Centrale Unica di Committenza Tarcento-Nimis DETERMINAZIONE Nr

 
 
Centrale Unica di Committenza Tarcento-Nimis DETERMINAZIONE Nr
Centrale Unica di Committenza Tarcento-Nimis




                                          DETERMINAZIONE
                                          Nr. 11 del 10.06.2019

Oggetto:        Oggetto: Procedura aperta per l’affidamento in concessione del servizio di gestione
della “Nuova palestra polifunzionale (arti marziali ed altre attività sportive)” in Comune di Tarcento
(UD) per il periodo dal 01/07/2019 al 30/06/2029 - CIG: 7900430913". NOMINA COMMISSIONE
GIUDICATRICE
_______________________________________________________________________________

                                           IL RESPONSABILE

Premesso:
- che con Deliberazione della Giunta Comunale n. 65 del 09/05/2019, questa Amministrazione ha deliberato
di affidare il servizio di gestione degli impianti sportivi del Comune di Tarcento (UD) per il periodo
01/07/2019 – 30/06/2029.
- che con determinazione del Responsabile dell'Area Tecnica del Comune di Tarcento n. 216 del 10/05/2019,
è stata disposta l'indizione della procedura di gara mediante procedura aperta e con applicazione del criterio
dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità-prezzo, ai
sensi degli artt. 60 e 95 e art. 173 comma 2 del d. lgs. 18 aprile 2016, n. 50 – Codice dei contratti pubblici
- che con determinazione del Responsabile della Centrale Unica di Committenza, dell'Area Tecnica U.O. 1,
n. 5 del 13.05.2019 sono stati approvati gli schemi della documentazione componente la presente procedura
di gara, fra cui il presente Disciplinare di gara.

Atteso
- che i Comuni di Tarcento e Nimis con deliberazione dei rispettivi Consigli Comunali adottate nel corso del
2017, hanno deciso di sottoscrivere, in ossequio a quanto previsto dall'art. 30 del D.lgs. 267/2000 "Testo
unico Enti Locali" e s.m.i., dall’art. 21, comma 2, della l.r. 1/2006 e dall’art. 37 del d.lgs. n. 50/2016,
apposita convenzione per la costituzione di un’unica centrale di committenza volta a garantire la gestione
associata delle procedure per l’acquisizione di lavori, servizi e forniture, denominata: "CENTRALE UNICA
DI COMMITTENZA DEI COMUNI DI TARCENTO E NIMIS";
- che in data 02/01/2018 SP n. 2/2018 è stata stipulata la predetta convenzione fra i due comuni interesati,
dettante la disciplina e le modalità di funzionamento della centrale unica di committenza;
- che la CUC Tarcento Nimis, ai fini della propria operatività, è stata iscritta all'AUSA (Codice AUSA n.
00000582464);

Preso atto che nella richiamata convenzione è previsto, fra l'altro:
- che restano di competenza di ogni singolo Comune aderente (art. 2):
a) ... b) ...,. c).........
d) la redazione e l'approvazione dei progetti e di tutti gli altri atti ed elaborati che ne costituiscono il
presupposto, ivi compresa l'attribuzione dei valori ponderali in caso di appalto da aggiudicare con il
criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, da riportare nel capitolato speciale di appalto;
e) l'adozione della determina a contrarre;
f) ….g) ....
h) l'approvazione della proposta di aggiudicazione, e successive comunicazioni e pubblicazioni previste;
i) la stipula del contratto di appalto;

                                Città di Tarcento - Determina n. 11 del 10.06.2019
Centrale Unica di Committenza Tarcento-Nimis DETERMINAZIONE Nr
l) .... m) ….. n) ....
rimanendo in capo alla Centrale Unica di Committenza l'espletamento della procedura di gara
- che, ai sensi dell'art. 3, la centrale unica di committenza, è costituita oltre che dal responsabile, dal
personale dipendente degli Enti aderenti, oltrechè dal Segretario Comunale di ogni Ente aderente ove ciò sia
ritenuto opportuno oppure lo stesso eserciti le funzioni di responsabile di un settore o area ai sensi dell'art. 97
co. 4 lett. d) del D. Lgs. 267/2000; inoltre, sono di competenza della Centrale Unica di Committenza la
redazione degli atti di gara, ivi incluso il bando di gara, il disciplinare di gara e la lettera di invito e la nomina
della commissione giudicatrice;

Richiamato il bando di gara prot. 12040/10.10 del 13.05.2019, relativamente all’affidamento in concessione
della gestione dell’impianto sportivo comunale in oggetto indicato, sito in di via G. Pascoli - C.I.G.:
7900430913;

Atteso che il suddetto bando è stato pubblicato:
             sulla GURI n.. 56 del 15/05/2019;
             per estratto sui quotidiani "Milano Finanza Nord Est” e “Libero ed nazionale”;
             all’albo pretorio on-line del Comune di Tarcento e sul “profilo committente”, all’indirizzo
                  www.comune.tarcento.ud.it;
             sul sito informatico presso l’Osservatorio regionale dei lavori pubblici;
             sulla piattaforma e-Appaltio FVG;

Considerato:
       che la procedura di gara viene espletata utilizzando la piattaforma elettronica E-APPALTI FVG
           della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia;
       che il termine fissato dal succitato bando per la presentazione delle offerte era fissato per il giorno
           09/06/2019 entro e non oltre le ore 23.59;
       che entro il termine fissato per la presentazione dell'offerta, risulta pervenuta una unica offerta, come
           risultante dal predetto portale e-appalti FVG;

Consideratoche il criterio di aggiudicazione della concessione stabilito, è quello dell’offerta
economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 95 e art. 173 comma 2 del D.Lgs. 50/2016;

Richiamato il paragrafo 22, punto 22.2 "Commissione giudicatrice" del Disciplinare di gara, il quale
testualmente prevede: "
La commissione giudicatrice è nominata dal Responsabile della Centrale Unica di Committenza, ai sensi
dell’art. 216, comma 12 del Codice, dopo la scadenza del termine per la presentazione delle offerte ed è
composta da tre membri, esperti nello specifico settore cui si riferisce l’oggetto del contratto. I componenti
della commissione saranno individuati fra il personale facente parte della Centrale Unica di Committenza,
come individuati ai sensi dell'art. 3 della Convenzione stipulata fra il Comune di Tarcento e il Comune di
Nimis, giusta SP n. 2/2018 del 02/01/2018 e scelti in base alle specifiche competenze e professionalità. In
capo ai commissari non devono sussistere cause ostative alla nomina ai sensi dell’art. 77, comma 9, del
Codice. A tal fine i medesimi rilasciano apposita dichiarazione alla stazione appaltante.
La commissione giudicatrice è responsabile della valutazione delle offerte tecniche ed economiche dei
concorrenti e fornisce ausilio al RUP nella valutazione della congruità delle offerte tecniche
La CUC pubblica sul profilo www.comune.tarcento.ud.it → "Amministrazione Trasparente" → "CUC
Centrale Unica di Committenza Tarcento Nimis"→ "bandi di gara per conto del Comune di Tarcento e
Ambito Socio Assistenziale 4.2", la composizione della commissione giudicatrice e i curricula dei
componenti, ai sensi dell’art. 29, comma 1 del Codice.";

Precisato
- che ai sensi dell’art. 78 del nuovo codice dei contratti pubblici rubricato “Albo dei componenti delle
commissioni giudicatrici” è istituito presso l'ANAC “l'Albo nazionale obbligatorio dei componenti delle
commissioni giudicatrici nelle procedure di affidamento dei contratti pubblici.”;
- che ai sensi dell’art. 216, comma 12, del D.lgs. n. 50/2016 “Fino alla adozione della disciplina in materia


