta di debito

 V4                        RECUPERO SPESE                            RIMBORSO SPESE

 V5                        Carta di Debito - Addebito                INCASSI P.O.S. CARTE DI CREDITO

 V6                        Carta di Debito - commissione             Storno commis. incasso carta di debito

 V7                        Carta di Debito - Storno incassi          Carta di Debito - incassi

 WF                        GIRO ASSICURAZIONE                        GIRO ASSICURAZIONE

 W3                        IMPOSTA STRAORDINARIA DL 201/11           IMPOSTA STRAORDINARIA DL 201/11

 W4                        SANZIONE PER OMESSO VERSAMENTO

 XA                        IMPOSTA SOSTITUTIVA SU TITOLI             IMPOSTA SOSTITUTIVA SU TITOLI

 XD                        STORNO RIMBORSO TITOLI PER AMMORTAMENTO   RIMBORSO TITOLI PER AMMORTAMENTO

 XH                        STORNO ACCREDITO CEDOLE                   ACCREDITO CEDOLE

 XP                        ADEGUAMENTO IMPOSTA EX DL 66/2014         ADEGUAMENTO IMPOSTA EX DL 66/2014

 XQ                        STORNO ACCREDITO DIVIDENDI                ACCREDITO DIVIDENDI

 XS                                                                  STORNO OPERAZIONE TITOLI

 XZ                        REGOLAMENTO DIVIDENDI MISTI               REGOLAMENTO DIVIDENDI MISTI

 YI                        RECUPERO SPESE TRASFERIMENTO TITOLI       STORNO SPESE TRASFERIMENTO TITOLI

 YS                        STORNO OPERAZIONE TITOLI                  STORNO OPERAZIONE TITOLI

 YZ                        RECUPERO SPESE COMUNICAZIONI              STORNO SPESE COMUNICAZIONI

 Y0                        DIRITTI DI CUSTODIA TITOLI ESTERI

 Y2                        COMMISSIONI EUROPAY                       STORNO COMMISSIONI EUROPAY

 Y7                        IMPOSTA CAPITAL GAIN                      IMPOSTA CAPITAL GAIN

 Y8                        COSTO ESTRATTO CONTO TITOLI               STORNO COSTO ESTRATTO CONTO TITOLI

 ZD                        COMMISSIONI OPERAZIONI C/O POSTE          COMMISSIONI OPERAZIONI C/O POSTE

 ZW                        STORNO AZZER. SALDO PER ESTINZIONE        AZZERAMENTO SALDO PER ESTINZIONE

 Z3                        RECUPERO SPESE COMUNICAZIONI              RIMBORSO SPESE COMUNICAZIONI

 1G                        COMMISSIONE                               STORNO COMMISSIONE

 1H                        RECUPERO SPESE                            RECUPERO SPESE

 1K                        IMPOSTA DI BOLLO E/C/VALUTA RESIDENTI     IMPOSTA DI BOLLO E/C/VALUTA RESIDENTI

 1O                        RECUPERO SPESE PER TRASFERIMENTO TITOLI   RECUPERO SPESE PER TRASFERIMENTO TITOLI

 1P                        COMMISSIONI                               COMMISSIONI

 1T                        COMMISSIONE                               STORNO COMMISSIONE

 16                        COMMISSIONE                               COMMISSIONE

 2K                        IMPOSTA DI BOLLO COMUNICAZIONE D/R        IMPOSTA DI BOLLO COMUNICAZIONE D/R

 20                        CANONE CASSETTA DI SICUREZZA              CANONE CASSETTA DI SICUREZZA



Aggiornato al 18/06/2019                                                                                              Pagina 11 di 12
Foglio informativo

                                                                                        CONTO DI BASE CARICENTO B




 3G                        COMMISSIONE DI CONSULENZA                STORNO COMMISSIONE DI CONSULENZA

 3K                        IMPOSTA DI BOLLO DEPOSITO TITOLI         IMPOSTA DI BOLLO DEPOSITO TITOLI

 34                        GIROCONTO                                GIROCONTO

 4K                        IMPOSTA DI BOLLO SU RENDICONTO           STORNO IMPOSTA DI BOLLO SU RENDICONTO

 4U                        COMMISSIONE PER AMMORTAMENTO A/C         STORNO COMMISSIONE

 4Y                        COSTO                                    RIMBORSO COSTO

 48                        VOSTRA DISPOSIZIONE                      BONIFICO A VOSTRO FAVORE

 49                        COMMISSIONE SU BONIFICI                  STORNO COMMISSIONE

 5C                        STORNO REVERSALE                         STORNO MANDATO

 5E                        COMM. SU BONIFICI                        COMM. SU BONIFICI

 5I                        MINIPAY RECUPERO SPESE

 5K                        IMPOSTA DI BOLLO E/C/VALUTA RESIDENTI    IMPOSTA DI BOLLO E/C/VALUTA RESIDENTI

 5U                        SERVIZI REMOTE BANKING                   SERVIZI REMOTE BANKING

 6G                        OPERAZIONE DI GIRO PER SWITCH SU FONDI   OPERAZIONE DI GIRO PER SWITCH SU FONDI

 60                        RETTIFICA VALUTA                         RETTIFICA VALUTA

 61                        STORNO REVERSALE                         STORNO MANDATO

 66                        SPESE                                    SPESE

 68                        STORNO                                   STORNO

 7L                        COMMISSIONI                              STORNO COMMISSIONI

 7M                        RECUPERO SPESE

 7W                        ADDEBITO CANONE CASELLA POSTALE          STORNO CANONE

 8U                        PAGAMENTO UTENZA                         STORNO PAGAMENTO UTENZA

 9F                        VOSTRA DISPOSIZIONE                      DISPOSIZIONE VS. FAVORE

 9S                        VOSTRA DISPOSIZIONE                      DISPOSIZIONE VS. FAVORE

 91                        RILASCIO CARNET                          STORNO RIL. CARNET




Aggiornato al 18/06/2019                                                                                            Pagina 12 di 12
Puoi anche leggere
Parte successiva ... Annulla