                                  Città di Tarcento - Determina n. 11 del 10.06.2019
di iscrizione all'Albo di cui all'articolo 78, la commissione continua ad essere nominata dall'organo della
stazione appaltante competente ad effettuare la scelta del soggetto affidatario del contratto, secondo regole
di competenza e trasparenza preventivamente individuate da ciascuna stazione appaltante.”;

Richiamati i seguenti commi dell'art. 77 "Commissione giudicatrice" del D.Lgs. 50/2016:
- comma 2 "La commissione è costituita da un numero dispari di commissari, non superiore a cinque,
individuato dalla stazione appaltante.”;
- comma 4 "I commissari non devono aver svolto né possono svolgere alcun'altra funzione o incarico
tecnico o amministrativo relativamente al contratto del cui affidamento si tratta. La nomina del RUP a
membro delle commissioni di gara è valutata con riferimento alla singola procedura.";
- comma 5 "Coloro che, nel biennio antecedente all'indizione della procedura di aggiudicazione, hanno
ricoperto cariche di pubblico amministratore, non possono essere nominati commissari giudicatori
relativamente ai contratti affidati dalle Amministrazioni presso le quali hanno esercitato le proprie funzioni
d'istituto";
- comma 6 "Si applicano ai commissari e ai segretari delle commissioni l'art. 35-bis del d.lgs. 165/2001, art.
51 del codice di procedura civile, nonché lart. 42 del presente codice. Sono altresì esclusi da successivi
incarichi di commissario coloro che, in qualità di membri delle commissioni giudicatrici, abbiano concorso,
con dolo o colpa grave accertati in sede giurisdizionale con sentenza non sospesa, all'approvazione di atti
dichiarati illegittimi.";
- comma 7 "La nomina dei commissari e la costituzione della commissione devono avvenire dopo la
scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte.";
- comma 8 "Il Presidente della commissione giudicatrice è individuato dalla stazione appaltante tra i
commissari sorteggiati.";
- comma 9 "Al momento dell'accettazione dell'incarico, i commissari dichiarano ai sensi dell'art. 47 del dpr
28/12/2000, n. 445 l'inesistenza delle cause di incompatibilità e di astensione di cui ai commi 4, 5 e 6. Le
stazioni appaltanti, prima del conferimento dell'incarico, accertano l'insussistenza delle cause ostative alla
nomina a componente della commissione giudicatrice di cui ai commi 4, 5 e 6 del presente articolo, all'art.
35-bis del d.lgs 165/2001 e all''art. 42 del presente codice....";

Ritenuto di dover, pertanto, procedere alla nomina della commissione di cui sopra ricorrendo a
professionalità interne all’ente, individuate dal Responsabile della Centrale Unica di Committenza Tarcento-
Nimis, sulla base delle specifiche competenze, nelle persone dei signori :
a) Walter Musina, Responsabile dell'Area Amministrativa del Comune di Tarcento, avente specifica
competenza ed esperienza in materia di gestione di appalti pubblici, come rilevato dal curriculum allegato –
Presidente;
b) geom. Luca Nicoletti, Istruttore tecnico del Comune di Tarcento, avente specifica competenza nella
materia oggetto dei appalto, nonchè esperienza nella gestione di opere pubbliche ed in materia di gare
pubbliche, come rilevato dal curriculum allegato – Commissario;
c) ing. Elena Ermacora, istruttore presso l'Area Amministrativa del Comune di Tarcento, avente esperienza e
competenza nella gestione delle gare pubbliche bandite dall'Ente, come rilevato dal curriculum allegato –
Commissario;
d) Segreterio verbalizzante senza diritto di voto: arch. Doris Pilosio – Responsabile dell'Area Tecnica U.O. 1
del Comune di Tarcento;

Atteso che, con dichiarazioni sostitutive di cui agli artt.46 e 47 del DPR n. 445/2000, allegate ai curricula
sopraddetti, i componenti della commissione hanno attestato l’inesistenza delle cause di incompatibilità e di
astensione di cui all’art. 77 del D.lgs. 50/2016;

Atteso inoltre che, con dichiarazione sostitutiva di cui agli artt.46 e 47 del DPR n. 445/2000, il segretario
verbalizzante (senza diritto di voto) ha attestato l’inesistenza delle cause di incompatibilità e di astensione di
cui all’art. 77 del D.lgs. 50/2016;

Visto il programma biennale delle forniture e dei servizi del Comune di Tarcento approvato con
deliberazione del Consiglio comunale di Tarcento n. 34 del 05/06/2019


                                 Città di Tarcento - Determina n. 11 del 10.06.2019
Visto il provvedimento del Sindaco di Tarcento del 27/12/2018, n. 33 prot. 32922, di nomina dei Titolari di
Posizione Organizzativa tra cui i RUP per la Centrale Unica di Committenza Tarcento Nimis, fino al
31/12/2019;

Dato atto che, con la sottoscrizione del presente atto, si attesta contestualmente la regolarità e correttezza
dell’azione amministrativa e, pertanto, si esprime parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica dello
stesso ai sensi di quanto previsto dall’art. 147 bis del D.Lgs. 267/2000.

                                                DETERMINA

1) di fare proprie le succitate premesse, parte integrante del presente provvedimento;

2) di nominare ai sensi dei combinati disposti di cui all'art. 77, 78 e art. 216 comma 2 del D.lgs. 50/2016, la
Commissione giudicatrice per la valutazione della offerta Tecnica e dell'Offerta Economica della gara per l
affidamento in concessione del "Servizio di gestione della Nuova palestra
pol ifunzionale (arti marziali ed altre attività sportive) i n C omune di
Tarcento (UD) per il peri odo dal 01/07/2019 al 30/06/2029 - CIG:
7900430913, nelle persone dei signori:
a) Walter Musina – Presidente;
b) Luca Nicoletti – Commissario;
c) Elena Ermacora – Commissario
d) Segretario verbalizzante senza diritto di voto: Doris Pilosio.

3) Di dare atto che la predetta Commissione giudicatrice spettano i compiti e le responsabilità descritte al
paragrafo 22 punti 22.2 e seguenti del Disciplinare di gara.

4) di allegare, quale parte integrante del presente atto, la seguente documentazione:
    Dichiarazioni sulle cause di incompatibilità e di astensione ai sensi dell'art. 77 del D.Lgs. 50/2016 dei tre
         membri della commissione e curricula vitae dei tre membri della Commissione;
    dichiarazioni sulle cause di incompatibilità e di astensione ai sensi dell'art. 77 del D.Lgs. 50/2016 del
         segretario verbalizzante;

5) Di provvedere, in ottemperanza a quanto prescritto dall’art. 29, comma 1 del D.Lgs. 50/2016, alla
pubblicazione del presente provvedimento, unitamente ai curricula dei membri della nominata commissione
giudicatrice per l'appalto di che trattasi, nonchè alle relative dichiarazioni sulla insussistenza delle cause di
incompatibilità e di astensione ai sensi dell'art. 77 del D.Lgs. 50/2016, sul sito web del Comune di Tarcento,
all'indirizzo www.comune.tarcento.ud.it nella sezione Amministrazione Trasparente – CUC Centrale Unica
di Committenza Tarcento Nimis.

Proposta nr. 11 dd. 10/06/2019
                                                         ISTRUTTORE
                                                         Arch.- Doris Pilosio



                                                                   IL RESPONSABILE DELLA CUC
                                                                            Arch.- Doris Pilosio




                                Città di Tarcento - Determina n. 11 del 10.06.2019
Città di Tarcento
                                            Provincia di Udine
                            Medaglia d'oro al merito civile - Eventi sismici 1976



    N.RO DETERMINA                  DATA                     PROPOSTA DA            DATA ESECUTIVTA'

                                                           Centrale Unica di
           11                  10.06.2019              Committenza Tarcento-Nimis




OGGETTO: Oggetto: Procedura aperta per l’affidamento in concessione del servizio di
gestione della “Nuova palestra polifunzionale (arti marziali ed altre attività sportive)” in
Comune di Tarcento (UD) per il periodo dal 01/07/2019 al 30/06/2029 - CIG: 7900430913".
NOMINA COMMISSIONE GIUDICATRICE


                             CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE

Il sottoscritto impiegato responsabile certifica che copia della presente determinazione viene
pubblicata all’Albo Pretorio on line il 11/06/2019 e vi rimarrà per 15 (quindici) giorni consecutivi,
fino al 26/06/2019, ai sensi dei commi 15 e 19 della legge regionale 11 dicembre 2003, n. 21, e
s.m.i.

Della presente determinazione è data comunicazione in data odierna ai Capigruppo consiliari (Art.
1, comma 16 della legge regionale del 11 dicembre 2003, n. 21)



         Addì 11/06/2019                               L'IMPIEGATO RESPONSABILE
                                                                   Elena Ermacora




E' copia conforme all'originale firmato digitalmente.




                             Città di Tarcento - Determina n. 11 del 10.06.2019
CENTRALE UNICA DI COMMITTTENZA TARCENTO - NIMIS
                                     Provincia di UDINE
                                          Piazza Roma, 7 – 33017 TARCENTO
                    Pec: comune.tarcento@certgov.fvg.it – Mail: protocollo@com-tarcento.regione.fvg.it
                                           tel. 0432780611 – fax 0432791694




ATTO DI ACCETTAZIONE DI INCARICO E DICHIARAZIONE DI ASSENZA DI CAUSE DI
INCOMPATIBILITÀ E DI ASTENSIONE PER LA NOMINA A PRESIDENTE O A COMMISSARIO
DI GARA EX ART. 77 D.LGS. 18.04.2016, N. 50.


Il sottoscritto Walter Musina, nato a Gemona del Friuli (UD) il 01/02/1959 - C.F.: MSN WTR
59B01 D962K, ai fini dell'assunzione di incarico quale Commissario/Presidente di commissione
giudicatrice nell'ambito della procedura avente ad oggetto "P ro ced u ra ap erta per
l’a ffid a men to in co n cessio n e d el s erviz io di ge stion e d ella “Nu ova p ales tra
p olifu n zio na le (a rt i ma rzia li ed a ltre a ttività sp o rtive)” in C o mun e d i
Tar cen to (UD) p er il p eriod o da l 01 /0 7/20 19 a l 30 /06 /20 29 - cig :
7 900 430 91 3 " , ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 e consapevole delle
sanzioni penali previste dall'art. 76 del medesimo Decreto in caso di dichiarazioni mendaci,

                                        DIC HIARA
di accettare espressamente la nomina a Commissario/Presidente della Commissione giudicatrice per
l'affidamento di cui sopra;


inoltre, in conformità a quanto previsto dell’art. 77, commi 4, 5 e 6 e dell’art. 42 del D.Lgs. n.
50/2016
                                          DICHIARA

1) di non aver svolto alcuna altra funzione o incarico tecnico o amministrativo relativamente al
   contratto da affidare con la procedura in oggetto (art. 77 comma 4 del D.Lgs. 50/2016);1

2) di non ricoprire e di non aver ricoperto, nel biennio precedente l’avvio della presente procedura
   di affidamento, cariche di pubblico amministratore per il Comune di Tarcento (art. 77 comma 5
   del D.Lgs. 50/2016); 2

3) di non aver subito condanne, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel
   Capo I del Titolo II del libro secondo del Codice Penale, ai sensi dell'art. 35-bis comma 1 lettera
   c) del D.Lgs. 165/20013 (art. 77 comma 6 del D.Lgs. 50/2016);4
1 Art. 77 “Commissione giudicatrice” – comma 4 del D.Lgs. 50/2016: I commissari non devono aver svolto né possono svolgere alcun'altra
funzione o incarico tecnico o amministrativo relativamente al contratto del cui affidamento si tratta. La nomina del RUP a membro delle commissioni
di gara è valutata con riferimento alla singola procedura.

2 Art. 77 “Commissione giudicatrice” – comma 5 del D.Lgs. 50/2016: Coloro che, nel biennio antecedente all'indizione della procedura di
aggiudicazione, hanno ricoperto cariche di pubblico amministratore, non possono essere nominati commissari giudicatori relativamente ai contratti
affidati dalle Amministrazioni presso le quali hanno esercitato le proprie funzioni d'istituto.

3Art. 35-bis comma 1 lettera c) del D.Lgs. 165/2001:
1) Coloro che sono stati condannati, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel capo I del titolo II del libro secondo del
codice penale:
c) non possono fare parte delle commissioni per la scelta del contraente per l’affidamento di lavori, forniture e servizi, per la concessione o
l’erogazione di sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari, nonché per l’attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere.

4 Art. 77 “Commissione giudicatrice” – comma 6 del D.Lgs. 50/2016: Si applicano ai commissari e ai segretari delle commissioni l'articolo 35-bis
del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, l'articolo 51 del codice di procedura civile, nonché l'articolo 42 del presente codice. Sono altresì esclusi
4) di non essere, pertanto, nelle condizioni di incompatibilità di cui alla legge 190/2012 e al D.Lgs. 39/2013
   ai fini della nomina a componente della commissione giudicatrice della gara sopra indicata;

5) che non sussiste alcuna situazione che ai sensi dell'art. 515 del Codice di procedura Civile, comporti
     l'obbligo di astensione dalla partecipazione alla Commissione di gara per la procedura in oggetto
     indicata; (art. 77 comma 6 del D.Lgs. 50/2016);

6) di non aver concorso, in qualità di membro di commissione giudicatrice, all’approvazione di atti
   dichiarati illegittimi, con dolo o colpa grave accertata in sede giurisdizionale con sentenza non sospesa
7) in esito alla presa visione dell'elenco dei concorrenti, di non trovarsi in una situazione di conflitto di
   interesse, come definita dall'art. 426 del D.Lgs. 50/2016;

8) di impegnarsi, qualora in un momento successivo all’assunzione dell’incarico, sopraggiunga una delle
   condizioni di incompatibilità di cui alle predette norme, ovvero una situazione (o la conoscenza della
   sussistenza di una situazione) di conflitto di interessi, anche potenziale, a darne notizia agli altri
   componenti della commissione e al Comune di Tarcento e ad astenersi dalla funzione.

9) di essere consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 in caso di
   dichiarazioni mendaci;

10) di essere informato che, ai sensi e per gli effetti di cui al D.Lgs. 196/2003, i dati personali raccolti sono
    acquisiti esclusivamente al fine della prevenzione di eventuali conflitti di interesse e saranno trattati,
    anche con strumenti informatici, esclusivamente nell'ambito del procedimento per il quale la presente
    dichiarazione viene resa;

11) di autorizzare e di essere informato che la presente dichiarazione ed il proprio curriculum vitae, saranno
     pubblicati sul sito web del Comune di Tarcento, all'indirizzo www.comune.tarcento.ud.it nella sezione
     Amministrazione Trasparente – CUC Centrale Unica di Committenza Tarcento Nimis, in ottemperanza a
     quanto prescritto dall’art. 29, comma 1 del D.Lgs. 50/2016.


Si allega curriculum vitae.
da successivi incarichi di commissario coloro che, in qualità di membri delle commissioni giudicatrici, abbiano concorso, con dolo o colpa grave
accertati in sede giurisdizionale con sentenza non sospesa, all'approvazione di atti dichiarati illegittimi.

5 Art. 51 (Astensione del giudice).
Il giudice ha l'obbligo di astenersi:
1) se ha interesse nella causa o in altra vertente su identica questione di diritto;
2) se egli stesso o la moglie è parente fino al quarto grado 0 legato da vincoli di affiliazione, o è convivente o commensale abituale di una delle parti o
di alcuno dei difensori;
3) se egli stesso o la moglie ha causa pendente o grave inimicizia o rapporti di credito o debito con una delle parti o alcuno dei suoi difensori;
4) se ha dato consiglio o prestato patrocinio nella causa, o ha deposto in essa come testimone, oppure ne ha conosciuto come magistrato in altro grado
del processo o come arbitro o vi ha prestato assistenza come consulente tecnico;
5) se è tutore, curatore, p rocuratore, agente o datore di lavoro di una delle parti; se, inoltre, è amministratore o gerente di un ente, di un'associazione
anche non riconosciuta, di un comitato, di una società o stabilimento che ha interesse nella causa. In ogni altro caso in cui esistono gravi ragioni di
convenienza, il giudice può richiedere al capo dell'ufficio (autorizzazione ad astenersi; quando (astensione riguarda il capo dell'ufficio (autorizzazione
è chiesta al capo dell'ufficio superiore.

6 Art. 42. (Conflitto di interesse)
1. Le stazioni appaltanti prevedono misure adeguate per contrastare le frodi e la corruzione nonché per individuare, prevenire e risolvere in modo
efficace ogni ipotesi di conflitto di interesse nello svolgimento delle procedure di aggiudicazione degli appalti e delle concessioni, in modo da evitare
qualsiasi distorsione della concorrenza e garantire la parità di trattamento di tutti gli operatori economici.
2. Si ha conflitto d’interesse quando il personale di una stazione appaltante o di un prestatore di servizi che, anche per conto della stazione appaltante,
interviene nello svolgimento della procedura di aggiudicazione degli appalti e delle concessioni o può influenzarne, in qualsiasi modo, il risultato, ha,
direttamente o indirettamente, un interesse finanziario, economico o altro interesse personale che può essere percepito come una minaccia alla sua
imparzialità e indipendenza nel contesto della procedura di appalto o di concessione. In particolare, costituiscono situazione di conflitto di interesse
quelle che determinano l'obbligo di astensione previste dall'articolo 7 del decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 62.
3. Il personale che versa nelle ipotesi di cui al comma 2 è tenuto a darne comunicazione alla stazione appaltante, ad astenersi dal partecipare alla
procedura di aggiudicazione degli appalti e delle concessioni. Fatte salve le ipotesi di responsabilità amministrativa e penale, la mancata astensione
nei casi di cui al primo periodo costituisce comunque fonte di responsabilità disciplinare a carico del dipendente pubblico.
4. Le disposizioni dei commi da 1, 2 e 3 valgono anche per la fase di esecuzione dei contratti pubblici.
5. La stazione appaltante vigila affinché gli adempimenti di cui ai commi 3 e 4 siano rispettati.
In Fede.
Tarcento, li 10/06/2019


                             Walter MUSINA
                          firmato digitalmente
!" #             $"% &' %                         (           %
                         )
                                  & *
                         "(




               $                 +,                   -.

                                  ++            +,/

                                        $0                       0122 ,




                            $           $             4
% 3       0 +            , 0            ' +0          + 2          5                 +        3 (             6$
          7     ,0        3 8               3 8,      ++                         91                                7 +                     #                         3           5
                  +0     + 2 8                   +   3 0               +     1                8 #0             3           +       +            5       6           :        6         +6
                                          4:       ;
                                             )) !                                             +                        7                        <
                                        2 7122 , + 1                         3 8 1 1              <
                                        ,       + ,                    ),                         + 3          ,                       6
                                            #         "$         ' "   # 7           '            :            :           ' "             #                (
                                 3

      0            3 8   +                      3 8 ,                            +                0 ,         1                            +        3           +0 +
                                                  3               +          ,       0                         6#6             0               +,           <
                                        7         +0 +               +                   0 ,          1                            00                        + 3
                                        ,        0               ,/ + 0      +       <

                            $           $                  ..4      4
% 3       0 +            , 0            + 1                       3 := 96)6 0 ++                                   +         3
                                         #            "$         ' " # 7      '                   :            :           ' "             #                (
                                 3


                            $           $   4   ..       ..4
% 3       0 +            , 0            + 1          +   3 ,                         2    4= 96)6
                                        0 ++           +   3
                                         #    "$   ' " # 7                           '            :            :           ' "             #                (

                            $           $        .:.     -    ..
% 3       0 +            , 0             00 ,   > 96) +1,, ++ 3                           +       1       ,    , +                     0                        ,        ,           4 96)6<
                                         )) , +
                                         #     "$     '    #     '                                        ?        '           #               (



  7           ( 1 ,1 1       3
                   1+
$             .:?
              91    ),         +,            $0                          1 8 ,                ),
                    7 ,0
               ,/ , 0
         0 ) ++    0 ++ 1
             0 5                             %,             ,       ),                    @           A          3+            $
              ,        5+ 1
                        )
    %3             , ++ ) ,




                               1

                               1                       +,
                 1 3 1
                                                        +,                           %    1                                        7   1
                                                       +,       + ,                  +,       + ,               +,     + ,             +,          + ,




         0 , 8     ,       0                     3              3 8                               ,        3                               2       0     ,,/
                               + ,

         0 , 8     ,       0                 $                      ,        (#                             +0         ,                            2    0     ,,/
                                       3     +,        + , 6

         0 , 8     ,       0
                               , ,/

         0 , 8     ,       0               B1          1                         0   ,0            00 ,     3        , + ) C               *, 6
                       )           ,/                           + )C                 ++            +0 +                    +     0   0122 ,/
                                                        +                    0       ,            ; C 2 7              ,         C 2!)   +, C 26
                                                                    0        )                            "( 00        & !0                +
                                             00         (

         0 , 8     ,       0                 $ 0 3              +       +1           0        )       )          5 +                           6
                               + ,/          #          +                                 $1                6              ++1         !                     & 1

    , 0 , 8        ,       0

                           7                 7                  1       B6




1                                                 0 +                   +    +           $ ,    % +               3            1                    6 .4 @         ,
         0                             0 +         A                                      ' 4:.   4                                            ?6
     7         ( 1 ,1 1        3
                    1+
&
                       1+     )


        Firmato!digitalmente!da:MUSINA!WALTER
        Data:10/06/2019!13:59:02




7   ( 1 ,1 1       3
         1+
Elenco firmatari
ATTO SOTTOSCRITTO DIGITALMENTE AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 E DEL D.LGS. 82/2005 E SUCCESSIVE MODIFICHE E
INTEGRAZIONI




Questo documento è stato firmato da:


NOME: PILOSIO DORIS
CODICE FISCALE: PLSDRS66L56L483F
DATA FIRMA: 10/06/2019 18:24:49
IMPRONTA: 6379802DC9301327A4D4B64B397AEC1CA87952FDDF17CD207C8E18AA24A6D280
          A87952FDDF17CD207C8E18AA24A6D280B52CCED4D926BFA616362FDA4CA73345
          B52CCED4D926BFA616362FDA4CA73345D1B25D216539BD8C0FEA0B81810658A1
          D1B25D216539BD8C0FEA0B81810658A1B3AF901EA818D3960E53E05BACA3022E




                                             Atto n. 11 del 10/06/2019
CENTRALE UNICA DI COMMITTTENZA TARCENTO - NIMIS
                                     Provincia di UDINE
                                          Piazza Roma, 7 – 33017 TARCENTO
                    Pec: comune.tarcento@certgov.fvg.it – Mail: protocollo@com-tarcento.regione.fvg.it
                                           tel. 0432780611 – fax 0432791694




ATTO DI ACCETTAZIONE DI INCARICO E DICHIARAZIONE DI ASSENZA DI CAUSE DI
INCOMPATIBILITÀ E DI ASTENSIONE PER LA NOMINA A PRESIDENTE O A COMMISSARIO
DI GARA EX ART. 77 D.LGS. 18.04.2016, N. 50.


Il sottoscritto Elena Ermacora , nata a Udine il 16/05/11977 - C.F.: RMC LNE 77E56 L483S, ai fini
dell'assunzione di incarico quale Commissario/Presidente di commissione giudicatrice nell'ambito
della procedura avente ad oggetto "Pro cedu ra ap erta p er l’affida men to in
co n cessio n e d el serviz io d i gestio n e della “Nu ova pa lestra po li fu n zio n al e
(a rti ma rz ia li ed altre a ttività spo rtive)” in C o mun e d i Tar cento (UD) p er
il p erio do da l 01 /0 7/20 19 a l 30 /06 /20 29 - cig : 7 900 430 91 3 " , ai sensi degli artt.
46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 e consapevole delle sanzioni penali previste dall'art. 76
del medesimo Decreto in caso di dichiarazioni mendaci,

                                        DIC HIARA
di accettare espressamente la nomina a Commissario/Presidente della Commissione giudicatrice per
l'affidamento di cui sopra;


inoltre, in conformità a quanto previsto dell’art. 77, commi 4, 5 e 6 e dell’art. 42 del D.Lgs. n.
50/2016
                                          DICHIARA

1) di non aver svolto alcuna altra funzione o incarico tecnico o amministrativo relativamente al
   contratto da affidare con la procedura in oggetto (art. 77 comma 4 del D.Lgs. 50/2016);1

2) di non ricoprire e di non aver ricoperto, nel biennio precedente l’avvio della presente procedura
   di affidamento, cariche di pubblico amministratore per il Comune di Tarcento (art. 77 comma 5
   del D.Lgs. 50/2016); 2

3) di non aver subito condanne, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel
   Capo I del Titolo II del libro secondo del Codice Penale, ai sensi dell'art. 35-bis comma 1 lettera
   c) del D.Lgs. 165/20013 (art. 77 comma 6 del D.Lgs. 50/2016);4
1 Art. 77 “Commissione giudicatrice” – comma 4 del D.Lgs. 50/2016: I commissari non devono aver svolto né possono svolgere alcun'altra
funzione o incarico tecnico o amministrativo relativamente al contratto del cui affidamento si tratta. La nomina del RUP a membro delle commissioni
di gara è valutata con riferimento alla singola procedura.

2 Art. 77 “Commissione giudicatrice” – comma 5 del D.Lgs. 50/2016: Coloro che, nel biennio antecedente all'indizione della procedura di
aggiudicazione, hanno ricoperto cariche di pubblico amministratore, non possono essere nominati commissari giudicatori relativamente ai contratti
affidati dalle Amministrazioni presso le quali hanno esercitato le proprie funzioni d'istituto.

3Art. 35-bis comma 1 lettera c) del D.Lgs. 165/2001:
1) Coloro che sono stati condannati, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel capo I del titolo II del libro secondo del
codice penale:
c) non possono fare parte delle commissioni per la scelta del contraente per l’affidamento di lavori, forniture e servizi, per la concessione o
l’erogazione di sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari, nonché per l’attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere.

4 Art. 77 “Commissione giudicatrice” – comma 6 del D.Lgs. 50/2016: Si applicano ai commissari e ai segretari delle commissioni l'articolo 35-bis
del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, l'articolo 51 del codice di procedura civile, nonché l'articolo 42 del presente codice. Sono altresì esclusi
4) di non essere, pertanto, nelle condizioni di incompatibilità di cui alla legge 190/2012 e al D.Lgs. 39/2013
   ai fini della nomina a componente della commissione giudicatrice della gara sopra indicata;

5) che non sussiste alcuna situazione che ai sensi dell'art. 515 del Codice di procedura Civile, comporti
     l'obbligo di astensione dalla partecipazione alla Commissione di gara per la procedura in oggetto
     indicata; (art. 77 comma 6 del D.Lgs. 50/2016);

6) di non aver concorso, in qualità di membro di commissione giudicatrice, all’approvazione di atti
   dichiarati illegittimi, con dolo o colpa grave accertata in sede giurisdizionale con sentenza non sospesa
7) in esito alla presa visione dell'elenco dei concorrenti, di non trovarsi in una situazione di conflitto di
   interesse, come definita dall'art. 426 del D.Lgs. 50/2016;

8) di impegnarsi, qualora in un momento successivo all’assunzione dell’incarico, sopraggiunga una delle
   condizioni di incompatibilità di cui alle predette norme, ovvero una situazione (o la conoscenza della
   sussistenza di una situazione) di conflitto di interessi, anche potenziale, a darne notizia agli altri
   componenti della commissione e al Comune di Tarcento e ad astenersi dalla funzione.

9) di essere consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 in caso di
   dichiarazioni mendaci;

10) di essere informato che, ai sensi e per gli effetti di cui al D.Lgs. 196/2003, i dati personali raccolti sono
    acquisiti esclusivamente al fine della prevenzione di eventuali conflitti di interesse e saranno trattati,
    anche con strumenti informatici, esclusivamente nell'ambito del procedimento per il quale la presente
    dichiarazione viene resa;

11) di autorizzare e di essere informato che la presente dichiarazione ed il proprio curriculum vitae, saranno
     pubblicati sul sito web del Comune di Tarcento, all'indirizzo www.comune.tarcento.ud.it nella sezione
     Amministrazione Trasparente – CUC Centrale Unica di Committenza Tarcento Nimis, in ottemperanza a
     quanto prescritto dall’art. 29, comma 1 del D.Lgs. 50/2016.


Si allega curriculum vitae.
da successivi incarichi di commissario coloro che, in qualità di membri delle commissioni giudicatrici, abbiano concorso, con dolo o colpa grave
accertati in sede giurisdizionale con sentenza non sospesa, all'approvazione di atti dichiarati illegittimi.

5 Art. 51 (Astensione del giudice).
Il giudice ha l'obbligo di astenersi:
1) se ha interesse nella causa o in altra vertente su identica questione di diritto;
2) se egli stesso o la moglie è parente fino al quarto grado 0 legato da vincoli di affiliazione, o è convivente o commensale abituale di una delle parti o
di alcuno dei difensori;
3) se egli stesso o la moglie ha causa pendente o grave inimicizia o rapporti di credito o debito con una delle parti o alcuno dei suoi difensori;
4) se ha dato consiglio o prestato patrocinio nella causa, o ha deposto in essa come testimone, oppure ne ha conosciuto come magistrato in altro grado
del processo o come arbitro o vi ha prestato assistenza come consulente tecnico;
5) se è tutore, curatore, p rocuratore, agente o datore di lavoro di una delle parti; se, inoltre, è amministratore o gerente di un ente, di un'associazione
anche non riconosciuta, di un comitato, di una società o stabilimento che ha interesse nella causa. In ogni altro caso in cui esistono gravi ragioni di
convenienza, il giudice può richiedere al capo dell'ufficio (autorizzazione ad astenersi; quando (astensione riguarda il capo dell'ufficio (autorizzazione
è chiesta al capo dell'ufficio superiore.

6 Art. 42. (Conflitto di interesse)
1. Le stazioni appaltanti prevedono misure adeguate per contrastare le frodi e la corruzione nonché per individuare, prevenire e risolvere in modo
efficace ogni ipotesi di conflitto di interesse nello svolgimento delle procedure di aggiudicazione degli appalti e delle concessioni, in modo da evitare
qualsiasi distorsione della concorrenza e garantire la parità di trattamento di tutti gli operatori economici.
2. Si ha conflitto d’interesse quando il personale di una stazione appaltante o di un prestatore di servizi che, anche per conto della stazione appaltante,
interviene nello svolgimento della procedura di aggiudicazione degli appalti e delle concessioni o può influenzarne, in qualsiasi modo, il risultato, ha,
direttamente o indirettamente, un interesse finanziario, economico o altro interesse personale che può essere percepito come una minaccia alla sua
imparzialità e indipendenza nel contesto della procedura di appalto o di concessione. In particolare, costituiscono situazione di conflitto di interesse
quelle che determinano l'obbligo di astensione previste dall'articolo 7 del decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 62.
3. Il personale che versa nelle ipotesi di cui al comma 2 è tenuto a darne comunicazione alla stazione appaltante, ad astenersi dal partecipare alla
procedura di aggiudicazione degli appalti e delle concessioni. Fatte salve le ipotesi di responsabilità amministrativa e penale, la mancata astensione
nei casi di cui al primo periodo costituisce comunque fonte di responsabilità disciplinare a carico del dipendente pubblico.
4. Le disposizioni dei commi da 1, 2 e 3 valgono anche per la fase di esecuzione dei contratti pubblici.
5. La stazione appaltante vigila affinché gli adempimenti di cui ai commi 3 e 4 siano rispettati.
In Fede.
Tarcento, li 10/06/2019


                           Elena ERMACORA
                          firmato digitalmente
!"
      # $ %
              & '
                 $   $                 (()         $


              $ *+   #

! *       , *         -              .((



                           ,* /**                 ,* *          * 0$         *           1 ,,                 $             /           #       *
                       %%          %%             $ 1 * $$
                     2       1 $          ,     , $* 3
                          1       ,1 ,                 *                         1                ,1 ,                    $ 4/           5
                          1/00$                     $0            6 *                                                            $$7 $0 1 *
                              $$7 * 5
                            ,, /             8 ,*              , ,*                $$7 * 5
                          ,/11 * $$7/%%                   $$ 1      ,1 ,            0         1     11 $*
                          ,             %    */         %           * ,1     * , $ ,* 6 ,, /      9"      :
                                 $7/* $          1 ** %           %      *    : 5
                          1 * 1                            ,,                1 11 $*     ,   %    */
                           ,* /**             1 * : 1                 ,,          *    $   1 ,1 ,
                             $ *           * ** 5
                          1 * $$                     ** $$7 *                            1 *


                          ,* /**         ,* *                  * 0$          *           1 ,,             $                /             **     ,
                       %%                2 , $                  ,,                   *             / $                           **    , &       ,
                     2       1 $     ,  , $* 3
                             %%            3 ,*                   $$     * *                  $ *                         1/*    5
                             %%    2 , $ 3    $,                    /                            *                    /       * $1 , $
                       $ *         *   1 ,     ; ,,                                                       $                    *      * 6
                           /                    %             $                  1            /                   %         * :     $   ;
                          $"5 ,* /**        $, 1 *             : 1           /                    ,/ $


                      ,* /**              ,* *         * 0$              *           1 ,,                 $                /            #       *
                         0* <            ,, ,*    $ => $#                    *
                     2       1 $      ,      , $* 3
                             *                  1          ,1 ,          $ 4/                     5
                               $,       1     ,          ,1 ,            $ *                  *           $$                                *   ,,
                      ,, ,*       $    $ *              / $$?            0* 5
                               $,      ,* /**       $$ 1 * :             $ *             $$           *                               ** 1 ,, $
                        ,         1 , 5
,*            : ,*        1         *      /* *     $ <                                <         $   1
    1 ,*          <      ,, ,*      $5
        1     ,1 ,        0     6      $,        ,* /**      $$ 1 *                          :        $ *
        * 0/* 1 $? 00 **       *                  $        5
                            $$ ** *+         @ ,                                                  *
     / *           , ,* 5
         ,* /**       $$ 1 * :             ,,        0 %                                     5
     ? ** *+ 1 ,, $? 0 * <                ,, ,*     $ 1          $ ,                         $         *        $$
         ,      , 1    1 * *      *       / %       * 1 *    $$? 0 *                         ,* ,,


      %   *     $ , **    < /            0 *      $                       1 ,,            ,*$A 2/
    2 *                        1 * $         11 %         *           *
           * **     *          * ,      ,, ,*     $ , *       1 ,, $          /
           #      * 6>    "5
               ,     %                  *        11 $* 1/00$     1 ,, $          /
              #     * 6>      "5
               ,     %             1      ,1 , 0 $      $<            2
           2 *          1 ,, $? ,,                /,* $           6 > ="5
               , 1 ,* $ /          / * -        "        $ ,              $ 6 $ $$
             *                    * BE $$    "


!


#
1        *+
                          $ **/                             @
                   1 *+ , **/                               @
                 1 *+  ,1 ,,                                @
                                               $

    2       #F                    2 #          C            @/                 1        *+     $          %    $ *+       11 *       $$ : 1   $
        C                                                   / $                     *


    2       #F                    2 #          C            @/                 1        *+                        $$ **    *+    %      ,,        ,1 **
            CC #                                                     $       0 **            $$ *   1 ,* :       : ,*


    2       #F                    2 #          C                **   1 *+       /* $     $      1/*      1 * $      $ 11$ *
#           G                                                   , %* H 6 ' $9"
                     !                 ""                    **     1 *+ 4/ , *      $$7/* $        , %*H     ,,   ,1 ,
        # $ !            $         !                         , $ 1       $ 1/00$ :            ,*      6     1 * $ 3     ! E @6
                                                            2 #            E @ & 6 < E @
                                                             *$       $$ 1 ** %             $     22 # &       1 $   ,*     $$
                                                                   11 $*




< /*               $ * **              *               * 1 ,             $      , ,          $!     ,   .-;>          ,    $ !2 -(.;>   -

                              6.           /       >    .                    Firmato!digitalmente!da:Elena!Ermacora
                                                                             Data:10/06/2019!11:32:31
Elenco firmatari
ATTO SOTTOSCRITTO DIGITALMENTE AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 E DEL D.LGS. 82/2005 E SUCCESSIVE MODIFICHE E
INTEGRAZIONI




Questo documento è stato firmato da:


NOME: PILOSIO DORIS
CODICE FISCALE: PLSDRS66L56L483F
DATA FIRMA: 10/06/2019 18:24:13
IMPRONTA: 04E1FBE0ED6C59A49A3564C4DB6064226C914E68EE15E0827E142D2EA95F71AC
          6C914E68EE15E0827E142D2EA95F71AC9CEE236BDE44444BCC01C0A3D3B38433
          9CEE236BDE44444BCC01C0A3D3B38433BBF85EAC81F5718F870A3D6280D9F3DC
          BBF85EAC81F5718F870A3D6280D9F3DCF101894C75D586F3E125A49B903C03F0




                                             Atto n. 11 del 10/06/2019
CENTRALE UNICA DI COMMITTTENZA TARCENTO - NIMIS
                                     Provincia di UDINE
                                          Piazza Roma, 7 – 33017 TARCENTO
                    Pec: comune.tarcento@certgov.fvg.it – Mail: protocollo@com-tarcento.regione.fvg.it
                                           tel. 0432780611 – fax 0432791694




ATTO DI ACCETTAZIONE DI INCARICO E DICHIARAZIONE DI ASSENZA DI CAUSE DI
INCOMPATIBILITÀ E DI ASTENSIONE PER LA NOMINA A PRESIDENTE O A COMMISSARIO
DI GARA EX ART. 77 D.LGS. 18.04.2016, N. 50.


Il sottoscritto geom. Luca Nicoletti, nato a Roma il 26/06/1972 - C.F.: NCLLCU72H26H501F, ai
fini dell'assunzione di incarico quale Commissario/Presidente di commissione giudicatrice
nell'ambito della procedura avente ad oggetto "P ro cedu ra ap erta p er l’affida men to in
co n cessio n e d el serviz io d i gestio n e della “Nu ova pa lestra po li fu n zio n al e
(a rti ma rz ia li ed altre a ttività spo rtive)” in C o mun e d i Tar cento (UD) p er
il p erio do da l 01 /0 7/20 19 a l 30 /06 /20 29 - cig : 7 900 430 91 3 " , ai sensi degli artt.
46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 e consapevole delle sanzioni penali previste dall'art. 76
del medesimo Decreto in caso di dichiarazioni mendaci,

                                        DIC HIARA
di accettare espressamente la nomina a Commissario/Presidente della Commissione giudicatrice per
l'affidamento di cui sopra;


inoltre, in conformità a quanto previsto dell’art. 77, commi 4, 5 e 6 e dell’art. 42 del D.Lgs. n.
50/2016
                                          DICHIARA

1) di non aver svolto alcuna altra funzione o incarico tecnico o amministrativo relativamente al
   contratto da affidare con la procedura in oggetto (art. 77 comma 4 del D.Lgs. 50/2016);1

2) di non ricoprire e di non aver ricoperto, nel biennio precedente l’avvio della presente procedura
   di affidamento, cariche di pubblico amministratore per il Comune di Tarcento (art. 77 comma 5
   del D.Lgs. 50/2016); 2

3) di non aver subito condanne, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel
   Capo I del Titolo II del libro secondo del Codice Penale, ai sensi dell'art. 35-bis comma 1 lettera
   c) del D.Lgs. 165/20013 (art. 77 comma 6 del D.Lgs. 50/2016);4
1 Art. 77 “Commissione giudicatrice” – comma 4 del D.Lgs. 50/2016: I commissari non devono aver svolto né possono svolgere alcun'altra
funzione o incarico tecnico o amministrativo relativamente al contratto del cui affidamento si tratta. La nomina del RUP a membro delle commissioni
di gara è valutata con riferimento alla singola procedura.

2 Art. 77 “Commissione giudicatrice” – comma 5 del D.Lgs. 50/2016: Coloro che, nel biennio antecedente all'indizione della procedura di
aggiudicazione, hanno ricoperto cariche di pubblico amministratore, non possono essere nominati commissari giudicatori relativamente ai contratti
affidati dalle Amministrazioni presso le quali hanno esercitato le proprie funzioni d'istituto.

3Art. 35-bis comma 1 lettera c) del D.Lgs. 165/2001:
1) Coloro che sono stati condannati, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel capo I del titolo II del libro secondo del
codice penale:
c) non possono fare parte delle commissioni per la scelta del contraente per l’affidamento di lavori, forniture e servizi, per la concessione o
l’erogazione di sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari, nonché per l’attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere.

4 Art. 77 “Commissione giudicatrice” – comma 6 del D.Lgs. 50/2016: Si applicano ai commissari e ai segretari delle commissioni l'articolo 35-bis
del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, l'articolo 51 del codice di procedura civile, nonché l'articolo 42 del presente codice. Sono altresì esclusi
4) di non essere, pertanto, nelle condizioni di incompatibilità di cui alla legge 190/2012 e al D.Lgs. 39/2013
   ai fini della nomina a componente della commissione giudicatrice della gara sopra indicata;

5) che non sussiste alcuna situazione che ai sensi dell'art. 515 del Codice di procedura Civile, comporti
     l'obbligo di astensione dalla partecipazione alla Commissione di gara per la procedura in oggetto
     indicata; (art. 77 comma 6 del D.Lgs. 50/2016);

6) di non aver concorso, in qualità di membro di commissione giudicatrice, all’approvazione di atti
   dichiarati illegittimi, con dolo o colpa grave accertata in sede giurisdizionale con sentenza non sospesa
7) in esito alla presa visione dell'elenco dei concorrenti, di non trovarsi in una situazione di conflitto di
   interesse, come definita dall'art. 426 del D.Lgs. 50/2016;

8) di impegnarsi, qualora in un momento successivo all’assunzione dell’incarico, sopraggiunga una delle
   condizioni di incompatibilità di cui alle predette norme, ovvero una situazione (o la conoscenza della
   sussistenza di una situazione) di conflitto di interessi, anche potenziale, a darne notizia agli altri
   componenti della commissione e al Comune di Tarcento e ad astenersi dalla funzione.

9) di essere consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 in caso di
   dichiarazioni mendaci;

10) di essere informato che, ai sensi e per gli effetti di cui al D.Lgs. 196/2003, i dati personali raccolti sono
    acquisiti esclusivamente al fine della prevenzione di eventuali conflitti di interesse e saranno trattati,
    anche con strumenti informatici, esclusivamente nell'ambito del procedimento per il quale la presente
    dichiarazione viene resa;

11) di autorizzare e di essere informato che la presente dichiarazione ed il proprio curriculum vitae, saranno
     pubblicati sul sito web del Comune di Tarcento, all'indirizzo www.comune.tarcento.ud.it nella sezione
     Amministrazione Trasparente – CUC Centrale Unica di Committenza Tarcento Nimis, in ottemperanza a
     quanto prescritto dall’art. 29, comma 1 del D.Lgs. 50/2016.


Si allega curriculum vitae.
da successivi incarichi di commissario coloro che, in qualità di membri delle commissioni giudicatrici, abbiano concorso, con dolo o colpa grave
accertati in sede giurisdizionale con sentenza non sospesa, all'approvazione di atti dichiarati illegittimi.

5 Art. 51 (Astensione del giudice).
Il giudice ha l'obbligo di astenersi:
1) se ha interesse nella causa o in altra vertente su identica questione di diritto;
2) se egli stesso o la moglie è parente fino al quarto grado 0 legato da vincoli di affiliazione, o è convivente o commensale abituale di una delle parti o
di alcuno dei difensori;
3) se egli stesso o la moglie ha causa pendente o grave inimicizia o rapporti di credito o debito con una delle parti o alcuno dei suoi difensori;
4) se ha dato consiglio o prestato patrocinio nella causa, o ha deposto in essa come testimone, oppure ne ha conosciuto come magistrato in altro grado
del processo o come arbitro o vi ha prestato assistenza come consulente tecnico;
5) se è tutore, curatore, p rocuratore, agente o datore di lavoro di una delle parti; se, inoltre, è amministratore o gerente di un ente, di un'associazione
anche non riconosciuta, di un comitato, di una società o stabilimento che ha interesse nella causa. In ogni altro caso in cui esistono gravi ragioni di
convenienza, il giudice può richiedere al capo dell'ufficio (autorizzazione ad astenersi; quando (astensione riguarda il capo dell'ufficio (autorizzazione
è chiesta al capo dell'ufficio superiore.

6 Art. 42. (Conflitto di interesse)
1. Le stazioni appaltanti prevedono misure adeguate per contrastare le frodi e la corruzione nonché per individuare, prevenire e risolvere in modo
efficace ogni ipotesi di conflitto di interesse nello svolgimento delle procedure di aggiudicazione degli appalti e delle concessioni, in modo da evitare
qualsiasi distorsione della concorrenza e garantire la parità di trattamento di tutti gli operatori economici.
2. Si ha conflitto d’interesse quando il personale di una stazione appaltante o di un prestatore di servizi che, anche per conto della stazione appaltante,
interviene nello svolgimento della procedura di aggiudicazione degli appalti e delle concessioni o può influenzarne, in qualsiasi modo, il risultato, ha,
direttamente o indirettamente, un interesse finanziario, economico o altro interesse personale che può essere percepito come una minaccia alla sua
imparzialità e indipendenza nel contesto della procedura di appalto o di concessione. In particolare, costituiscono situazione di conflitto di interesse
quelle che determinano l'obbligo di astensione previste dall'articolo 7 del decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 62.
3. Il personale che versa nelle ipotesi di cui al comma 2 è tenuto a darne comunicazione alla stazione appaltante, ad astenersi dal partecipare alla
procedura di aggiudicazione degli appalti e delle concessioni. Fatte salve le ipotesi di responsabilità amministrativa e penale, la mancata astensione
nei casi di cui al primo periodo costituisce comunque fonte di responsabilità disciplinare a carico del dipendente pubblico.
4. Le disposizioni dei commi da 1, 2 e 3 valgono anche per la fase di esecuzione dei contratti pubblici.
5. La stazione appaltante vigila affinché gli adempimenti di cui ai commi 3 e 4 siano rispettati.
In Fede.
Tarcento, li 10/06/2019


                          geom. Luca NICOLETTI
                            firmato digitalmente
Elenco firmatari
ATTO SOTTOSCRITTO DIGITALMENTE AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 E DEL D.LGS. 82/2005 E SUCCESSIVE MODIFICHE E
INTEGRAZIONI




Questo documento è stato firmato da:


NOME: PILOSIO DORIS
CODICE FISCALE: PLSDRS66L56L483F
DATA FIRMA: 10/06/2019 18:25:21
IMPRONTA: 817CAEB3E71EC13B455C22CC718255C6433350A51404B9CC68A73B429C2EC1EB
          433350A51404B9CC68A73B429C2EC1EBE2A66772DE18782DFFFD39E3C30D1F95
          E2A66772DE18782DFFFD39E3C30D1F951A6C97BB6487B6AE15021ED35AB5F308
          1A6C97BB6487B6AE15021ED35AB5F3084345BC068C8B2333536398DAF80EA87A




                                             Atto n. 11 del 10/06/2019
CENTRALE UNICA DI COMMITTTENZA TARCENTO - NIMIS
                              Provincia di UDINE
                                    Piazza Roma, 7 – 33017 TARCENTO
              Pec: comune.tarcento@certgov.fvg.it – Mail: protocollo@com-tarcento.regione.fvg.it
                                     tel. 0432780611 – fax 0432791694




ATTO DI ACCETTAZIONE DI INCARICO E DICHIARAZIONE DI ASSENZA DI CAUSE DI
INCOMPATIBILITÀ E DI ASTENSIONE PER LA NOMINA A SEGRETARIO VERBALIZZANTE
(SENZA DIRITTO DI VOTO) AI SENSI DELL'ART. 77 COMMA 6 DEL D.LGS. 18.04.2016, N. 50.


La sottoscritta arch. Doris Pilosio, nata a Udine il 16/07/1966 – C.F.: PLSDRS66L56L483F, ai fini
dell'assunzione di incarico quale segretario verbalizzante – senza diritto di voto - della
Commissione giudicatrice relativa alla procedura avente ad oggetto "Pro cedu ra a p erta p er
l’a ffid a men to in co n cessio n e d el s erviz io di ge stion e d ella “Nu ova p ales tra
p olifu n zio na le (a rt i ma rzia li ed a ltre a ttività sp o rtive)” in C o mun e d i
Tar cen to (UD) p er il p eriod o da l 01 /0 7/20 19 a l 30 /06 /20 29 - cig :
7 900 430 91 3 " ,

ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 e consapevole delle sanzioni penali
previste dall'art. 76 del medesimo Decreto in caso di dichiarazioni mendaci,


                                          DIC HIARA
di accettare espressamente la nomina a Segretario verbalizzante – senza diritto di voto – della
Commissione giudicatrice relativa all'affidamento di cui sopra;


inoltre, in conformità a quanto previsto dell’art. 77, comma 6 e dell’art. 42 del D.Lgs. n. 50/2016
                                           DICHIARA

1.   l’inesistenza a proprio carico delle cause di incompatibilità di cui al comma 6 dell’art. 77, d.lgs.
     n. 50/2016 ed in particolare:

     Con riguardo all’art. 51 del Codice di procedura civile:
     A) di non incorrere in alcuna delle condizioni che obbligano all’astensione previste dal detto
       art. 51 del Codice di procedura civile e, in particolare:
       a) di non aver interesse nella procedura in oggetto;
       b) di non essere, sé stesso né il coniuge, parente fino al quarto grado o legato da vincoli di
             affiliazione, o convivente o commensale abituale di uno o più concorrenti nella
             procedura in oggetto;
       c) di non avere, sé stesso, né il coniuge, causa pendente o grave inimicizia o rapporti di
             credito o debito con uno dei concorrenti nella procedura in oggetto;
       d) di non aver consigliato, patrocinato, deposto come testimone, prestato assistenza come
             consulente tecnico o essere stato arbitro, in una causa con uno dei concorrenti alla
             procedura in oggetto;
       e) di non essere tutore, curatore, amministratore di sostegno, procuratore, agente o datore
             di lavoro di un concorrente alla procedura in oggetto, né di essere amministratore o
             gerente di un ente, di un’associazione, di un comitato, di una società o stabilimento che
             ha interesse nella procedura.
Con riguardo all’art. 35 bis del D. L.vo 30/03/2001 n. 165:
   B) di non aver subito condanne, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti
      nel Capo I del Titolo II del libro secondo del Codice Penale, ai sensi dell'art. 35-bis comma
      1 lettera c) del D.Lgs. 165/200;

    Con riguardo all’art. 42 del d.lgs. n. 50/2016:
    C) di non incorrere in alcuna delle situazioni di conflitto di interesse riportate nell’art. 42 del d.lgs.
      n. 50/2016.



In Fede.
Tarcento, li 10/06/2019


                                                                          arch. Doris Pilosio
                                                                         firmato digitalmente
Elenco firmatari
ATTO SOTTOSCRITTO DIGITALMENTE AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 E DEL D.LGS. 82/2005 E SUCCESSIVE MODIFICHE E
INTEGRAZIONI




Questo documento è stato firmato da:


NOME: PILOSIO DORIS
CODICE FISCALE: PLSDRS66L56L483F
DATA FIRMA: 10/06/2019 18:25:52
IMPRONTA: 521921190E7E8953ABE321C4AD612C4A37D74A1F9277538C816FD6207D67EDB9
          37D74A1F9277538C816FD6207D67EDB94D5C68A8B7C19AEA10D951CD00EDD8E8
          4D5C68A8B7C19AEA10D951CD00EDD8E8ED6EDEFA2C08E37016844C0465444410
          ED6EDEFA2C08E37016844C04654444100218C3BB45B758956FC2CCAF09D48424




                                             Atto n. 11 del 10/06/2019
Puoi anche leggere
Parte successiva ... Annulla